Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +
Main Event
Giorni

Day5 al via fra circa 30 minuti!

[user212751]
Prague

Amici di PokerNews Italia, iniziate a scaldare i motori perchè fra circa una mezz'ora prenderà il via il Day5 dell'EPT di Praga.

Oggi si inizia con 21 giocatori su 3 tavoli, ad ognuno dei quali è garantito un premio minimo di €25.000. Naturalmente l'obiettivo di ognuno di loro è quello di raggiungere le ultime 8 posizioni che domani comporranno il tavolo conclusivo. In palio per il vincitore finale, ricordiamolo, ci sono ben €835.000!

Parte da chipleader Ben Warrington, che ha imbustato 2,618 milioni alla fine del Day4, ma occhi puntati soprattutto sull'olandese David Boyaciyan che, nel caso raggiungesse il final table, riuscirebbe in un'impresa memorabile, ovvero quella di fare due tavoli finali EPT consecutivi, tra l'altro nella stessa location, essendo stato runner up proprio qui a Praga l'anno scorso!

L'altra storia che ci auguriamo di poter raccontare è quella di Roberto Romanello che due anni fa vinse il titolo EPT anche lui proprio a Praga (Season 7). Un successo finale del gallese di chiare origini italiane, significherebbe il primato come primo giocatore a fare doppietta nel circuito EPT.
Tuttavia va detto che Romanello parte da short in questa giornata con "solo" 341.000 chips. Ma ci auguriamo che il detto pokeristico "one chip one chair" sia ancora più valido per lui in questa occasione.

Ovviamente tutto senza dimenticare i top player presenti in questa giornata, il pro di PokerStars Johnny Lodden, Jeff Sarwer e Ramzi Jelassi che trionfò in una tappa IPT a Sanremo 2 anni fa. E soprattutto l'ultimo italiano rimasto in gara, quel Marco Leonzio che con questo risultato acquisito vanta ben 9 itm all'EPT e un quinto posto proprio a Praga l'anno in cui vinse Romanello.

Insomma oggi ci aspettano tante storie da raccontare, tante emozioni da vivere e soprattutto tanto buon poker da vedere.

Noi siamo pronti. E voi?

Tags: David Boyaciyan