Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

   

Uno Studente del Minnesota ha Vinto il Quinto PartyPoker Million

Uno Studente del Minnesota ha Vinto il Quinto PartyPoker Million 0001

Combattendo e facendosi strada nell'affollato campo di uno dei più prestigiosi tornei che si possano trovare oggi nel mondo del poker, Mike Schneider, un giovane studente dell'Università del Minnesota, è arrivato al titolo del PartyPoker Million V durante il weekend.

528 partecipanti sono arrivati alla M. S. Westerdam per conrtendersi il montepremi da oltre $5 milioni offerto da PartyPoker nel più grande torneo di Hold 'Em con limite del mondo. C'erano anche numerosi professionisti a bordo della nave, tra questi Chip e Karina Jett, il recente vincitore del WPT Invitational Barry Greenstein ed il due volte finalista della World Series of Poker Joe Sebok erano i nomi più di spicco. Il resto del gruppo era composto da giocatori provenienti da PartyPoker.com, che gestisce satelliti tutto l'anno per permettere ai propri fedeli online di farsi strada verso la crociera.

Mentre i giocatori combattevano per un posto nel tavolo finale, veniva offerto molto altro sulla crociera oltre al poker. Al fianco dell'evento di poker, si è svolto un campionato di blackjack championship ed altre competizioni. Una volta che tutti avevano fatto il proprio gioco, potevano godersi gli esotici porti dei Carabi. Le fermate a Ocho Rios, in Jamaica ed nell'isola di Grand Cayman hanno dato un po' di tregua agli scommettitori in battaglia rendendo la gita divertente per tutti.

Le prime battute di gioco sono sembrate particolarmente crudeli verso i professionisti al tavolo. Genstein, Sebok e Chip Jett erano tra quelli ai quali il caso ha impedito di superare la prima giornata. Il giocatore canadese professionista Gavin Smith è stato uno dei nomi più notevoli a terminate la propria riserva di denaro ovvero a raggiungere il livello di cash out del torneo, solo uno professionista di alto profilo è pertanto riuscito a raggiungere il tavolo finale.

Il tavolo finale si è rivelato sorprendente per la sua composizione, dei sei uomini sopravvissuti sin li, quattro avevano comprato l'ingresso diretto al torneo anziché qualificarsi su PartyPoker. Il nome di spicco al tavolo finale era quello del professionista californiano Kenna James, che nel 2006 aveva già ottenuto qualche successo. Al tavolo finale si sono uniti a James: Schneider, Scott Buller (che ha fatto la storia del PartyPoker Million diventantando la prima persona di sempre a partecipare a due tavoli finali del PartyPoker Million incassando in ogni evento del PartyPoker Million), il nascente professionista del poker di Los Angeles Devon Miller e due qualificati online, Drew Chitiea e Richard Joel.

Era inoltre sorprendente che lo stesso Schneider si trovasse li. Dopo i primi due giorni di battaglia egli si trovava infatti seduto al tavolo con solo 5,500 in gettoni. Dimostrando che il proverbiale adagio "un gettone per una sedia" è una verità indiscutibile, Schneider ha combattuto per avere i gettoni necessari per accedere al tavolo finale senza mai mollare. Ha permesso allora al resto del tavolo di darsi battaglia entrando in gioco solo quando in possesso di qualcosa davvero buono. Questa dimostrazione di abilità nel poker ha permesso al ventunenne (che ha sempre giocato agli Indian casinò del Minnesota dal compimento dei 18 anni) di ottenere il titolo del quinto PartyPoker Million ed il premio per il primo classificato di $1 milione. Congratulazione a tutti i partecipanti alla crociera del PartyPoker Million V aspettando impazientemente l'evento del prossimo anno e l'emozione offerta da PartyPoker.com.

Nota ed: In alto mare, o nel vostro nascondiglio...tutta l'azione è su Party Poker.

Cosa ne pensi?

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli