Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

PokerNews Cup Austria, Highlights Day 2

PokerNews Cup Austria, Highlights Day 2 0001

115 giocatori si sono ripresentati al Concord Card Casinò di Salisburgo per il Day 2 della PokerNews Cup Austria, incluso il pro di T6 Poker Henrik Gwinner, che ha iniziato la giornata partendo dalla seconda posizione nella classifica generale provvisoria subito alle spalle di Harald Suschegg. Tra gli altri giocatori di rilievo ancora in gara si elencano Rolf Slotboom e Rikard Aberg. Si è giocato fino a decretare gli ultimi 31 concorrenti ancora in gara, con molti dei favoriti che non sono riusciti a qualificarsi per la terza giornata di gara inclusi Gwinner, Suschegg e Slotboom.

La giornata di Gwinner si è presto conclusa dopo che il suo stack è stato ridotto male da un tentativo fallito di steal. Gwinner ha rilanciato forte da under the gun trovandosi pot committed quando Marja-Terttu Autti è andata all in rilanciando ulteriormente. Gwinner ha chiamato con {5-Diamonds} {6-Clubs} e Autti era abbondantemente in vantaggio con {q-Diamonds} {j-Hearts}. La board non ha portato alcun aiuto a Gwinner, rivelando {k-Diamonds} {7-Diamonds} {10-Clubs} {7-Clubs} {2-Clubs} e Autti ha potuto raddoppiare sul pro di T6 Poker. Gwinner è stato eliminato poco dopo quando è andato all in con Q-J non riuscendo a migliorare il punto contro Wasi Akhund che giocava con A-K.

Rolf Slotboom aveva iniziato la giornata di gara a metà gruppo venendo però eliminato poco prima della bolla quando ha chiamato con quel che restava delle sue chips ed in mano {k-Clubs} {j-Hearts} vedendo un reraise del chip leader Goran Petrovic che giocava con {a-Hearts} {q-Clubs}. Petrovic ha trovato un queen al flop quando questo ha dato {7-Spades} {8-Diamonds} {q-Clubs} sancendo l'eliminazione di Slotboom.

Petrovic ha trascorso la maggior parte della giornata nel ruolo di chip leader, ma ha perso posizioni quando ha provato a giocare un grosso piatto contro Erich Kollmann in una delle ultime mani della sera. La board dava {5-Spades} {5-Hearts} {j-Diamonds} {7-Hearts} {a-Spades} e Kollmann ha puntato. Petrovic ci ha pensato per un momento prima di rilanciare forte inducendo Kollmann a chiudersi in riflessione per alcuni lunghi minuti deliberando per il call. Petrovic ha scoperto {k-Spades} {10-Spades} per uno steal fallito mentre Kollmann con {a-Hearts} {q-Clubs} tirava a se il grosso piatto guadagnandosi una posizione tra i primi cinque in classifica facendola invece perdere a Petrovic. Alla chiusura dei giochi Pierre Marceau si è rivelato essere il chip leader del Day 2.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli