Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Notizie Flash: Giocatori che si Rasano, la Crescita dei Siti di Poker Online e Altro

Padraig Parkinson

Oggi la Notizie Flash vi parla del perché alcuni grandi giocatori di poker si siano rasati la testa, dello stato del mercato del poker online e di come alcuni fortunati giocatori vivranno un sogno.

Nel Caso lo Aveste Perso

Qui su PokerNews parliamo sempre di poker anche quando non si tratta prettamente di poker giocato. Carl Icahn sostiene Andy Beal e Party potrebbe ingrandirsi di più. Trovate tutto nell’edizione de Il Gioco Visto da Dentro.

Il Doyle Brunson Five Diamond World Poker Classic ha preso il via ieri. Alcuni grandi nomi non hanno superato il Day 1 ma tanti altri lotteranno al Day 2 per il comando. Tutti i dettagli sono nel nostro riassunto del World Poker Tour Five Diamond.

Nuovo Taglio

Come abbiamo appena detto, il Doyle Brunson Five Diamond World Poker Classic è iniziato ieri e siamo sicuri che avete già letto il riassunto, quindi non ci ripeteremo. Ora vi parliamo solo di quello che è successo dal parrucchiere del Bellagio la notte scorsa.

Era settembre quando, Thuy Doan ci ha detto che le era stato diagnosticato un cancro. Sul suo blog, abbiamo letto dei suoi problemi con l’assicurazione e dell’esperienza della chemio. Ora, ciò che è accaduto la notte scorsa, mostra ancora una volta che i giocatori di poker hanno un grande cuore. Secondo quanto riportato da Barry Greenstein su twitter (@barrygreenstein), 16 giocatori di poker si sono rasati la testa in solidarietà a Thuy Doan.

Doyle Brunson, Eli Elezra, Barry Greenstein, Tom "durrrr" Dwan, Bertrand "ElkY" Grospellier e Sorel Mizzi sono tra quelli ad esibire questo nuovo taglio. E alla fine, la stessa Thuy ha rasato Johnnie il parrucchiere.

Su TwoPlusTwo trovate le foto dei vostri giocatori preferiti freschi del nuovo taglio.
L’UKIPT Incorona il Primo Vincitore

Il PokerStars.com United Kingdom Ireland Poker Tour ha visto la sua tappa inaugurale svolgersi a Galway in Irlanda, e proprio la leggenda del poker irlandese, Padraig Parkinson è stato incoronato campione dell’evento.

Questo torneo dal buy-in di €2,000 ha visto la partecipazione di 259 giocatori che hanno creato un montepremi di €471,380. Parkinson ha portato a casa €125,000 per la vittoria. "Non avremmo potuto chiedere un tavolo finale più forte di questo per iniziare il tour o un vincitore migliore. Padraig è stato sempre un grande giocatore e oggi lo ha dimostrato ancora una volta; il fatto che sia nato proprio a Galway rende tutto più speciale. Tutti quelli che hanno assistito all’evento sapevano che Padraig avrebbe vinto. L’intero torneo si è svolto in una fantastica atmosfera e tutto noi non vediamo l’ora che arrivi il prossimo appuntamento di Manchester," ha detto il presentatore dell’UKIPT, Nick Wealthall.

Payouts del Final Table

1. Padraig Parkinson (Francia) €125,000
2. Paul Marrow (Regno Unito) €82,000
3. Ben Lefew (Stati Uniti, PokerStars Qualifier) €52,000
4. Michael Graydon (Irlanda, PokerStars Qualifier) €36,000
5. Michael McFadgen (Canada, PokerStars Player) €22,000
6. Paul Dooley (Irlanda) €17,000
7. Vinny Cosgrove (Irlanda) €13,000
8. Cat O’Neill (Irlanda) €11,000
9. Trevor Bulless (Regno Unito) €9,000

Visitate UKIPT.com per tutte le date e tappe rimaste al tour e registrate un account PokerStars oggi per qualificarvi ad uno dei prossimi appuntamenti.


Crescita del Poker Online

PokerStars e Full Tilt Poker hanno raggiunto un importante traguardo la settimana scorsa. Per la prima volta, la loro quota di mercato combinata ha superato il 60 percento, secondo i numeri del traffico sul poker online misurati da Pokerscout.com.

L’anno scorso, PokerStars e Full Tilt Poker avevano fatto registrare una crescita combinata del 68 percento. Sebbene abbiano la parte maggiore del settore nelle loro mani, anche gli altri siti hanno visto una crescita, per la precisione del 12 percento. La cosa importante da sottolineare comunque, è che il mercato del poker online i generale sta continuando a crescere. PartyPoker, Ongame Network, Everest Poker e Bodog sono tra quei siti ad aver fatto passi in avanti.

Per dare un esempio pratico, queste sono le presenze medie orarie in un periodo di 24 ore dei primi dieci maggiori siti o network registrate in 50 settimane.

1. PokerStars - 28,600
2. Full Tilt Poker - 19,200
3. iPoker Network - 5,100
4. PartyPoker - 4,600
5. Ongame Network - 2,900
6. Cereus Network - 2,550
7. Everest Poker - 2,400
8. IPN (Boss Media) - 2,150
9. Microgaming (Totale)* - 2,050
10. CakePoker Network - 2,000

CoinFlip.com vi dice di più.

Live the Dream

L’evento finale della promozione di Everest Poker, Live the Dream si svolgerà il 9 gennaio 2010. Oltre 200 giocatori qualificati online parteciperanno a questo torneo a Vienna. Di questi, dieci vinceranno un contratto di sponsorizzazione di un anno con Everest Poker del valore di $100,000.

Si tratta della seconda edizione della promozione Live the Dream di Everest Poker. I giocatori passeranno attraverso un esclusiva selezione fatta da una giuria a Vienna e inoltre presenteranno un profilo sul sito di Everest Poker dove saranno giudicati sulle loro capacità di blogger. Oltre a ciò, i si misureranno in base alle loro abilità al gioco online e live, al loro carisma ed anche alle loro capacità di interazione.

La peculiarità non prevista nella prima edizione di questa promozione, è che i giocatori saranno giudicati da altri giocatori secondo un sistema di voto "scelta del giocatore". I 10 finalisti rappresenteranno Everest Poker ai maggiori tornei in giro per il mondo per un anno.

Scoprite di più su EarthTimes.org.


Diventate nostri fan su Facebook.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli