Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Strategia per Hold'em: Cosa Fare quando si Floppa un Monster – Parte II

Strategia per Hold'em: Cosa Fare quando si Floppa un Monster – Parte II 0001

Nella prima parte di questo articolo avevamo introdotto alcuni concetti fondamentali per saper valutare la strategia corretta da adottare quando si chiude un grosso punto al flop. Rivedete le teorie là esposte e procedete poi con la lettura di questa seconda parte. Ripartiremo con un esempio pratico per avere una base da analizzare:

Esempio #3 – un flop veramente incredibile.

Anche in questo caso, tutti stanno giocando con uno stack da 10'000 e voi decidete, da fuori posizione, di vedere un rilancio di un avversario seduto poco dopo i bui. Avete in mano {8-Hearts}{8-Clubs}. Il flop è per voi fantastico: {j-Spades}{8-Spades}{8-Diamonds}. Cosa fate?

Non credo ci sia bisogno di rispondere alla domanda di base (siamo disposti a giocarci tutto o ci riserviamo una possibilita' per tirarci in dietro se il piatto diventa pericoloso? ndr.)!

Praticamente tutti farebbero check in questo caso, ma questa giocata presenta un grande problema. Se la fate seguire da un check-raise, anche se il vostro avversario non immaginerà di trovarsi contro un poker, inizierà a preoccuparsi della possibilità che abbiate un tris di otto.

Potrebbe sembrare molto difficile puntare in questa situazione dato che sarebbe veramente un peccato vedere tutti gli avversari foldare la propria mano. Ciò nonostante, io ritengo sia la cosa più giusta da fare. Questa giocata offre un punto a vostro favore, ci sono due carte a picche sul piatto e la vostra puntata potrebbe essere seriamente ritenuta una puntata per un progetto di colore effettuata al fine di rallentare l'azione nell'attesa della carta per chiudere il punto. Una punta in questa situazione può portare a realizzare un piatto enorme se letta come spiegato sopra.

Se la vostra puntata viene semplicemente coperta, io consiglierei di fare check al turn. La giocata di puntare e poi fare check sembra sempre molto debole agli occhi di un giocatore esperto. Potrebbe addirittura indurre l'avversario a puntare per vincere subito il piatto oppure, nel caso questi decida di fare check, avrete l'occasione giusta per puntare al river. Questo è quello che io definisco come schema bet,check,bet ed è spesso letto come un bluff dagli avversari.

Esempio #4 - Scoperti altri due assi

Voi avete rilanciato con {a-Diamonds}{10-Diamonds}, un giocatore chiama il vostro rilancio e entrambi assistete alla distribuzione di un flop eccezionale: {a-Spades}{a-Clubs}{6-Hearts}. Se gli stacks sono quelli degli esempi precedenti cosa fate?

La risposta alla nostra fondamentale domanda è questa volta "si, ci riserviamo la possibilità di passare la mano senza troppe sofferenze". Anche se abbiamo un punto ottimo, dobbiamo permetterci di poter rallentare l'azione o magari anche di passare se questa dovesse svilupparsi nel modo sbagliato. Se la board al river dovesse dare qualcosa del tipo AA698, dovrete essere molto prudenti dato che molte altre mani con un asso potrebbero avervi battuti.

Ovviamente, la maggior parte delle volte saremo in vantaggio su questo flop e quindi cercheremo di bilanciare prudenza e ricerca di valore. Uno dei modi per ottenere questo risultato è seguire lo schema bet, check, bet. Questo vi evita di dovervi trovare a prendere decisioni terribili quali quella di dover vedere un rilancio al turn dopo che voi avete puntato ad ogni street.

Se decidete invece di puntare al flop e fare check al turn, date all'avversario la possibilità di pagarvi quello che lui ha erroneamente letto come pessima giocata. Lo indurrete a quello che in gergo è detto float che consiste nel chiamare in questo tipo di flop sospetto avendo nulla in mano al fine di puntare al turn.

Se l'azione si sviluppasse invece con un call da parte del vostro avversario al flop ed un suo check al turn, la mano che egli ha più probabilmente è una pocket pair. Sarà poi difficile per lui passare alla fine dato che sembrerà stiate cercando di portare avanti un bluff ormai fallito.

Ndr: metti in atto questi preziosi consigli e spenna i polli dei tavoli di Titan Poker. Noi ti facciamo partire con ben $50 regalati senza requisiti di mani giocate.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli