Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

WSOP 2022: Gianluca Speranza hot nel Torneo dei Campioni

gianluca speranza

Penultimo giorno di WSOP 2022.

Il Tournament of Champions, l'evento riservato a coloro che hanno vinto un bracciale o un ring nell'anno in corso, raggiunge il final day con 16 giocatori in corsa. Tra questi spicca Gianluca Speranza.

Ultimo baluardo azzurra sulla strada che conduce al trionfo, con Fausto Tantillo out nel day 2 prima dello scoppio della bolla. Chi vince porta a casa 250.000 dollari: niente male per essere un freeroll con almeno 1 milione di bigliettoni nel montepremi.

Vediamo cosa è successo a Las Vegas.

Tutti i numeri del torneo

Il torneo dei campioni, alle WSOP 2022, ha ottenuto l’adesione complessiva di 470 players sui 575 che avevano diritto a gettarsi nella mischia.

Chiuse le registrazioni alla fine del secondo livello di giornata, viene reso noto il payout di questo freeroll che garantisce un milione di euro nel montepremi.

60 le posizioni bagnate dalle ricompense e si va dal cash minimo di 3.500 dollari fino a raggiungere la prima moneta da 250.000 bigliettoni.

I 16 left si sono assicurati almeno 7.400 bigliettoni: chi approda al tavolo finale si assicura 15.000$, mentre tra prima e seconda piazza ballano 100 mila dollari, con 150.000$ destinati al runner up.

Gianluca approda al final day

Il Tournament of Champions alle WSOP 2022 ci garantisce la presenza di due giocatori del Bel Paese alla seconda giornata. Fausto Tantillo e Gianluca Speranza, con due stack differenti: il siciliano con 113 mila e l’abruzzese con poco più della metà. Avranno però destini diversi, con Tantillo out ancor prima dello scoppio della bolla, mentre “Tankanza” si assicura la ricompensa e vola al final day.

La rimonta di Gianluca è fatta di piccoli e grandi piatti. Parte bene e supera quasi subito il muro delle 100 mila unità: in bolla mette pressione ai rivali e si avvicina al muro dei 300 mila pezzi. Poi raggiunti i premi subisce una battuta d’arresto quando con {j-}{j-} perde il tiro di moneta vs {a-}{k-}.

Gianluca Speranza
Gianluca Speranza

Un colpo che non scalfisce la rincorsa dell’azzurro che a 19 left ipoteca di fatto il passaggio all’ultimo giorno di gara. Eric Smidinger, il quale nella mano precedente ha perso mezzo stack, opta per il push diretto con {j-}{j-} e Speranza chiama con {a-}{8-}. Un 8 al flop aumenta le percentuali di successo dell’abruzzese e soprattutto un asso al river fa pendere il piatto dalle parti del nostro alfiere.

L’aquilano sale a quota 630.000 chips, anche se nelle battute finali riceve un paio di sportellate che lo fanno scendere a 520.000 gettoni: occupa la 12° casella su 16 left, ma come detto nelle corde di Gianluca Speranza queste rimonte sono quasi all’ordine del giorno. Non a caso fra i giocatori in lizza, il suo nome è quello più importante.

Woof al comando

Davanti a tutti comanda le operazioni di sbarco al final day, Jonathan Woof in fuga con 2.190.000 pezzi.

Alle spalle del primo della classe, prova a non perdere terreno Carlos Loving, con 1.8 milioni e completa il podio virtuale del day 2 Robert Cowen: già chipleader dopo la prima giornata, il player a stelle e strisce si conferma al top con 1.685.000 unità.

Fra coloro che approdano al final day poi, spuntano le sagome di Erik Bauer (985.000), Yuliyan Kolev (870.000), Ali Eslami (790.000), Domnick Sarle (425.000) e Alan Gibson fanalino di coda con 275.000 fiches.

Il count ufficiale

1 Jonathan Woof 2,190,000
2 Carlos Loving 1,800,000
3 Robert Cowen 1,685,000
4 Benjamin Kaupp 1,250,000
5 Erik Bauer 985,000
6 Gregory Wish 955,000
7 Raul Garza 915,000
8 Yuliyan Kolev 870,000
9 Ali Eslami 790,000
10 Ryan Messick 660,000
11 Eric Bensimhon 525,000
12 Gianluca Speranza 520,000
13 Domnick Sarle 425,000
14 Antoine Vranken 340,000
15 Ryan Hohner 300,000
16 Alan Gibson 275,000

Name Surname
Matteo Felli

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli