Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Strategia per l'H.O.R.S.E. - Giocare molte Mani Basse significa Cacciarsi nei Guai

Strategia per l'H.O.R.S.E. - Giocare molte Mani Basse significa Cacciarsi nei Guai 0001

Ho precedentemente discusso dell'importanza di cominciare con tre connettori bassi serviti nel seven-card stud hi/lo. Queste sono le mani che dobbiamo più spesso giocarci per cercare di guadagnarci il piatto intero con lo showdown. E' vero che a volte vincono solo le carte alte; ma solo quando nessun altro giocatore nella mano ha una mano bassa valida. Quindi in assenza di carte iniziali solo alte come una doppia coppia, i giocatori dovrebbero puntare a giocare tre connettori bassi.

Non essere consapevoli di avere in mano questi tre componenti è ciò che mette in pericolo la maggior parte dei giocatori. 

Diamo una occhiata a quanto ho giocato male questa mano all'inizio di un torneo.

Mi sono stati serviti {3-Diamonds} {5-Hearts}){8-Spades}. Le altre carte includevano quattro cuori e tre fiori, con un Asso, due 6, un 9, due 10 ed un K. La mia mano, in altre parole, probabilmente non valeva neanche l'ante che avevo pagato. E, dopo che è arrivato un altro dei 6, avevo fatto l'en plein! Ad essere onesti non ricordo perché ho pensato che completare con un 8 door card sarebbe stato un buon gioco, specialmente data la situazione della mia mano e le restanti carte mostrate. 



Il giocatore con l'Asso ed il bring-in hanno chiamato al quarto giro, quando i board si sono sviluppati nel seguente modo: 

Bring-in: (X-X) {6-Hearts} {k-Spades} 
Me: ({3-Diamonds} {5-Hearts}) {8-Spades} {7-Hearts} 
Altro Giocatore: (X-X) {a-Hearts} {8-Diamonds} 

Pensa ai modi in cui la mia mano può potenzialmente trasfrmarsi in una mano alta vincente. Ho due cuori, ma ne avrei dovuti pescare altri tre nei prossimi tre giri con quattro già fuori gioco.

Il mio board contiene delle potenziali scale, ma queste scale sono incentrate su un 6, due dei quali sono già fuori gioco. Non ho alcuna potenziale coppia alta, dato che la mia carta più alta è un 8, uno dei quali è già fuori gioco. La probabilità di vincere la metà alta del piatto è remota. Intanto, sto ancora facendo progetti su un 8, e se perdo uno dei miei due clienti, progetterò solamente di riavere i miei soldi indietro!



Lo scopo di qualsiasi split-pot game è sempre puntare ad entrambe le metà del piatto. E' l'unico modo di fare davvero dei soldi. Giocando questa mano, ho virtualmente assicurato a me stesso che, al meglio, vincerò metà del piatto. Questo va bene fino a che sono coinvolti abbastanza giocatori nella mano per giustificare il mio investimento. In questa mano, il giocatore con A-8 punta al quarto giro, il bring-in folda. Io ho optato per un giro ed ho ottenuto {4-Clubs} contro {3-Spades} del mio avversario. E' stata un po' una carta trappola per me, dandomi quasi la peggior mano bassa possibile, 8-7-5-4-3 – solo una mano con 8-7-6 sarebbe stata ancora peggio. Inoltre non avevo neanche una vera mano alta il che ha escluso una miracolosa doppia vincita. Ma con una mano bassa, mi sentivo obbligato a chiamare la puntata del mio avversario.



Al sesto giro ho avuto un altro 4, il {4-Diamonds}, mentre il mio avversario riceveva una carta che sembrava inutile, il {j-Hearts}. Con una coppia aperta, toccava a me per primo. Ho puntato. Non aveva senso checkare, dato che non avevo intenzione di foldare e non vedevo come il mio avversario potesse rilanciare. Ha chiamato, poi ha chiamato ancora quando ho puntato al river. Ho finito la partita con una coppia di 4 come mano alta e 8-7-5-4-3 come mano bassa. Il mio avversario ha mostrato {6-Spades}, {4-Spades} e {4-Hearts} per una coppia d 4 con kicker migliore, e 8-6-4-3-A come mano bassa. Puntare sulla metà bassa del piatto mi è costato tutte le puntate che ho aggiunto al piatto. 



Ho fatto un errore simile nello stesso torneo qualche mano dopo, giocando un arcobaleno (2-8)-5 al terzo giro, ricevendo poi un J al quarto giro e rifiutando testardamente di foldare. Ho deciso in qualche modo che una coppia aperta di J al quinto giro sarebbe stata abbastanza per vincere allo, senza pensare a migliorare la mia situazione né cercare di crearmi una mano bassa (dovuto non in piccola parte al fatto che quattro delle carte che mi servivano per la mia mano bassa erano già fuori al terzo giro).

Non è stato una sorpresa che io abbia perso la metà la del piatto battuto da una coppia di Q. 

Le mani con tre carte piccole sembrano carte iniziali decenti da giocare a prima vista; nel razz sono sicuramente giocabili. Nello stud hi/lo, comunque, dove lo scopo è puntare sempre a vincere il piatto (sia che entrambe le metà o che tu vinca quella alta senza che nessuno di fronte a te abbia una mano bassa valida) sono quanto meno marginali. Dato quanto male stessi giocando, è stato quasi inevitabile che abbia finite per perdere un sacco d soldi, venendo abbattuto prima da una coppia di Q poi da una coppia di Assi.

Avevo doppia coppia al quinto giro, ma il mio avversario h avuto la meglio al sesto giro e, per quando l'ho realizzato, avevo già messo nel piatto tanto denaro da lasciare nel mio stack soltanto una vota e mezzo la big bet. Forse se non avessi giocate in maniera così tanto esagerata molte delle mie carte basse all'inizio, avrei avuto una chance in più di arrivare più avanti nel torneo.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli