Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Situazioni comuni nel 6-max Limit Hold'em

Situazioni comuni nel 6-max Limit Hold'em 0001

In questo articoli descriverò un paio di situazioni comuni che si possono incontrare nelle partite 6-max Limit Hold'em. Per questo utilizzerò un paio di mani che faranno da esempio. L'argomento di questo articolo è giocare quando rilanciamo in late position. Nella prima mano noi abbiamo l'iniziativa, ma al flop non otteniamo nulla. Nella seconda mano effettuiamo un re-raise ed il nostro avversario (che chiameremo Mascalzone) ha l'iniziativa. Al flop abbiamo una coppia debole.

La strategia globale dopo un flop è la seguente: noi puntiamo/rilanciamo le nostre mani buone e aggiungiamo un paio di (semi-) bluff ogni tanto. Con mani marginali proviamo ad ottenere uno showdown il più economico possibile. Ciò significa che se abbiamo una coppia debole (o un Asso-alto), non rilanciamo, ma non foldiamo neanche. Se manchiamo completamente il flop non mettiamo più soldi nel piatto o foldiamo (a meno che non abbiamo bisogno di sostenere un bluff). Inoltre, tenteremo una contination bet quando ci troviamo davanti un solo avversario, a prescindere fa se hittiamo o meno al flop.

Mano 1

Siamo seduti in cutoff con {k-Hearts} {j-Spades}. Tutti foldano e noi apriamo con un raise. Il bottone ed il piccolo buio foldano ed il grande buio chiama.

Preflop: Hero è in CO con {k-Hearts}{j-Spades} (6 giocatori)

2 foldano, Hero rilancia , 2 foldano, BB chiama.

Flop: (4.5 SB) {10-Diamonds} {6-Clubs}{3-Diamonds} (2 giocatori)

BB checka, Hero punta , BB chiama.

{banner}Abbiamo probabilmente mancato il flop ma c'è una buona possibilità che anche Mascalzone avrà mancato il flop qui. Il piatto ora ha 4.5 small bet. Se puntiamo (il che è essenzialmente un bluff) stiamo investendo un 1 small bet per vincerne 4.5. diciamo che qui puntiamo e Mascalzone folderà immediatamente il 20% delle volte. Presumiamo anche che Mascalzone vincerà sempre se chiama. Per cui, 20% delle volte noi vinceremo 4.5 small bets e l' 80% delle volte perderemo una 1 small bet. L' EV (Expected Value) totale è 0.2 * 4.5sb + 0.8 * - 1sb = +0.1 small bets.

Ma in realtà non perdiamo sempre se mascalzone chiama al flop. A volte hitterà un K o una J al turn (o al river), a volte noi otterremo una scala runner-runner, e a volte potremmo avere comunque la mano migliore. Ciò significa che il nostro EV totale per puntare al flop è anche più alto. Inoltre, Mascalzone potrebbe dover chiamare un sacco di mani se folda solo il 20% delle volte. L'importante conclusione qui è bisognerebbe sempre effettuare una continuation bet se ci si trova davanti ad un solo un avversario.

Puoi anche calcolare quanto spesso Mascalzone dovrà foldare per far si che il suo gioco renda a livello di guadagni. Lo fai calcolando 1/ (P+1) dove P è la somma nel piatto. In questo caso sarebbe 1/ (4.5+1) ~ 0.18 or 18%.

Turn: (3.25 BB) {8-Spades} (2 giocatori)

BB checka, Hero checka .

Il nostro bluff al flop non ha avuto successo. Ora dobbiamo decidere se ha senso bluffare di nuovo. Con un piatto di 3.25 big bets Mascalzone dovrà foldare 1/ (3.25+1) ~ 23% delle volte. Il problema qui è, comunque, che ha chiamato al flop e quindi è probabile che abbia una mano che non folderebbe abbastanza spesso. L'opzione migliore qui è checkare e sperare di hittare al river.

River: (5.25 BB) {2-Clubs}(2 giocatori)

BB punta , Hero folda.

Sfortunatamente non becchiamo niente e ora dobbiamo contare solo sulla K alta. Mascalzone punta e noi dobbiamo decidere se chiamare o no. Mascalzone potrebbe facilmente avere un progetto mancato in questo momento. Il problema con il call è che fare check al turn e poi call al river è una mossa molto conosciuta ed anche considerata buona. Per cui Mascalzone, siccome si aspetta che tu chiami al river, sarà meno propenso a bluffare.

Inoltre, Mascalzone, non ha una grande rosa di mani, a questo punto, con cui può permettersi di bluffare. Se non avesse completato il suo progetto di colore probabilmente avrebbe fatto un check-raise al flop. Con quali altri mani può chiamare al flop, senza superare la nostra K alta? Non battiamo nessuna coppia. Potrebbe avere hittato una coppia o anche una scala con l' {8-Spades} del turn.

Considerando tutto questo, il fold è l'unica opzione corretta qui.

Un paio di osservazioni:

Prima di tutto, è necessario bluffare regolarmente al turn. Se non lo facciamo diventiamo estremamente prevedibili. Con mani come KJ è meglio check, ma mani come progetti di colore, J9, J7 possiamo (semi-)bluffare ancora una volta.

Possiamo anche decidere, in queste occasioni, di chiamare al river ogni tanto, per evitare che ci vincano sempre il piatto con il bluff. Foldiamo KJ qui perchè se chiamiamo con questa mano, dovremo chiamare anche con KQ, A2 ecc. Ne seguirebbero call troppo frequenti. Possiamo chiamare al river con AK, AQ e AJ ma dovremmo foldare tutte le mani più basse di queste. A vote, potremmo essere battuti da un bluff ma è una componente essenziale di ogni strategia.

Mano 2:

In questa mano siamo anche i raiser preflop e apriamo con 96 in cutoff. Solo ora il giocatore al piccolo buio ci punta di 3volte.

Preflop: Hero è in CO con {9-Spades}{6-Spades} (6 giocatori)

2 foldano, Hero rilancia , Bottone folda, SB punta di 3volte , BB folda, Hero chiama.

Questo raise preflop potrebbe essere un po' loose ma va comunque bene. Se leggessimo bene il giocatore al bottone, sapremmo che gioca molto loose, e quindi il fold sarebbe l'opzione migliore. Se rilanciamo su questa mano, possiamo vincere le puntate in più di un modo. Primo, vinciamo se tutti gli altri foldano preflop, che sarebbe la situazione migliore. Possiamo vincere anche se qualcuno chiama e poi folda dopo la c-bet. Infine, potremmo anche hittare la mano migliore al flop.

Ora riceviamo un re-raise dal giocatore al piccolo buio. Dato che abbiamo 6:1 di probabilità, andremo sempre a chiamare questa 3-bet preflop, anche con mani tipo 72. Nel limit hold'em è sempre corretto chiamare un re-raise se devi chiamare solo un'altra puntata. Ma è anche importante capire quale sia la mano, che nella rosa delle possibili, sarà molto più forte di 96. Ciò significa che non dobbiamo essere ostinati dopo il flop, nel tentativo di vincere più mani possibili. La sua mano è migliore, per cui vincerà più piatti. Se non otteniamo niente al flop, foldare è l'unica opzione giusta.

Flop: (7 SB) {10-Diamonds}{6-Clubs}{3-Spades} (2 giocatori)

SB punta , Hero chiama.

Non proprio un flop bellissimo, ma hittiamo. Spesso avremo addirittura la mano migliore, qui. Mascalzone può facilmente avere carte alte come AK, KJ o AJ. O ha 55 o 44. Per cui spesso ci ritroviamo con la mano migliore ed abbiamo 8:1 di probabilità per poter chiamare, quindi foldare qui sarebbe una scelta molto debole. La scelta migliore è tra call e raise.

Potresti decidere di rilanciare per un numero vario di ragioni. Prima di tutto, potresti rilanciare perchè credi di avere la mano migliore. Se presumiamo che Mascalzone giochi il primo 15% di mani (77+,A7+,K9+,QTo+,JT,ATo+,KTo+,QJ), allora abbiamo un 55% di parità. Ancora, comunque, non possiamo rilanciare di molto qui, dato che Mascalzone folderà le sue mani peggiori e ci darà minore parità contro la gamma di mani con cui andrà a vedere il turn. Potrebbe anche risponderci con un re-raise, che ci farebbe perdere ancora più soldi contro una mano migliore. La seconda ragione per rilanciare sono le informazioni. La reazione di Mascalzone ti può dire se ha davvero una mano buona o no, e se agisce, possiamo foldare. Il problema con ciò è che le informazioni che otteniamo da Mascalzone non possono esser prese per oro colato. Potremmo vederci rilanciare anche con AK o 89. Perchè quindi dovresti investire le tue puntate per ottenere informazioni che comunque non sono sicure? Una terza ragione per rilanciare è per proteggere la tua mano. Il problema è che Mascalzone ha 10:1 di probabilità di chiamare al flop. Per cui non dovremmo mai foldare una mano che ha ancora chance di vittoria come AK, QJ, J9, A9. Quindi, anche se non abbiamo modo di evitare la possibilità che Mascalzone hitterà una mano migliore, quello che possiamo fare è farlo pagare per hittare qualcosa. Poi potremmo comunque avere ancora la mano migliore, il che farebbe di noi giocatore a cui dare i soldi per hittare. Mascalzone potrebbe foldare molte mani al turn se continui a puntare, ma anche lì chiamerebbe una mano come AK. Quando pensi di proteggere la tua mano, dovresti sempre valutare quanto ti costa e quanta protezione potresti realmente ricavarne.

Ma chiamando semplicemente al flop evitiamo d perdere troppi soldi contro una mano migliore. Stiamo dando a Mascalzone la possibilità di continuare a bluffare al turn ed al river. La nostra mano è troppo forte per foldare ma troppo debole per rilanciare. L'unica opzione rimasta è quindi chiamare.

Questo comportamento può esser anche visto come una sorta di controllo del piatto. In generale una puntata ogni giro è abbastanza, se hai una coppia bassa. Se nel piatto entrano altre puntate, probabilmente sei underdog. Vedila così; quale mano, che sia peggiore della tua, effettuerà più di una puntata per giro? Non avrebbe senso, in questo caso, mettere altri soldi nel piatto quindi la tua mano è la migliore.

Se rilanci e ti rispondono con un re-raise, hai perso 1.5 big bets. Andremo a chiamare ovviamente il re-raise al flop dato che abbiamo 12:1 di probabilità. Se ora foldiamo al turn potrebbe ancora essere che foldiamo la mano migliore, e perdiamo la possibilità di hittare qualcosa al river. Se ci limitiamo a chiamare al flop, e chiamare ancora al turn ed al river, spendiamo ancora una big bet, ma siccome non stiamo foldando, possiamo star sicuri che non abbiamo foldato la mano migliore. Per cui, ora abbiamo anche la chance di hittare qualcosa al river, e possiamo sempre decidere di rilanciare dopo aver hittato qualcosa, il che ci da qualche possibilità sottintesa. In altre parole, stiamo decidendo quanto grande debba essere il piatto. Se rilanciamo al flop, questo porterà sempre ad incrementare il piatto.

Turn: (4.5 BB) {4-Spades} (2 giocatori)

SB punta , Hero chiama.

Non esce una carta cattiva al turn, ed infatti ora abbiamo una coppia ed un progetto di colore. A parte questo non è cambiato molto altro. Chiunque avesse avuto la mano migliore al flop, ce l'ha ancora. Quindi, non c'è ragione per cui dobbiamo rilanciare. Se Mascalzone ha in mano AT per esempio, noi abbiamo 14 di probabilità, che ci dà approssimativamente 14 * 2.2 = 30.2% di parità. Se ha una mano peggiore, allora ci sono probabilità ben più alte che folderà davanti ad un raise. Per cui, probabilmente chiamerà al turn con la maggior parte delle sue mani (come AK) perchè non vuole ritrovarsi ad dover rispondere ad un raise al turn.

Un raise gratuito non ha senso qui, dato che non otterrà mai altre puntate da una mano peggiore. Possiamo comunque rilanciare al river se hittiamo un colore runner-runner. Neanche Mascalzone folderà con una mano migliore, per cui il potenziale di un nostro bluff è pari a zero. Lo svantaggio del rilanciare è che devi chiamare se Mascalzone ti fa un re-raise. In questo caso, perdi 3 puntate contro una mano grossa come un tris, se presupponiamo di foldare al river. Chiamando perderemo solo 2 puntate contro quella mano e vinceremo 3 puntate se hittiamo.

River: (6.5 BB) {9-Hearts} (2 giocatori)

SB punta , Hero rilancia , SB chiama.

Jackpot. E' andata come speravamo. Possiamo ancora perdere se Mascalzone ha una scala, un tris o una coppia migliore. Ma ora noi battiamo mani tipo AA, KK, AT ecc. Siccome avremo spesso la mano migliore in questo momento, e siccome Mascalzone spesso chiamerà il nostro raise con una mano peggiore, allora possiamo rilanciare. A volte può succedere che perderemo 3 puntate, ma più spesso succederà che vinceremo una puntata in più contro mani come AA.

Se al river arrivasse {2-Hearts} per esempio, possiamo semplicemente chiamare. Abbiamo ancora 7.5:1 di probabilità di ottenere il piatto qui, che significa che dobbiamo vincere la mano solo 1/ (7.5+1) ~ 12% delle volte.

La strategia generale quando si hitta una mano marginale al flop è non foldare, ma assicurarsi anche che il piatto non sia troppo grande. Il call è spesso considerato una mossa debole, ma allo stesso tempo è una parte essenziale di una strategia forte e vincente.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli