Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

   
888poker
New poker experience at 888poker

Join now to get $88 FREE (no deposit needed)

Join now
PokerStars
Double your first deposit up to $400

New players can use bonus code 'STARS400'

Join now
partypoker
partypoker Cashback

Get up to 40% back every week!

Join now
Unibet
€200 progressive bonus

+ a FREE Unibet Open Qualifier ticket

Join now

Jonathan Little Prova un Triple-Barrel Bluff Contro Andrew Lichtenberger

  • Jonathan LittleJonathan LittleBeto10Beto10
Andrew Lichtenberger

Torniamo alle World Series of Poker della scorsa estate e a quel torneo di no-limit hold'em 6-max da $5.000 di cui vi ho già parlato. La mano di questa settimana mi vede affrontare un osso duro, Andrew "LuckyChewy" Lichtenberger (foto sopra).

I bui sono 200/400 con ante 50, e l'action comincia con Lichtenberger che apre da cutoff a 900. Tutti foldano fino a me da small blind: io ho {A-Diamonds}{Q-Hearts}, con cui controrilancio a 3.200.

Nel video parlo un po' della mia lettura su Lichtenberger (un giocatore molto forte, che a volte sa essere loose-aggressive) e della lettura che lui potrebbe avere su di me (un giocatore più tight e che non ama rischiare molto). Accenno anche al fatto che quando ho un'idea di ciò che un altro giocatore possa pensare di me, spesso gioco contro quella supposta immagine (ovvero, se penso che lui pensi che io sia tight, sarò un po' più aggressive, e viceversa).

Lichtenberger chiama il mio controrilancio, e il pot sale a 7.250. All'inizio della mano avevo circa 70.000 chip e lui circa 30.000.

Il flop è {8-Spades}{5-Hearts}{4-Diamonds} e io punto 3.500. Qui sotto potete vedere e ascoltare la mia spiegazione sul perché decido di puntare su questo flop con il mio asso-donna, preparandomi a continuare a bluffare anche nelle street successive.

Lichtenberger chiama la mia bet al flop, e come detto continuo a puntare anche successivamente, anche se la mia mano non migliora. Ecco come si è giocata la mano e il mio punto di vista:

Col senno di poi, penso che questa giocata possa essere eccezionale (o terribile). Che ne pensate?

Jonathan Little è un giocatore di poker professionista e autore, che nei tornei live ha vinto oltre $6.200.000. Ogni settimana scrive sul suo blog e produce un podcast all'indirizzo JonathanLittlePoker.com. Potete seguirlo anche su Twitter @JonathanLittle.

Per rimanere sempre aggiornato su tutto quello che accade nel mondo del poker, segui PokerNews Italia su Twitter e diventa fan su Facebook.

SCOPRI DI PIÙ

Giocatori Collegati

Cosa ne pensi?