Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

£4,250 Main Event
Giorni
£4,250 Main Event
Giorno 1a completo

Concluso il Day 1A, il russo Filatov è il migliore di tutti

Beto10 • Livello 8: 300-600, 75 ante
Anatoly Filatov - Day 1a Chip Leader
Anatoly Filatov - Day 1a Chip Leader

Domenica, la Season 11 dello European Poker Tour by PokerStars.com è proseguita dal Grand Connaught Rooms di Londra, con il Main Event da £4,250. Un totale di 224 player si sono iscritti in questa prima giornata, e alla fine degli otto livelli ne sono rimasti solo 135. Anatoly Filatov ha terminato in vetta al chipcount, accumulando 173,900 gettoni.

Filatov è sbocciato in tarda giornata, guadagnando molte chip in un confronto con Joni Jouhkimainen. Filatov non è nuovo a successi del genere, dato che in carriera vanta oltre $1,1 milioni vinti nei tornei live. Uno dei piazzamenti più prestigiosi di Filatov risale all'inizio dell'anno, quando è arrivato secondo dietro a Fabrice Soulier nell'EPT Vienna €10,000 High Roller.

Mentre Filatov ha finito in vetta, anche altri giocatori si sono dati da fare. Il PokerStars Team Pro Johnny Lodden è emerso tra i big stack sin da inizio giornata, e ci è rimasto fino alla fine della serata. Lodden. il cui stack viaggiava ben sopra quello iniziale già dal secondo livello, sembrava essere inarrestabile sin dalle prime battute. A fine serata, Lodden si è scontrato con il due volte vincitore di un braccialetto WSOP Praz Bansi, che è stato proprio eliminato. Sì, perché l'{A-}{k-} di Lodden ha superato il {Q-}{Q-} di Bansi, permettendo al norvegese di incrementare il suo enrome stack. Lodden ha terminato la giornata con 125,800 chip.

Tra gli altri volti noti ad avanzare al Day 2 ritroviamo Hossein Ensan (124,900), James Dempsey (93,900), Niall Farrell (78,700), il vincitore del PokerStars Caribbean Adventure Main Event 2014 Dominik Panka (74,400), Marvin Rettenmaier (66,100), Sam Chartier (56,000), David Vamplew (54,300) Christoph Vogelsang (48,400), Eoughan O’Dea (44,200) e Max Silver (26,400).

Il Team PokerStars ha viaggiato a gonfie vele, con Eugene Katchalov (74,300), Isaac Haxton (65,800), Leo Margets (54,200), Jake Cody (48,600), Fatima Moreira de Melo (37,500) e Jason Mercier (33,600) tutti al Day 2.

Anche se molti dei giocatori appena citati si sono ben comportati durante il primo dei due Day 1, tanti altri volti noti non ce l'hanno fatta. Tra i giocatori eliminati ricordiamo Martins Adeniya, Barny Boatman, Jannick Wrang, Aku Joentausta, Bruno Fitoussi, Steve O'Dwyer, Zimnan Ziyard, Sorel Mizzi e Mathew Frankland.

Un altro giocatore di spessore che non ce l'ha fatta è il chipleader dei November Nine Jorryt van Hoof. Van Hoof ha floppato una top pair con top kicker contro il progetto di scala bilaterale di Simon Taberham; quasi tutte le chip sono finite nel piatto al turn e Taberham è riuscito a chiudere la scala al river. Van Hoof ha chiamato, investendo tutte le chip, ed è stato eliminato al quarto livello.

Domani ci sarà il secondo e ultimo starting flight di questo prestigioso evento. I giocatori si raggrupperanno nuovamente nel cuore di Londra, nella speranza di diventare il prossimo campione EPT e accaparrarsi quello che potrebbe essere un primo premio da urlo.

Il Day 1b inizierà alle 12 p.m. (ora locale), quando tutti gli iscritti giocheranno altri otto livelli da 75 minuti. Come sempre, PokerNews sarà sul pezzo per fornirvi tutti gli ultimi aggiornamenti dai tavoli.

Tags: Anatoly Filatov

Filatov in vetta

Beto10 • Livello 8: 300-600, 75 ante
Anatoly Filatov
Anatoly Filatov

Mentre il gioco comincia a rallentare, per la fine della giornata, è Anatoly Filatov a trovarsi in testa quando mancano ancora circa 30 minuti. Il russo ci ha raccontato di un piatto giocato in four-bet contro Joni Jouhkimainen. Entrambi hanno fatto check su un flop {K-}{Q-}{5-}, prima che Jouhkimainen puntasse 5,000 sul {5-} del turn e 17,000 sul {K-} del river. Filatov ha chiamato con {A-}{K-}, aggiudicandosi un piatto corposo.

Anatoly Filatov ru 195,000 105,000

Finalmente un piatto per Hollink

Beto10 • Livello 8: 300-600, 75 ante

Giornata difficile per Rob Hollink, dato che lo abbiamo visto quasi sempre foldare, ma proprio ora è riuscito a guadagnare qualche chip in un all-in pre-flop.

Il giocatore da small blind va all-in per mettere pressione su Hollink, che guarda le sue carte e fa call.

Hollink: {A-Spades}{3-Diamonds}
Opponent: {Q-}{6-}

Il board è {2-Hearts}{9-Clubs}{8-Clubs}{K-Clubs}{7-Clubs} e Hollink riesce a raddoppiare.

Rob Hollink nl 18,000 -13,000

Tags: Rob Hollink

Lodden, piattone contro Bansi

Beto10 • Livello 8: 300-600, 75 ante
Johnny Lodden
Johnny Lodden

Praz Bansi, due volte vincitore di un braccialetto WSOP e considerato uno dei migliori pro britannici, è stato eliminato. Bansi ha uno score pessimo all'EPT, rispetto ai numerosi successi accumulati altrove; una tradizione proseguita anche oggi nella sua città, Londra.

Bansi e il Team PokerStars Pro Johnny Lodden si sono scontrati a colpi di rilanci pre-flop. Lodden aveva {A-}{K-} mentre Bansi {Q-}{Q-}: il norvegese si è accaparrato 80,000 chip e Bansi ha dovuto abbandonare il torneo.

A questo punto è probabile che Lodden sia il chipleader.

Johnny Lodden no 120,000 28,000
Praz Bansi gb Eliminato

Vamplew raddoppia

Beto10 • Livello 8: 300-600, 75 ante
David Vamplew
David Vamplew

David Vamplew manda la vasca in squeeze dopo un raise e un call. Norman Thalwitzer, l'original raiser, fa call mentre l'altro giocatore folda.

Vamplew mostra {Q-Diamonds}{J-Diamonds} ed è contento di giocarsi almeno un flip contro {10-Hearts}{10-Diamonds}. La sua felicità cresce quando scende il board {8-Spades}{Q-Spades}{Q-Clubs}{9-Spades}{A-Clubs}, per un trips che vale il raddoppio. Dopo la mano, il terzo giocatore ha raccontato a Vamplew di aver foldato pure lui {Q-}{J-}...

Norman Thalwitzer DE 35,000
David Vamplew gb 29,000 15,000

Tags: David Vamplew

Siamo in 144

Beto10 • Livello 8: 300-600, 75 ante

Siamo scesi a 144 player proprio in questo momento; questo significa che lo stack medio è ora di 43,077 chip.

Panka rilancia al river

Beto10 • Livello 8: 300-600, 75 ante

Arriviamo in tempo per trovare Ezequiel Macho e Dominik Panka osservare un board completato: {Q-Clubs}{4-Clubs}{9-Spades}{2-Diamonds}{4-Spades}. Con oltre 10,000 chip già in gioco, Macho spinge 5,400 oltre la betting line. Panka ci pensa un momento, pensando a cosa fare. Alla fine, Panka decide di rilanciare a 13,500.

Un rilancio sufficiente a far foldare immediatamente Nacho, permettendo a Panka di conquistare il piatto senza showdown. Adesso può contare su circa 55,500 chip.

Dominik Panka pl 55,500 33,500

Tags: Dominik Panka