Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

J.C. Tran Rafforza la Leadership nella Gara per il POY

J.C. Tran Rafforza la Leadership nella Gara per il POY 0001

Dopo la ricca attività nei tornei di marzo, alcuni giocatori sono entrati in gara per contendersi il Poker Player of the Year del 2007, un nome però continua ad essere il primo della classe dopo il primo quarto dell'anno.

Giocando probabilmente quello che è stato il suo migliore poker, il professionista J. C. Tran non solo continua a condurre la corsa al titolo del POY ma ha anche rafforzato la propria leadership. Tran, che vanta nel solo 2007 già due tavoli finali in eventi del World Poker Tour che vanno aggiunti alle prestazioni stellari come la vittoria dell'evento WPT, il World Poker Challenge di Reno durante marzo. Quel campionato, ilsecondo posto all' L. A. Poker Classic all'inizio di marzo ed il tavolo finale a Tunica hanno dato a questo veterano del poker un consistente vantaggio nel POY olter a rendere J. C. Il primo $2 million man di quest'anno. Tran dovrebbe riuscire a mentenere questo vantaggio abbastanza a lungo anche solo per il fatto di essere uno dei giocatori più attivi del circuito internazionale.

James Van Alstyne nel mese appena passato è salito in classifica sino ad ottenere la seconda posizione alle spalle di Tran nella corsa al POY. Van Alstyne è uno che incassa con costanza nei tornei ai quali partecipa – sei volte a premio quest'anno (e quatro volte nei tavoli finali di questi eventi). Ha fatto un quarto posto di tutto rispetto al torneo del WPT Shooting Star al Bay 101 di San Jose ed anche lui tende a giocare numerosissimi tornei del calendario. Pur trovandosi alle spalle di Tran lui è uno di quei giocatori che possono seriamente mettere sotto pressione J. C. nel corso della stagione.

Uno dei nuovi entrati nella Top Ten questo mese è il recente vincitore del Grand Final dell'European Poker Tour che si è diputato alla fine di marzo a Monaco. Gavin Griffin ha superato un ampio gruppo di 706 partecipanti per l'EPT Championship (ed ha anche superato un tavolo finale che includeva Ram Vaswani, Andrew Black e Marc Karam). Il titolo appena ottenuto lo ha catapultato direttamente al terzo posto del POY 2007 facendone anche il secondo $2 million man dell'anno. Griffin è un giovane giocatore che ha dimostrato di avere le capacità per tenere ad un alto livello e che se fosse in grado di offrire qualche altra eccellente performance negli USA potrebbe dimostrarsi una delle grandi forze alla fine dell'anno.

Un altro nuovo ingresso nel POY questo mese è quello del già menzionato Marc Karam. Karam ha probabilmente tratto il meglio dalle possibilità di fare punti che gli si sono offerte sfruttando I maggiori tornei non americani che vengono conteggiati per questa speciale classifica. I due tavoli finali di Karam sono stati quelli all'Aussie Millions e quello dell'EPT Grand Final. Il canadese gioca ovviamente anche negli States e, se saprà continuare a giocare nel modo dimostrato all'estero, potrebbe mantenersi costantemente tra i migliori nel POY.

Quinto in classifica e anche lui nuovo entrato – anche se nome molto famigliare, è David "The Dragon" Pham che ha giocato in cinque tavoli finali ed incassato sette volte nel 2007. Ha vinto due volte nell'ambito del Winnin' O' The Green al Bicycle Casino di Los Angeles, ha quindi fatto un ottimo terzo posto dietro Tran al WPT World Poker Challenge. Pham è un giocatore molto pericoloso che se inizierà a giocare anche nei tornei minori potrebbe guadagnare molte posizioni e magari prendere il comando nel POY.

Le cinque posizioni successive sono occupate da una varietà di uomini sia nomi noti nel POY sia nuovi ingressi. L'inseguitore al WPT World Poker Challenge, Juan Carlos Alvarado, William Edler finalista nello stesso evento di Reno ed il campione del WPT Bay 101 Shooting Star Ted Forrest. John Hennigan, campione a gennaio del WPT Borgata, e Eric Hershler campione a marzo del WPT L. A. Poker Classic sono al nono posto assieme al campione del WPT Foxwoods Poker Classic, Raj Patel.

Aprile dovrebbe essere un mese molto attivo e potrebbe produrre cambiamenti significativi in questa classifica. L'evento WPT del Bellagio sarà certamente frequentato dalla crema del poker mentre la strada che porta al circuito delle World Series of Poker Circuit continua con la tappa al Caesars Palace. Grande valore in palio anche agli Irish Open che saranno di certo uno degli eventi da questo lato dell'oceano che potrebbero avere maggior impatto sul POY 2007.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli