Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Aggiornamenti WSOP – Evento #42, $1,500 PLO H/L — Dario Alioto al Comando

Aggiornamenti WSOP – Evento #42, $1,500 PLO H/L — Dario Alioto al Comando 0001

Evento #42, $1,500 Pot Limit Omaha High/Low Split, partito leggermente in ritardo rispetto al programma a causa del grande numero di partecipanti al precedente $1'000 Seniors event. Una volta partito il gioco, comunque, l'azione furiosa nel Poker Pavilion ha ridotto i 687 iscritti a soli 98 in meno di otto ore di gioco frenetico.

Tra i giocatori di spicco in lotta per un braccialetto, un orologio Corum e $227'454 di primo premio vi erano Johnny Chan, Tony G, Mike Sexton, Terrence Chan, John 'Sir Scoopalot Guth, Brett 'Gank' Jungblut e Marcel Luske. Johnny Chan, Sexton e Tony G si sono iscritti all'evento dopo essere stati eliminati dal Day 2 del $50'000 H.O.R.S.E. event che si giocava nell'Amazon Room.

Alla fine del Day 1, l'italiano Dario Alioto aveva ottenuto il comando con 75'000. Chad Brown, Luske, William Chen e Aaron Kanter lo inseguivano da vicino e David 'Devilfish' Ulliott, Jeff Madsen e Chau Giang cercavano di tenere il passo dei primi.

Il vincitore del braccialetto del $5'000 Limit Omaha High/Low Guth è stato tra i primi eliminati, così come Minh Ly, David Benyamine e Layne Flack. La natura stessa del gioco particolarmente vivace, in coppia con un piccolo stack di partenza, ha indotto molti pro ad adottare la filosofia "go big or go home" sin dall'inizio.

Un problema diverso causato dalle rapide eliminazioni è stato quello della temperatura nel Poker Pavilion. Spesso troppo caldo (e soprannominato la sauna del poker da qualcuno), il Poker Pavilion è una grande tenda predisposta in modo specifico per le World Series e posto al di fuori del Rio. Le rapide eliminazioni hanno fatto si che le due pompe dell'aria condizionata facessero sentire un po troppo la loro forza tra i pochi restanti giocatori. La temperatura è calata così rapidamente che Chad Brown ha chiesto di avere dei guanti invece del braccialetto.

Con il progredire delle eliminazioni e la rassegnazione casuale dei posti, si sono visti numerosi tavoli ricchi di nomi noti. Uno di questi tavoli dei campioni includeva Joe Hachem, Brown, John Esposito e Scott Clements che si sono poi visti raggiungere da Berry Johnston – ex campione del main event. Johnston non è però durato a lungo ed è stato eliminato dopo soli 15 minuti dal cambio di tavolo.

Hachem ed Eric 'Rizen' Lynch sono stati eliminati verso la fine del Day 1. Con così tanti giocatori eliminati in un solo giorno di gioco, si prevede ancora più azione per la seconda giornata che è attualmente in corso. Tra i giocatori noti che rientreranno per il Day 2 vi sono Brett Jungblut, Chau Giang, Marcel Luske, Bill Chen, Tony G, Chad Brown e Mike Sexton. Ecco la top ten chip counts alla partenza per il Day 2:

Dario Alioto 62,700

Billy Stern 61,100

Gebrehiwet Goitorn 57,600

David Bach 57,500

Larry Fallek 46,400

Lance Allred 45,800

Dustin Cole 43,600

James Tollet 43,500

Gene Timberlake 42,100

Russell Salzer 38,000

Ndr: scarica Titan Poker per mezzo di PokerNews e ricevi 50$ senza requisiti di gioco

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli