Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

EPT Londra: Brandi centra taglia da 100K e avanza nel Mystery

Iacopo Brandi

EPT Londra on fire.

Da una parte la corsa infinita di Iacopo Brandi nel Mystery Bounty e l'assalto al Platinum Pass, con tanto di taglia da 100.000 sterline centrata dall'azzurro e dall'altra, i giochi già conclusi per i nostri giocatori nel main event.

Le due facce della medaglia dell'EPT Londra che ci regala emozioni contrastanti e aggiunge pepe allo spettacolo in terra inglese.

Vediamo cosa è successo ieri.

Brandi show

Il £3.000 Platinum Pass Mystery Bounty vede chiudersi le registrazioni allo start della seconda giornata. Grande affluenza in questo evento, complice il Pass per le Bahamas in palio. Sono in tutto 461 i paganti, con 209 players ai nastri di partenza del day 2. Il montepremi ufficiale è di 791,076 sterline e la stessa cifra concerne il prize pool delle taglie.

La zona premi è suddivisa in 63 posizioni, con il cash minimo di 8.300£ e ben 154.426 sterline riservate al primo campione. Tutto questo senza dimenticare le varie taglie misteriose che i giocatori possono vincere, in base alle eliminazioni messe a segno. Lo sa bene il nostro Iacopo Brandi che si prende diversi scalpi anche nel day 2 e a metà giornata va a pescare dalla scatola magica.

Il toscano ha la mano d’oro visto che estrae la taglia da 100.000 pounds (l’unica in palio) e fa scattare la festa nelle sale dell’Hilton Park Hotel di Londra. Un successo che non scalfisce la voglia di proseguire da parte di Brandi.

Non a caso l’azzurro è fra i 16 left che possono ambire alla picca e soprattutto al Platinum Pass da 30.000 dollari di valore, per il prossimo PSPC 2023. Iacopo mette dentro la busta 440.000 gettoni che non è uno stack proprio deep, ma il nostro connazionale ha skills ed esperienza per puntare alla vittoria finale.

Niente da fare per Mustapha Kanit, l’altro azzurro in gara abbandona la corsa prima dello scoppio della bolla. A 16 left comanda le operazioni Robert Macsim che vola con 1.8 milioni e alle sue spalle tenta di rimanere in scia con 1.6 milioni. Avanzano fra gli altri Pavel Plesuv (1.350.000), Paul Tedeschi (465.000), Gergo Szabo (440.000) e Kenny Hallaert (290.000).

La top 10 del count

1 Robert Macsim 1,825,000
2 Andrew Wilson 1,635,000
3 Michael Sklenicka 1,520,000
4 Pavel Plesuv 1,350,000
5 Blaz Zerjav 1,190,000
6 Sebastien Jung 1,090,000
7 Martin Stausholm 1,050,000
8 Bruno Soutavong 845,000
9 Santhosh Suvarna 735,000
10 Paul Tedeschi 465,000

Game Over per gli azzurri nel main

Niente da fare per la strana coppia Demasi – Speranza nel £5.300 Main Event all’EPT Londra. Il day 3 assiste al ritorno di 80 giocatori, tutti a premio, con i due italiani che provano a scalare il count. Gianluca Speranza è il primo ad alzare bandiera bianca e si avvia alle casse in 63° piazza per 11.200 sterline, quando 8-8 non supera9-9.

Simone sembra iniziare bene la giornata e mette a segno anche un paio di eliminazioni. Poi a 50 left arriva il momento di giocarsi il flip che può cambiare la storia del torneo: A-K per l’italiano vs 7-7, ma la coppia tiene e anche Demasi saluta la compagnia, in cambio di 12.900 pounds per la 50° posizione.

Sono 25 coloro che completano il giro di boa verso il day 4 e davanti a tutti, spicca la sagoma di Roman Hrabec che prova la fuga con 1.9 milioni. Sul podio virtuale ci salgono ancheAlexandre Vuilleumier e Nils Pudel: 1.635.000 pezzi per l’inglese e 1.590.000 unità per il tedesco.

Pedro Garagnani si conferma un cecchino nel poker live e occupa la settima casella a quota 1.315.000 unità. Ma gran parte degli sguardi sono rivolti ad Erik Seidel: il campione americano cerca la sua triple Crown, visto che al suo immenso e scintilla palmares manca solo la picca del main event all’European Poker Tour.

Per il player a stelle e strisce ecco 955.000 unità, con Ben Heath e Jack Sinclair in scia rispettivamente a 895.000 e 890.000 fiches. Completa il countBenjamin Pollak che si attesta a quota 610.000 chips.

La top 10 del day 3

1 Roman Hrabec 1,905,000
2 Alexandre Vuilleumier 1,660,000
3 Nils Pudel 1,590,000
4 Jordi Romero 1,480,000
5 David Docherty 1,420,000
6 Nicolas Vayssieres 1,320,000
7 Pedro Garagnani 1,315,000
8 Sergio Coutinho 1,075,000
9 Ian Hamilton 1,060,000
10 Enzo Vito 989,000

Name Surname
Matteo Felli

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli