Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Come Smettere di Pensare Agli Errori Nel Poker

Non Pensate Agli Errori!

Vi è mai capitato di commettere un errore al tavolo da poker e poi passare ore (o persino giorni) a rimuginare e a fare autocritica? Siete ossessionati o rivivete costantemente errori, rimpianti o situazioni negative?

Il processo mentale di ripercorrere gli errori in alta definizione si definisce ponderazione e ha portato molti giocatori di poker nel pozzo della disperazione. Una volta che il dubbio si insinua, è difficile tornare a giocare bene. Per affrontare questa situazione con efficacia, occorre sapere come gestire gli intoppi sia durante sia dopo un evento.

Ecco alcuni consigli per aiutarvi a imparare come impedire che una mano andata male crei delle emozioni negative (e potenzialmente condizioni altre mani a venire):

Non è Possibile Non Commettere Errori Giocando a Poker

Il primo passo per liberare la vostra mente è rendersi conto che non si può giocare a poker senza commettere errori. Tutti, persino il venerabile Phil Ivey, commettono errori. Ricordate del colore vincente che Ivey ha foldato allo showdown al Main Event WSOP 2009?. Tenete a mente che non è commettere errori che vi definisce come giocatore: è come rispondete a quegli errori.

Evitate di Reagire

A proposito, qual è la vostra risposta tipica agli errori? La maggior parte dei giocatori semplicemente "reagisce" ed è qui che inizia l'auto-flagellazione. Reagire con negatività non porta a nulla di buono e non fa che intensificare le emozioni negative. Reagire è un segno mentale di debolezza ed aumenta soltanto l'emotività, cosa che inevitabilmente conduce ad ulteriori errori. Rifiutarsi consapevolmente di reagire vuol dire già essere molto più avanti rispetto agli avversari.

Imparate a Non Guardarvi Indietro

Allenatevi a pensare: "È un errore, devo andare avanti". La vostra missione è proseguire immediatamente nel gioco rendendo positiva la cosa che farete subito dopo. Pensate sempre ai passi positivi che potete fare.

Gli Errori Appartengono alla Memoria a Breve Termine

Mentre giocate, dovete sviluppare assolutamente una memoria a breve termine per gli errori, visto che possono creare emozioni autocritiche e negative. Cancellate tutti gli errori precedenti dalla vostra testa e siate pronti per la mano successiva. Ogni mano è semplicemente una piccola performance all'interno di una più ampia e il vostro compito è rendere la vostra performance generale la migliore possibile. Se vi fissate su un errore commesso, questo diventa impossibile.

Guardate Agli Errori Come Opportunità Per Migliorare

Detto questo, mentre è meglio non continuare a ripetere mentalmente un errore, creando così emozioni negative, è buona cosa riprenderli più avanti per imparare a come evitare [l]letteralmente[/] di ripeterli (commettendoli di nuovo). Molti esperti di auto-miglioramento insegnano che la via più rapida per il successo passa attraverso il continuo fallimento. Può sembrare un concetto strano, ma se prendete l'abitudine di fare un "debriefing" delle vostre sessioni, scoprirete che è vero.

Per fare ciò, individuate tutto ciò che avete fatto bene e che volete continuare a fare. Questo ha il beneficio aggiunto di aumentare la fiducia. Poi rivedete gli errori e assicuratevi di rispondere alla domanda "qual è la cosa più importante che posso imparare da ciò?". Inoltre, preparate un piano d'azione per quando in futuro incontrerete una situazione simile. Se il debriefing vi sembra una perdita di tempo, lasciatemi dire due cose. Primo, diventerà più veloce a mano a mano che ne farete un'abitudine. E secondo, tutti i migliori giocatori ne fanno uso.

Praticate un'Attenta Consapevolezza

Passare il tempo pensando al passato o preoccupandosi per il futuro è controproducente. L'attenta consapevolezza è la pratica di allenare l'attenzione a concentrarsi sul qui e ora. Ogni volta che vi trovate a pensare agli errori del passato, orientatevi di nuovo sul presente. Un ottimo modo per farlo è utilizzando una parola chiave o una frase tipo "rimani qui" o "la prossima giocata sarà la mia migliore". Se vi trovate a pensare a un errore, fate un respiro profondo, ricordate a voi stessi la parola o la frase chiave e poi tornate in azione!

La dottoressa Tricia Cardner è l'autrice del libro Positive Poker insieme con Jonathan Little, disponibile in formato cartaceo, audio e e-book su D&B Poker e sulla sezione libri di PokerNews. La dottoressa presenta anche The Mindset Advantage Podcast con Elliot Roe, disponibile gratis su iTunes; potete seguirla su Twitter a @DrTriciaCardner.

Per rimanere sempre aggiornato su tutto quello che accade nel mondo del poker, segui PokerNews Italia su Twitter e diventa fan su Facebook.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli