Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Main Event

Informazioni livello

Livello 34
Bui 120,000 / 240,000
Ante 30,000

Informazioni Giocatori

Entries 912
Montepremi €4,560,000
Main Event
Giorno 6 completo

Daniel Pidun vince l'EPT Berlino Season 9 (€880,000)

kiko88 • Livello 34: 120,000-240,000, 30,000 ante
Daniel Pidun
Daniel Pidun

Il PokerStars EPT Berlino Season 9 si conclude con un Daniel Pidun in grande spolvero che, dopo aver dominato il final table in lungo ed in largo, riesce al 3° tentativo utile (ci era andato vicino già nelle due precedenti edizioni) a portare a casa la tappa tedesca del prestigioso circuito targato PokerStars per una prima moneta di 880,000€!

Non c'erano tanti big blinds in gioco al final table e Pidun, dopo aver accumulato uno stack importante nelle primissime fasi di questo atto conclusivo, non ha avuto grosse difficoltà a mettere in fila tutti i contendenti legittimando il suo trionfo.

Roman Korenev è il primo eliminato di questo tavolo finale, per lui un 8° posto finale amaro da 77,000€ con un coinflip perso ed infine un 80/20% fatale:

Non riesce a ripetere la mossa di poco fa Roman Korenev: d'ora in poi siamo sicuri odierà la coppia di Jack.

Alexander Helbig rilancia a 240.000 da under the gun e chiama l'All In del russo per 1.105.000 da small blind.

Helbig: {4-Hearts}{4-Spades}

Korenev: {j-Clubs}{j-Diamonds}

{2-Spades}{3-Clubs}{a-Spades}{q-Spades}{k-Spades} il board che regala un colore di picche allo sfavorito Helbig ed elimina Korenev.

Julian Thomas, specialista dei sit & go (con un libro da lui scritto in pubblicazione) era il successivo eliminato. Per lui un 7° posto da €110,000 in seguito ad un all in a tre che gli risulta fatale:

Roman Herold è lo shortstack al tavolo quando decide di muovere in All In dal bottone per 830.000.

Julian Thomas riflette per un momento prima di controrilanciare a sua volta in All in per 2.550.000.

Robert Haigh è sul big blind e dopo aver studiato le sue carte decide di chiamare, dando vita a uno spettacolare showdown a 3:

Robert Haigh: {A-Hearts}{Q-Hearts}

Roman Herold: {K-Spades}{K-Diamonds}

Julian Thomas: {A-Spades}{5-Diamonds}

Board con {J-Spades}{6-Diamonds}{7-Clubs}{7-Diamonds}{9-Hearts} e lo shortstack Herold triplica mentre Thomas è eliminato da Haigh in settima posizione.

6° posto finale invece per Roman Herold che guadagna €155,000 per le proprie fatiche:

Roman Herold ha un bisogno disperato di un double up: trova la mano giusta per provarci, ma non ha fortuna contro Helbig.

Herold è in All In per 670.000 da under the gun e Helbig si isola con il suo All In da cutoff.

Herold: {a-Hearts}{j-Hearts}

Helbig: {3-Clubs}{3-Spades}

Il board che condanna Herold è {8-Hearts}{7-Clubs}{5-Diamonds}{4-Hearts}{7-Diamonds}.

Poco dopo è lo stesso Alexander Helbig a dover abbandonare la contesa al 5° posto con un assegno di €202,200:

Robert Haigh rilancia a 400.000 da under the gun e trova l'All In di Alexander Helbig per 2.300.000. Daniel-Gai Pudin pensa per un momento prima di dichiarare il call. Haigh passa e si arriva cosi allo showdown.

Daniel-Gai Pidun: {8-Hearts}{8-Spades}

Alexander Helbig: {5-Clubs}{5-Hearts}

{9-Hearts}{3-Diamonds}{4-Spades}{Q-Clubs}{6-Hearts} le cinque carte comuni che eliminano in quinta posizione.

Si ferma invece ai piedi del podio Pascal Vos che, dopo essere rimasto più volte short salvandosi, deve infine alzare bandiera bianca. Per lui comunque un ottimo 4° posto che vale €255.000:

La resa dei conti arriva anche per Pascal Vos: muove in All In da under the gun per 2.540.000 chips e Daniel-Gai Pidun si isola andando in All In a sua volta. Nessun'altro è interessato al call.

Pascal Vos: {A-Diamonds}{7-Spades}

Daniel-Gai Pidun: {A-Hearts}{Q-Spades}

Board {5-Diamonds}{2-Clubs}{5-Spades}{K-Clubs}{6-Spades} e Vos è eliminato.

A questo punto, con 3 giocatori rimasti, Pidun si ritrova ad avere il 75% delle chips in gioco, per un finale che si preannuncia scontato e scontato sarà. Esce infatti quasi subito Lasse Frost che chiude al 3° posto per €325.000:

Robert Haigh apre a 400.000 da bottone e Frost muove in All In con le sue 1.580.000 chips rimanenti. Pidun osserva le sue carte e gli scappa un mezzo sorriso, poi, dopo aver riflettuto brevemente, chiama. In questo momento anche se ha un'ottima mano, gli conviene solo chiamare piuttosto che isolarsi per giocare il colpo da solo contro Frost.

{5-Spades}{8-Diamonds}{k-Clubs} al flop e Pidun, dopo il check, chiama la puntata di Haigh a 400.000.

{3-Clubs} e ancora check per Pidun: Haigh ne mette in mezzo 1.050.000 questa volta. Pidun chiama senza troppi pensieri.

Haigh ha solo 2.800.000 quando viene girato il river, un {j-Clubs}. Pidun decide che è il momento di aggredire, mettendo Haigh in All In. Haigh sorride e passa, sapendo di essere battuto.

Pidun mostra {a-Clubs}{7-Clubs} per il colore nut, eliminando Frost che ha {10-Hearts}{9-Hearts}.

L'heads up comincia con Pidun in enorme vantaggio, oltre 24 milioni di chips per lui contro i 3 milioni scarsi di Haigh. Dopo essersi accorciato notevolmente lo stesso Heigh riesce a trovare un raddoppio, rimanendo comunque short. Poco più tardi arriva poi l'epilogo:

Daniel Pidun openpusha da bottone con il suo monster stack, Robert Haigh snappa da big blind per i suoi 3,000,000 di chips.

Daniel Pidun: {9-Spades}{8-Spades}

Robert Haigh: {A-Spades}{K-Hearts}

Board{8-Clubs}{3-Hearts}{7-Clubs}{3-Diamonds}{J-Clubs}

Robert Haigh finisce quindi al 2° posto per €531,000, mentre Daniel Pidun porta a casa la strepitosa cifra di €880,000 e la prestigiosa picca destinata al vincitore.

Vi ringraziamo per aver seguito l'EPT Berlino sulle nostre pagine. Prossimo appuntamento con il nostro Blog Live dal 2 al 6 Maggio quando a Sanremo andrà in scena il Grand Final della 4° stagione dell'Italian Poker Tour di PokerStars.

Tags: Alexander HelbigDaniel PidunJulian ThomasLasse FrostPascal VosRobert HaighRoman Korenev

Robert Haigh eliminato in 2a posizione (€531,000)

kiko88 • Livello 34: 120,000-240,000, 30,000 ante
Robert Haigh
Robert Haigh

Daniel Pidun openpusha da bottone con il suo monster stack, Robert Haigh snappa da big blind per i suoi 3,000,000 di chips.

Daniel Pidun: {9-Spades}{8-Spades}
Robert Haigh: {A-Spades}{K-Hearts}

Board{8-Clubs}{3-Hearts}{7-Clubs}{3-Diamonds}{J-Clubs} ed Haigh finisce al 2° posto per €531,000, mentre Pidun porta a casa la strepitosa cifra di €880,000 destinata al vincitore.

Daniel Pidun de 27,360,000 2,925,000
Robert Haigh de Eliminato

Tags: Daniel PidunRobert Haigh

Livello:
34
Bui:
120,000/240,000
Ante:
30,000

Lasse Frost eliminato in 3a posizione (€325.000)

[user220918] • Livello 33: 100,000-200,000, 30,000 ante
Lasse Frost - 3rd [lace
Lasse Frost - 3rd [lace

Il piatto più interessante del Final Table arriva quando tutti e tre i giocatori rimasti ne sono coinvolti. A farne le spese sarà Lasse Frost che uscirà in terza posizione.

Robert Haigh apre a 400.000 da bottone e Frost muove in All In con le sue 1.580.000 chips rimanenti. Pidun osserva le sue carte e gli scappa un mezzo sorriso, poi, dopo aver riflettuto brevemente, chiama. In questo momento anche se ha un'ottima mano, gli conviene solo chiamare piuttosto che isolarsi per giocare il colpo da solo contro Frost.

{5-Spades}{8-Diamonds}{k-Clubs} al flop e Pidun, dopo il check, chiama la puntata di Haigh a 400.000.

{3-Clubs} e ancora check per Pidun: Haigh ne mette in mezzo 1.050.000 questa volta. Pidun chiama senza troppi pensieri.

Haigh ha solo 2.800.000 quando viene girato il river, un {j-Clubs}. Pidun decide che è il momento di aggredire, mettendo Haigh in All In. Haigh sorride e passa, sapendo di essere battuto.

Pidun mostra {a-Clubs}{7-Clubs} per il colore nut, eliminando Frost che ha {10-Hearts}{9-Hearts}.

Daniel Pidun de 24,500,000 5,065,000
Robert Haigh de 2,800,000 -2,650,000
Lasse Frost dk Eliminato

Tags: Daniel-Gai PidunLasse FrostRobert Haigh