Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

888 e Playtech Rendono Noti Straordinari Risultati per il Quarto Trimestre 2007

888 e Playtech Rendono Noti Straordinari Risultati per il Quarto Trimestre 2007 0001

Due dei maggiori network di poker europei hanno reso noti risultati straordinari con proventi in forte crescita nell'ultimo quarto del 2007. Per entrambe le società, il 2007 è stato il primo anno intero a poter essere valutato dall'approvazione dell'Unlawful Internet Gambling Enforcement Act (UIGEA) che ha chiuso completamente il mercato Americano a partire dall'ottobre 2006.

La 888.com, che ha sede a Gibilterra da dove gestisce Pacific Poker, ha reso noti proventi in crescita del 60% per un totale dei $63 milioni. $21 milioni di questi provengono direttamente dalla poker room ed altri $35 milioni dal sito di casinò. Trimestre dopo trimestre, il ricavato prodotto dal poker è salito del 37%.

Alla fine del 2007, la 888.com ha annunciato fiduciosa di essersi posta come obbiettivo il triplicare dei propri guadagni entro il 2010. Questo obbiettivo sarà presumibilmente raggiunto anche grazie al lancio di un nuovo sito dedicato al bingo ed un lifting facciale per la poker room che ha permesso di portare il numero degli iscritti a 4.7 milioni.

Quello della Playtech è un altro network che ha fatto straordinariamente bene nell'ultimo trimester del 2007 con proventi in crescita del 101% per un totale di $32.7 milioni rispetto allo stesso trimestre del 2006. I risultati che sono stati comunicati dalla società rivelano che i dati "superano le aspettative del management" con incrementi costanti di mese in mese per tutto il 2007.

La Playtech è la società che gestisce l'iPoker Network, che ora serve anche una delle skin più popolari del momento quale è Poker770. L'iPoker si è rapidamente ripreso dall'UIGEA soprattutto grazie all'espansione in Europa e Asia. Il network occupa ora la quarta posizione nella classifica generale delle poker room in base al traffico e sembra or ache possa agevolmente scalzare PartyPoker dal terzo posto, subito dietro Full Tilt e Pokerstars

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli