Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Usare Bottom Pair & Progetto per uno Shove in Overbet al Turn

Usare Bottom Pair & Progetto per uno Shove in Overbet al Turn

Oggi voglio condividere una mano interessante che ho giocato in un torneo da $1.500 alle World Series of Poker. È breve e amara, dato che finisce con me che mi alzo dal tavolo.

Siamo al livello dei bui da 300/600 con ante 75 e io ho uno stack di 20.000 chip (circa 33 bui). Da early position ricevo {a-Spades}{2-Spades}, rilancio a 1.400 e ricevo tre call: il cutoff, un giocatore loose-aggressive da small blind e il big blind.

Come discuto nel video, aprire con A-2 suited da early position di tanto in tanto è ok, specialmente se sapete che non sarete tribettati spesso.

Il piatto vale 6.200 quando scende il flop: {9-Spades}{5-Diamonds}{2-Clubs} e tutti fanno check. Io punto 3.000, suggerendo un range molto forte, anche se sono pronto a foldare se qualcuno rilancia.

Lo small blind chiama, e al turn scende un {6-Spades}. Ho un progetto di colore oltre alla bottom pair, il piatto vale 12.200 e il mio avversario fa check.

Il titolo dell'articolo vi dà l'idea di ciò che ho deciso di fare qui, con i miei ultimi 15.600. Date un'occhiata al video e ascoltate il mio ragionamento che mi ha portato a mandare la vasca con bottom pair e progetto:

Purtroppo è andata male, perché il turn ha concesso un set al mio avversario, anche se come ho spiegato penso che lo shove faccia foldare molte mani. E voi come avreste giocato su questo turn?

Jonathan Little è un giocatore di poker professionista e autore, che nei tornei live ha vinto oltre $6.800.000. Ogni settimana scrive sul suo blog e produce un podcast all'indirizzo JonathanLittlePoker.com. Potete seguirlo anche su Twitter @JonathanLittle.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli