Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Il Gambling Online è in Crescita?

Il Gambling Online è in Crescita? 0001

Nonostante la crisi economica attualmente in corso ed i problemi legati ai tentativi di regolamentazione, un recente studio suggerisce che il gioco d'azzardo online è destinato ad una grande crescita nei tre anni a venire. L'esperto Marco Felice Baranzelli prevede che il gambling online possa superare di gran lunga il ritmo di crescita della sua controparte reale. In particolare, il poker online dovrebbe assistere ad un incremento del 16% annuo da qui al 2012.

Vari resoconti sui proventi del terzo trimestre relativi al poker online, recentemente pubblicati, confermano la correttezza dell'ipotesi di Baranzelli. Questa settimana, la Playtech ha comunicato un incremento del 78% nei profitti complessivi rispetto ai tre mesi precedenti. La direzione ha inoltre affermato di aspettarsi un eccellente 2009 grazie ad alcune strategie di mercato recentemente implementate tra le quali spicca la nuova partnership con William Hill.

Anche la 888.com ha segnalato un incremento nei proventi netti generati dal settore gaming che è in crescita del 23% a $66 milioni. La loro nuova strategia di mercato comporta il lancio di nuove ed indipendenti skins per il poker e questa mossa porterà certamente risultati positivi nel 2009.

La notizia che ha forse suscitato il maggiore entusiasmo tra i nostri amici d'oltre oceano è che il più grande sito ancora aperto agli americani, Pokerstars.net, ha fatto registrare oltre 30'000 giocatori cash simultaneamente attivi la scorsa domenica stabilendo così un nuovo record. Molti esperti ritengono che questo nuovo picco sia dovuto alla messa in onda del main event delle WSOP nel quale proprio il professionista di Pokerstars.net Peter Eastgate ha vinto il bracciale. Tutto questo conferma ancora una volta che l'UIGEA non può servire come deterrente.

Fuori dal coro è invece il trimestre della CryptoLogic che ha patito un ultimo anno in pesante perdita toccando il minimo storico in quanto a circolazione di giocatori. La scorsa settimana, la società ha reso note perdite nette nel terzo trimestre per $5.9 milioni. Anche loro però si attendono un miglioramento dell'andamento nel corso del 2009 soprattutto grazie alla partnership con la Boss Media.

Brian Hadfield, Amministratore Delegato della CryptoLogic, afferma: "In un anno che ha messo alla prova la nostra compagnia e tutto il settore, abbiamo dovuto riconoscere la necessità di dover fare meglio - ecco perché la CryptoLogic sta aggressivamente implementando strategie per un 2009 in crescita. Abbiamo già iniziato col ridurre i costi di gestione - un trend che continuerà con lo sviluppo di nuove partnership per il poker."

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli