Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Main Event
Giorni
1a1b23Final

IPT Sanremo: trionfa Alessandro Meoni

[user88826] • Livello 30: 50,000-100,000, 10,000 ante

Alessandro Meoni, grinder dell'online che gioca su PokerStars.it con il nickname "Cippino1", è il vincitore di questa seconda tappa della quarta stagione dell'Italian Poker Tour.
Il 29enne di Prato ha avuto la meglio dopo 5 giorni di gara su un field di 375 giocatori che hanno creato un prizepool totale di 727.500€. Per lui prima moneta molto corposa da 180.000€. Ma veniamo alla cronaca di questo final table.

Il primo eliminato è Giuseppe Zarbo, italiano residente in Francia, che alla quinta mano di giornata è vittima di una mano sfortunata contro il futuro vincitore Alessandro Meoni: apre lo stesso Meoni da UTG+1 a 80.000, pusha Zarbo subito dopo di lui per 420.000, Meoni ci pensa ed alla fine decide di mettere. Zarbo ha {a-Clubs}{q-Spades} e parte in vantaggio contro {q-Hearts}{j-Hearts} in mano a Meoni. Il board {j-Spades}{7-Hearts}{10-Clubs}{5-Clubs}{10-Spades} premia però Meoni e Zarbo è out all'8° posto per 14.000€.

Pochi minuti dopo è il turno del francese Johnatan Maisonneuve, vittima del suo connazionale Dolay: openpusha Maisonneuve da bottone per 585.000 con {k-Hearts}{j-Clubs}, chiama Dolay dallo SB con {a-Spades}{a-Hearts}. Board {3-Clubs}{2-Diamonds}{8-Diamonds}{j-Spades}{6-Hearts} liscio e Maisonneuve è fuori dai giochi al 7° posto per 21.000€.

Al 6° posto esce un altro straniero, Omar Rodriguez, che guadagna 29.000€. Lo spagnolo, che si presentava al final table da ultimo in chips, esce per mano di Bertolucci: apre lo stesso Bertolucci da UTG a 80.000 con {a-Diamonds}{j-Spades}, pusha Rodriguez da BB per 385.000 con {5-Clubs}{5-Spades} e chiama Bertolucci. Board {k-Hearts}{3-Diamonds}{7-Clubs}{a-Hearts}{j-Diamonds} favorevole a Bertolucci che trova la doppia coppia vincente e con l'eliminazione dello spagnolo si rimane in cinque.

Il 5° classificato è invece il pro di Glaming Andrea Dato, prima azzoppato da Bertolucci e poi definitivamente eliminato da Meoni. Ecco le mani in questione: nella prima mano apre proprio Dato da bottone a 100.000, 3betta Bertolucci da SB a 250.000, pusha Dato e snappa Bertolucci per 1.655.000 chips. Dato si presenta allo showdown con {8-Clubs}{8-Spades}, in coinflip contro {a-Hearts}{q-Diamonds} di Bertolucci. Il board {5-Diamonds}{a-Clubs}{9-Spades}{10-Diamonds}{10-Clubs} premia ancora una volta Bertolucci e Dato rimane con circa 150.000 chips. Un paio di mani dopo Meoni da CO a 100.000 con {a-Diamonds}{7-Hearts}, pusha Dato per circa 150.000 totali da BB con {j-Spades}{10-Diamonds} e Meoni ovviamente chiama. Board {8-Diamonds}{9-Diamonds}{q-Diamonds}{2-Diamonds}{k-Clubs} e Dato se ne va con una ricompensa di 36.000€.

4° posto e buonuscita di 53.000€ per Nicolò Allisiardi, il cui final table non decolla mai nonostante si fosse presentato allo start da chipleader. Nella mano finale openpusha lui da UTG per 955.000 con {a-Clubs}{8-Diamonds}, chiama Raffaele Bertolucci da SB con {a-Hearts}{10-Spades}. Board {q-Diamonds}{5-Hearts}{2-Diamonds}{9-Clubs}{6-Clubs} ed Allisiardi conclude il suo IPT ai piedi del podio.

La fase 3handed è abbastanza lunga e passano circa 2 livelli prima di avere il 3° classificato, il francese Julien Norbert Dolay che se ne va con 71.500€: in bvb apre Meoni a 170.000 da SB, pusha Dolay per circa 1.900.000 da BB, Meoni ci pensa un paio di minuti, fa due conti e poi chiama. Dolay parte avanti con {j-Clubs}{j-Spades} mentre Meoni è alla ricerca di aiuto con {a-Spades}{5-Spades}. Il board {10-Spades}{2-Clubs}{k-Diamonds}{a-Clubs}{9-Diamonds} regala l'aiuto sperato a Meoni e l'heads up è servito.

Meoni parte in leggero vantaggio con 5.250.000 chips contro le 4.145.000 chips di Bertolucci ma quest’ultimo riesce quasi subito a ricucire il gap ed a portarsi in netto vantaggio grazie alla maggiore aggressività mostrata.
Meoni però non ci sta e riesce a raddoppiare: apre lui da SB a 200.000 con {j-Spades}{j-Diamonds}, pusha Bertolucci da BB con {k-Spades}{q-Clubs} e chiama Meoni per circa 3 milioni. Board {4-Clubs}{j-Hearts}{k-Clubs}{q-Spades}{4-Hearts} pirotecnico e Meoni si riporta a circa 6 milioni mentre Bertolucci scende a 3,3 milioni.
La situazione rimane più o meno la stessa per circa un’ora prima dell’epilogo: openpusha Bertolucci da SB per 2.285.000 con {10-Clubs}{9-Diamonds}, snappa Meoni con {a-Spades}{k-Clubs}. Board {k-Spades}{6-Clubs}{j-Clubs}{6-Spades}{3-Clubs} e Raffaele Bertolucci, autore di uno splendido final table dove ha mostrato tutte le sue doti di straordinario giocatore, chiude quindi al 2° posto per 115.000€.

A fine torneo si nota sul suo viso la delusione per la picca sfuggitagli di un soffio, ma sicuramente a freddo riuscirà a realizzare la portata dell’impresa compiuta.

Alessandro Meoni è invece raggiante ed ovviamente contentissimo per la vittoria. Per lui un 1° posto che vale ben 180.000€ e la soddisfazione di mettere in bacheca la prestigiosa picca IPT.

L’appuntamento con il prossimo grande Blog Live targato Pokernews è dal 6 al 9 Agosto per La Notte degli Assi da Sharm El Sheik.

A presto!