Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

WSOP 2021: Koray Aldemir è il nuovo campione del mondo

koray aldemir

Koray Aldemir è campione del mondo.

Alle WSOP 2021, il $10.000 Main Event incorona il tedesco dopo una fuga incredibile verso il bracciale e gli 8 milioni di dollari riservati al neo campione. Una vittoria che ha preso il sopravvento già allo start del tavolo finale nel day 8 con un vantaggio siderale e che si è poi concretizzata nel decisivo day 9.

Koray Aldemir non ha mai dato la sensazione di essere in difficoltà nella volata al bracciale, grazie appunto ad uno stack impressionate e ha delle skills nettamente superiori a quelle dei rivali. Per lui parla la sua storia personale che ci racconta di vincite nel poker live per 12 milioni di dollari, prima del trionfo arrivato nella notte.

Per George Holmes e Jack Oliver resta la grande soddisfazione di aver raggiunto il podio in un main event composto da 6.500 paganti, ma con stack fin troppo limitati per poter ambire al bersaglio grande. Vediamo come è andato l'ultimo atto del main event alle WSOP 2021.

La dura legge di Koray Aldemir

Tre uomini e un titolo,ma soprattutto un solo uomo al comando del count. Koray Aldemir riparte con 264,600,000 milioni di pezzi. Staccatissimi i due rivali, con Holmes secondo a quota 77.3 milioni e l’inglese Oliver ultimo con 57.4 milioni. Una battaglia che sembra già prendere la via del tedesco.

L'americano e l'inglese provano a reagire, ma ogni assalto appare vano. Lo sa bene Jack Oliver che ci prova con {a-Clubs}{8-Diamonds} e trova il call di Koray con {q-Spades}{j-Spades} . Il board non concede raddoppi al britannico con {8-Hearts}{7-Hearts}{5-Spades}{j-Clubs}{9-Hearts} . Koray sempre più leader, mentre Jack è medaglia di bronzo, assieme a 3 milioni di dollari.

Jack Oliver
Jack Oliver By Pokernews.com

Si passa quindi al duello finale, l'ultimo step prima dell'assegnazione del titolo. Da una parte un professionista a 360 gradi e dall'altra un placido bancario esperto di carte di credito, prestato al poker per qualche settimana. Sta di fatto che George Holmes recupera terreno e quello che sembrava una pratica da chiudere senza problemi, può trasformarsi in un ostico tira e molla per Koray Aldemir.

Almeno fino alla mano#223.

La doppia coppia mondiale

La hand#223 è quella che chiude definitivamente le pagine di storia del $10.000 main event alle WSOP 2021.

Nel 41, 1.200.000 – 2.400.000, i due players finiscono ai resti sul board {10-Hearts}{7-Spades}{2-Hearts}{k-Spades}{9-Clubs}.

Holmes: {k-Clubs}{q-Spades}
Aldemir: {10-Diamonds}{7-Diamonds}

All'americano non basta la top pair, mentre il tedesco ha la doppia doppia coppia. E' la zampata decisiva che vale il titolo di campione del mondo, oltre al bracciale e alla pazzesca prima moneta da 8 milioni di dollari. Un trionfo meritato per Koray Aldemir, già leader a fine day 5 e capace dal day 3 in poi di rimanere sempre nella top 100.

George Holmes
George Holmes by Pokernews.com

Per Holmes la soddisfazione di essere arrivato ad un passo dalla gloria e con 4.3 milioni di dollari l'amarezza per il titolo sfumato viene mitigata velocemente. Dopo il debutto nel 2019, il secondo main event della sua vita è di quelli da ricordare per sempre.

Le parole del campione

Grande felicità per Koray Aldemir che a fine torneo si è concesso ai microfoni del colleghi di Pokernews.com

"Sono stati 10 giorni durissimi. Il main event non ti da mai respiro e c'è poco tempo per riposare. Dormivo una media di 5 ore a notte che sono pochissime, ma soprattutto non riesci mai a trovare il giusto recupero a livello fisico e mentale. Sono state giornate stressanti senza dubbio. Al tavolo poi non è possibile abbassare la guardia. Si tratta di un torneo che non concede sconti o appelli sotto questo punto di vista".

Koray Aldemir
Koray Aldemir by Pokernews.com

"Ho grande rispetto per tutti i giocatori che ho affrontato in questo main event, ma più il torneo progrediva e più mi sentivo confident con il mio gioco. Nella mano finale è andato tutto secondo il mio piano. Sapevo che lui sarebbe stato capace anche di shovare con top pair e per questo motivo al river mi sono messo in check-call. Certo ci ho pensato qualche minuto, perché poteva essere la mano del trionfo o del crollo. Ho fatto una buona lettura e adesso mi godo questo titolo di campione"

Il payout del tavolo finale

1 Koray Aldemir Germany $8,000,000
2 George Holmes United States $4,300,000
3 Jack Oliver United Kingdom $3,000,000
4 Joshua Remitio United States $2,300,000
5 Ozgur Secilmis Turkey $1,800,000
6 Hye Park United States $1,400,000
7 Alejandro Lococo Argentina $1,225,000
8 Jareth East United Kingdom $1,100,000
9 Chase Bianchi United States $1,000,000

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli