Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

€10,600 Main Event
Giorni
€10,600 Main Event
Giorno 3 completo

EPT Grand Final day 3: Nastasi fantastico, è 3° in chips a 41 left! Germania davanti con Moennig

[user88826] • Livello 19: 4,000-8,000, 1,000 ante

Il day 3 del PokerStars and Monte-Carlo® Casino EPT Grand Final €10,600 Main Event ha vissuto un incremento della durata dei livelli dai 75 minuti a 90, ed il numero dei giocatori in gara è diminuito durante i 5 livelli giocati da 123 a 41. Quella passata è stata anche la giornata in cui è scoppiata la bolla, a cui sono seguite tante eliminazioni eccellenti di top pro mondiali che dovranno rinunciare all'ambitissimo primo premio da €1,240,000.

Malte Moennig ha chiuso davanti a tutti con 1,150,000 chips, sopravanzando nelle fasi finali il connazionale Sebastian Von Toperczer che tornerà per il day 4 con 996,000 gettoni. Moennig, 27enne di Colonia, Germania, si è qualificato online per questo evento in un torneo dal buy in di 25,000 FPP su PokerStars.

Molto bene si comporta inoltre il nostro Eros Nastasi, 24 enne siciliano che compie gli anni proprio oggi, quando scenderà in campo per il day 4 probabilmente più importante della sua carriera. Il messinese ha vissuto un day 3 molto movimentato, scendendo fino a 100,000 chips in fase bolla a causa di un piattone perso con colore contro il full chiuso al river dall'avversario, ma riuscendo a risalire poi alla grande fino alla mano che l'ha poi lanciato nel chipcount fino alla chiusura fissata a quota 995,000 pezzi, con il 3° posto attuale nel count che può far sognare Nastasi stesso e l'Italia intera.

L'Italia approda alla giornata successiva anche con Antonio Buonanno, che vive la giornata quasi sempre da short stack ma riesce a sopravvivere chiudendo a 211,000 chips anche grazie al raddoppio trovato in extremis su Ole Schemion, poi eliminato poco dopo al 44° posto per €24,400.

Per il Team PokerStars Pro avanzano invece Ville Wahlbeck (283,000) e David Williams (253,000) mentre esce subito nel day 3 senza andare a premi Andre Akkari, a cui vengono crackate le donne prima di una mesta uscita ad una decina di posti dai premi.

Premi raggiunti invece da Angel Guillen (86°) e Johnny Lodden (73°) che si devono però accontentare di un minimum cash da €19,200. Per Lodden questo è anche il 17° ITM nel circuito EPT.

Altri volti noti qualificati al day 4 sono [Removed:17] (599.000), il chipleader del day 2 Vladimir Troyanovskiy (572.000), Dani Stern (454.000), Vasili Firsau (290.000) e Noah Boeken (200.000).

Ad inizio del terzo livello di giornata c’è stato invece lo scoppio della bolla con Agshin Rasulov che ha dovuto assumere lo sfortunato ruolo di bubbleman:

Nello stesso momento ci sono due situazioni di all in-call in due tavoli vicini.

Nella prima mano Kenny Hicks shova al turn su un board {9-Clubs}{a-Hearts}{q-Clubs}{10-Spades} trovando il call di Rasulov da bottone. Rasulov, lo short, potrebbe anche dividere il min-cash da €19.200 in caso di una sua eliminazione simultanea a quella dell'altro giocatore all in sull'altro tavolo. Intanto si girano le carte:

Hicks {q-Hearts}{q-Diamonds} per il set
Rasulov {a-Spades}{10-Clubs} per la doppia coppia

River {k-} ininfluente e Rasulov è out dal torneo e visto il raddoppio dell'altro giocatore short di cui vi avevamo parlato, abbandona il torneo con un pugno di mosche in mano.

Scoppiata la bolla le eliminazioni si sono susseguite a ritmo incessante, e nella lista dei premiati sono finiti quindi il braccialettato alle WSOP 2012 Pascal Lefrancois, Stephen Chidwick, Jason Duval, il chipleader del Day 1A Samir Hadad, il nostro Salvatore Bonavena, tutti con min-cash da €19,200, Talal Shakerchi (68° per €21,800), JC Alvarado (62° per €21,800), Igor Kurganov (52° per €24,400), Johannes Strassmann (50° per €24,400) e Mohsin Charania (48° per €24,400).

Anche gli azzurri Luca Moschitta (76° per €19,200) e Marcello Marigliano, 56° per 21.800€, non riescono a superare la tagliola del day 3.

EPT Grand Final Day 3 Top 10 Chipcount:

PlayerChips
Malte Moennig1.150.000
Sebastian Von Toperczer996.000
Eros Nastasi995.000
Mayu Roca946.000
Nicholas Petrangelo840.000
Scott Clements797.000
Matias Ruzzi746.000
Kenny Hicks738.000
Miroslav Alilovic700.000
Hendrik Latz680.000

Il day 4 scatterà come sempre alle 12:00 in punto, non perdete neanche un'emozione di questo EPT Grand Final seguendo il nostro Blog Live.

Per rimanere sempre aggiornato su tutto quello che accade nel mondo del poker, segui PokerNews Italia su Twitter e diventa fan su Facebook.

Alcuni chipcount di fine giornata

[user88826] • Livello 19: 4,000-8,000, 1,000 ante
Malte Moennig DE 1,150,000 50,000
Sebastian von Toperczer de 996,000 96,000
Eros Nastasi IT 995,000 -25,000
Mayu Roca CO 946,000 316,000
Nicholas Petrangelo US 840,000 210,000
Scott Clements us 797,000 157,000
Matias Ruzzi ar 746,000 6,000
Kenny Hicks US 738,000 338,000
Miroslav Alilovic FR 700,000 30,000
Hendrik Latz DE 680,000 80,000
Ivan Soshnikov ru 631,000 -69,000
Steven Silverman us 605,000 95,000
[Removed:17] NZ 599,000 -201,000
Martins Seilis LV 599,000 9,000
Magnus Karlsson SE 590,000 60,000
Nikita Nikolaev ru 575,000 315,000
Vladimir Troyanovskiy ru 572,000 82,000
Narendra Banwari US 479,000 -52,000
Idris Ambraisse fr 462,000 -108,000
Dani Stern us 454,000 -246,000
Grzegorz Wyraz pl 414,000 104,000
Christoph Vogelsang de 410,000 40,000
Fabiano Kovalski br 404,000 -91,000
Mark Teltscher gb 356,000 -44,000
Emil Patel us 336,000 66,000

Monnig fa fuori Morozovs

[user88826] • Livello 19: 4,000-8,000, 1,000 ante

Mihails Morozovs openpusha da under the gun per le sue ultime 123,000 chips, subito dopo di lui Malte Monnig, ancora impegnato ad ammucchiare le chips vinte poco prima, da uno sguardo alle carte ed annuncia il call. Passano tutti gli altri e si va allo showdown.

Morozovs: {A-Diamonds}{J-Clubs}
Monnig: {A-Spades}{Q-Spades}

Board {A-Hearts}{5-Clubs}{4-Diamonds} {J-Diamonds} {Q-Diamonds}

Malte Moennig DE 930,000 60,000
Mihails Morozovs lv Eliminato

Tags: Malte MonnigMihails Morozovs