Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Il Team Svizzero di Rino Mathis Vince la Nations Cup di Baden; Nona l’Italia di Alioto

Nations Cup Baden

L’undici e dodici ottobre, il Gran Casinò Baden ha ospitato un evento di poker d’alto livello: la Nations Cup. Ben 17 squadre nazionali hanno partecipato a questo campionato da € 20.000 che prevedeva un formato di gioco davvero vario ed originale includendo discipline quali Limit Seven Card Stud. PL Omaha e NL Texas Hold’em. Tra i giocatori più noti tra quelli che hanno presenziato all’evento Markus Golser, Erich Kollmann, Rino Mathis, Marcel Luske, Andreas Krause, Juha Helppi, Alex Kravchenko, Theo Jörgensen e Stefan Rapp.

L’Italia era presente con ben due teams. Il primo, capitanato da Dario Alioto, includeva Max Pescatori, Alessio Isaia e Robert Binelli; il secondo, aveva come capitano Bruno Stefanelli ed includeva Alberto Russo, Riccardo Lachinelli e Fabrizio Leonardi. Le due squadre si sono difese degnamente e quella di Alioto è arrivata in finale per poi concludere con il nono posto assoluto.

Nei rounds preliminari ogni membro del team ha giocato un torneo a due tavoli di Seven Card Stud Limit, Omaha Pot Limit and Texas Hold'em No Limit. La composizione dei tornei veniva definita da un sorteggio che comunque impediva a due membri dello stesso team di partecipare allo stesso evento. In base al piazzamento ottenuto nel proprio torneo, ogni giocatore riceveva un punteggio che andava a sommarsi a quello dei connazionali per definite il totale della squadra.

I migliori nove teams (tra cui proprio l’Italia di Alioto) si sono qualificati per la finale. A questa ogni squadra arrivava con chips di partenza proporzionate ai punti guadagnati nelle prime fasi di gara. Il formato della finale era quello del tavolo singolo a nove posti e mixed game nel quale si alternavano, ad ogni cambio di livello, Seven Card Stud Limit, Omaha Pot Limit e Texas Hold'em No Limit. Al tavolo finale sedeva un giocatore per team ma ad ogni nazione era concesso sostituire il giocatore in qualsiasi momento a patto che la mano in corso fosse conclusa e comunque con la limitazione di massimo un cambio per ogni livello.

Al tavolo finale è arrivato da chip leader proprio il team svizzero di Rino Mathis che ha navigato relativamente incontrastato fino all’Heads-up finale contro i russi di Kravchenco. Superato anche l’ultimo ostacolo, gli svizzeri si sono aggiudicati un primo premio da €151.500. Il secondo posto e comunque valso alla squadra russa un premio da € 90.900.

Di seguito riportiamo la classifica completa con i dati relativi a piazzamento, sigla della nazione, capitano del Team e premio vinto alla Nations Cup di Baden:


1. CH Rino Mathis 151.500 €

2. RUS Alex Kravchenko 90.900 €

3. FIN Seppo Parkkinen 60.600 €

4. CH Besim Hot 20.000 €

5. S Peter Hedlund

6. TUR Deniz Yavuz

7. DK Theo Jörgensen

8. FIN Juha Helppi

9. I Dario Alioto

10. IR Pouya Pouya

11. A Erich Kollmann

12. D Andreas Krause

13. I Bruno Stefanelli

14. H Tibor Tolnai

15. D Michael Keiner

16. A Markus Golser

Buon riscontro ha avuto anche il side event € 300 Freezeout al quale hanno partecipato 154 giocatori. Di seguito, classifica e premi per questo torneo: 


1. Alex Wagner D 11.980,00 €

2. Peter Jobelius D 8.515,00 €

3. Anton Hahnl A 5.970,00 €

4. Helmut Tauber A 4.390,00 €

5. Walter Blättler CH 3.250,00 €

6. Martin Zaussinger A 2.325,00 €

7. Günter Ruhländer D 1.580,00 €

8. Colin Braginsky CH 1.140,00 €

9. Christian Kugler A 880,00 €

10. Josvan Rhijn NL 700,00 €

11. Manfred Ruck A 570,00 €

12. Thomas Hofmann CH 570,00 €

13. Guo Quing Zhang A 570,00 €

14. Siegfried Hochstaffl A 485,00 €

15. Abdulhadir Turgut TUR 485,00 €

16. Hermann Steijn NL 480,00 €

Nell’altro side event, quello da 800€, si è però rivista l’Italia sul gradino più alto del podio: è stata infatti Irene Baroni a conquistare il torneo. Di seguito, classifica e premi anche per questo evento

1. Irene Baroni I 32.990 €

2. Adam Jerney NL 23.440 €

3. Andreas Fluri CH 16.435 €

4. Richard Bede NL 12.085 €

5. Thomas Öller D 8.940 €

6. Nino Murati CH 6.405 €

7. Daniel Can D 4.350 €

8. Manfred Ruck A 3.140 €

9. Michael Pirro A 2.420 €

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli