Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

PokerStars EPT Dublino, Day 2: Black e Obrestad al Comando, Pagano nei 24

PokerStars EPT Dublino, Day 2: Black e Obrestad al Comando, Pagano nei 24 0001

Il Day 2 del PokerStars European Poker Tour Dublin Main Event è partito con 122 tra i migliori professionisti provenienti da Irlanda, Europa e dal tutto il mondo e tutti a caccia del primo premio da €532'620. Tra i pro di spicco ripresentatisi per il Day 2 vi era il favorito di casa Andy Black, i pro del Team PokerStars Noah Boeken, Luca Pagano e Katja Thater, e la campionessa del 2007 World Series of Poker Europe Main Event Annette 'Annette_15' Obrestad.

Il gioco è partito a gran ritmo con gli short stacks che cercavano un immediato raddoppio ed i big stacks che erano intenzionati a solidificare la propria posizione. Il pro americano Alex Fitzgerald è stato uno dei primi a cadere mettendo tutto il proprio denaro sul piatto in un coin flip contro Michiel Brummelhuis. Fitzgerald era all in pre-flop con A-Q, e Brummelhuis ha chiamato con una coppia di sette servita in mano. Un sette al flopha dato a Brummelhuis il tris eliminando Fitzgerald dal Day 2. Poco dopo Philip Hardy si è trovato nella classica situazione di coppia di K contro coppia di Assi ed è uscito contro Ian Cox. Tra gli altri nomi noti presto eliminati nel corso del Day 2 vi sono Nicholas Levi, Thor Hansen, Alan Smurfit, Brandon Schaefer e Katja Thater.

Liam Flood si è trovato contro Andy Black a ,età del Day 2. Dopo un rilancio di Flood preflop, Black ha rilanciato ulteriormente ed ha subito visto l'all-in di Flood. Flood con {j-Hearts} {10-Hearts} era ben dietro Black con {q-Hearts}{q-Spades} e nessun aiuto è arrivato dalla board per Flood, che è così stato eliminato. Non molto dopo, Black ha raddoppiato su Mike McDonald dopo che McDonald aveva visto l'all-in di Black su una board con {7-Spades} {3-Hearts} {4-Hearts}. McDonald con {6-Spades} {7-Clubs} era messo male contro Black con {9-Clubs} {9-Spades} e Black ha iniziato a creare il suo monster stack. Black ha continuato ad accumulare chips per tutto il Day 2, ed ha concluso la giornata come chip leader.

Annette 'Annette_15' Obrestad aveva cominciato l'estate come una delle più temute ed ammirate giocatrici online ma dopo aver vinto il Main Event delle prime World Series of Poker Europe, la Obrestad ha presto guadagnato il rispetto anche nelle sale da gioco reali. Ha trascorso tutto il Day 2 dell'EPT Dublino a dimostrare che senza dubbio la vittoria alle WSOP di Londra non era stata un caso costruendosi anche oggi un enorme chip stack.

Dave 'El Blondie' Colclough è stato il bubble boy, venendo elimiato 25° decretando la conclusione del Day 2. Con un flop che dava {8-Clubs} {3-Spades} {5-Spades} Colclough ha rilanciato all in dopo la puntata di Reijo Manninen. Manninen ha riflettuto a lungo prima di vedere, rivelando {10-Spades} {7-Spades} per un progetto di colore mentre Colclough voltava {k-Hearts} {8-Hearts} per la top pair. Il {j-Spades} del turn ha dato a Manninen il colore eliminando Colclough che realizza così il terzo piazzamento ad una posizione dalla zona premio in 14 eventi EPT.

Tra i restanti 24 giocatori ancora in gara ci sono Andy Black, Thierry van den Berg e Annette Obrestad nelle prime tre posizioni e alle loro spalle Noah Boeken, Johnny Lodden e Luca Pagano. I pri,i dieci in classifica sono:

Andy Black – 350,000

Thierry van den Berg – 280,000

Annette Obrestad – 260,000

Simon Munoz – 245,000

Casper Hansen – 190,000

Ludovic Lacay – 170,000

Johnny Lodden – 150,000

Kenneth Hicks – 135,000

Daan Ruiter – 105,000

Martin Green – 101,000

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli