Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Svelato Programma ufficiale per il 'Super Casiò' Britannico

Svelato Programma ufficiale per il 'Super Casiò' Britannico 0001

La storia di proposte e recessioni, annunci clamorosi e ripensamenti in merito al tanto discusso progetto per i "super casinò" del Regno Unito che avrebbero dovuto fare concorrenza alle grandi proprietà americane è tornata in stato di attesa. I controversi progetti per un nuovo casinò, rapidamente evitati lo scorso anno da primo ministro Gordon Brown prima di riemergere nelle scorse settimane, sono stati ora nuovamente messi da parte a favore di una proposta che vorrebbe si costruissero 16 casinò più piccoli in tutto il paese.

I piani per quello che avrebbe dovuto essere il primo super casinò britannico con sede a Manchester e succursali in altre località quali Blackpool, sono stati bocciati nel corso di una votazione resasi necessaria dopo i pesanti dubbi di natura legale sollevati nel corso della presentazione ed approvazione del progetto. La votazione ha portato ad un ribaltamento della decisione che aveva assegnato a Manchester il primo casinò.

I 16 casinò più piccoli sono suddivisi in categorie in base al numero di slot machines che potranno ospitare. Gli otto più grandi offriranno sino a 150 slot ognuno e saranno costruiti a Great Yarmouth, Hull, Leeds, Middlesbrough, Milton Keynes, Newham, Solihull e Southampton. Gli altri otto potranno gestire fino a 80 slot ognuno e saranno costruiti a Bath, Dumfries and Galloway, East Lindsey, Luton, Scarborough, Swansea, Torbay e Wolverhampton.

Manchester e Blackpool, le due città precedentemente candidate per ospitare i super casinò, riceveranno un compenso da parte del governo al fine di sopperire parzialmente alle perdite prodotte dal cambio di programma. La sola Manchester sperava di poter creare fino a 3'000 nuovi posti di lavoro con il nuovo casinò. I rappresentanti del partito Liberal-Democratico hanno criticato la decisione affermando che "Gordon Brown ha deciso unilateralmente di impedire la creazione di 3'000 posti di lavoro e l'impiego di oltre £265 milioni di sterline che sarebbero finite alla zona est di Manchester. Egli ha venduto Manchester."

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli