Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Strategia: Conoscere i Propri Outs nel Texas Holdem

Strategia: Conoscere i Propri Outs nel Texas Holdem 0001

Una domanda: Il flop da J102, con due carte a cuori. Tu puoi scegliere di avere in mano o KQ di cuori e dare al tuo avversario J10 o viceversa. Cosa è meglio avere in mano: King high o doppia coppia?

Tutto ciò ha ovviamente a che fare con il problema degli outs……..

Il calcolo degli outs non è proprio una scienza esatta ma ci sono numerose ottime regole da seguire ed apprendere per imparare ad orientarsi. Potete solo essere certi che una carta è uno dei vostri veri out se vi assicura assolutamente la vincita. Per fare ciò ovviamente dovete o conoscere la mano del vostro avversario o avere un progetto per il punto nut.

Quanti nut sono possibili in queste situazioni?

• Tu hai AK di picche ed al flop vengono girati J92, con due picche

• Ancora AK di picche e questa volta al flop si girano J102, con due picche.

• Hai QJ offsuit, ed il flop da 1092, di tre semi diversi.

Verifica se sei in grado di calcolarli tu stesso prima di controllare le risposte …..

• Hai un progetto di colore nut e ci sono 9 carte di picche che potrebbero permetterti di chiuderlo. 9 outs

• 9 carte di picche ti danno il colore e 4 donne ti danno la scala migliore. Ovviamente abbiamo contato due volte la donna di picche ed è necessario quindi sottrarre un out. 12 outs

• Uno qualsiasi dei quattro K o dei Quattro 8 ti da la scala nut. 8 outs

Calcolare le possibilità di vittoria di una mano in base al numero di outs

Resta ancora da sapere quali chance di realizzarsi un progetto in base al numero di outs che ha. C'è una regola grezza ma molto valida per fare ciò, e che vale la pena ricordare.

• Al flop, conta 4% per ogni out sino a dieci, e quindi 3% per ogni out successivo.

• Al turn, con solo una carta mancante, conta 2% per ogni out sino a dieci e 1.5% per ogni out oltre a dieci.

Allora diamo un'occhiata per capire come questo influisce sui vari progetti che abbiamo preso in considerazione. Queste sono le possibilità di chiudere i progetti dopo il flop

Gutshot straight draw: 4 outs - 16%

Open-ended straight draw: 8 outs - 32%

Nut flush draw: 9 outs - 36%

Nut flush and gutshot straight draw: 12 outs - 46%

Nut flush and open-ended straight draw: 15 outs - 55%

Sapendo questo, torniamo alla nostra domanda di apertura, ossia al flop con J102 e due carte di cuori. Il KQ di cuori non è un progetto di colore nut ma sappiamo ovviamente che è un progetto al colore vincente. Con il progetto di scala bilaterale (open-ended straight draw) lo stesso KQ di cuori ha probabilità di realizzare il punto pari al 55%, ed è pertanto il favorito, anche contro la doppia coppia migliore, per vincere la mano.

Situazioni che sono meglio di quello che sembrano

Quando si ha un progetto per il punto migliore possibile (the nuts), ci possono spesso essere altri vantaggi che giocano in vostro favore. Questi calcoli per i progetti di nut dovrebbero in questi casi essere valutati come valori minimi di riferimento per le seguenti ragioni:

• Outs che non possono essere calcolati come certi spesso danno comunque il punto vincente. Con AK di picche su un flop con J92 con due picche, 9 outs vi danno certamente la vittoria, ma potreste comunque vincere un piatto con un Asso o un K.

• Alcuni piccolo outs extra possono entrare in gioco aumentando leggermente le vostre chance. Per quanto improbabile due girate a turn e river che danno Q e 10 vi regalerebbero the nuts con AK ed un flop con J92. Con KQ sul flop con J102 flop, due girate a turn e river vi potrebbero dare un insolita doppia coppia.

• Quando il vostro avversario sta giocano con una mano marginale potreste essere in grado di buttarlo fuori con un bluff puntando o rilanciando. Questa tecnica di semi-bluffing è una delle più importanti nel poker e ce ne occuperemo più in dettaglio in seguito.

Questa teoria permette di affermare che si potrebbe rischiare di giocare il progetto anche quando non si hanno i pot odds corertti. Questo concetto è noto come odds implicite o implied odds.

Allora quando hai un progetto per il punto nuts con possibilità extra, le implied odds funzionano bene e dovrai raramente lasciarti indurre ad abbandonare la tua mano. La situazione deve essere quella giusta quindi se si rivelano fattori contrari è meglio giocare più accorti con tali progetti.

Questo aspetto del poker è noto come reverse-implied odds. Ecco alcuni esempi a proposito:

• Tutto è molto più pericoloso quando il progetto non è per il punto massimo. Se la mano del vostro avversario è ignota e voi avete un progetto di colore al re, potreste incappare in un vero disastro se anche lui mira allo stesso progetto ma con un asso. Se entrambi chiuderete il punto, sarà molto difficile per voi passare la mano senza perdere forte anche alla fine del round.

• Similmente, siate più prudenti se mirate alla parte inferiore di una scala. Se avete 65 su una board che da 782, un 9 potrebbe dare una scala a voi ma una scala superiore ad un vostro avversario con effetti disastrosi per il vostro stack.

• state attenti ai progetti di scala quando sul tavolo ci sono possibili progetti di colore. Dovrete seriamente ripensare i vostri outs che saranno ora ridotti di due (le carte che pur dandovi la scala permetterebbero di chiudere il colore), e anche se realizzate la scala con una carta sicura, resta sempre una seconda carta che può chiudere anche il colore.

• Anche mirare al colore nut ha i suoi pericoli. il fatto che il tris del vostro avversario o la sola doppia coppia si possano improvvisamente trasformare in un full rende la situazione pericolosa.

Per questa ragione molti affermano sia meglio non giocare progetti di scala o colore con una coppia in tavola. Non solo il vostro avversario ha maggiori possibilità per chiudere un full ma potrebbe addirittura averlo già chiuso al flop.

Ndr: Ora che sai calcolare gli outs, usa questo sapere a tuo vantaggio giocando con i $50 che Titan Poker ti REGALA al primo deposito senza altri requisiti!

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli