Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

EPT San Remo Day 2: Stelmak In Testa; Bolla Vicina

Stelmak

620 giocatori, esattamente la metà del field di iscritti, è tornata in sala per disputare il Day 2 del PokerStars.it European Poker Tour San Remo. Il montepremi generato ha superato ampiamente i €6 milioni - uno dei più ricchi in Europa. €1’250’000 aspettano il fortunato vincitore ma saranno nel complesso 184 i giocatori pagati in questo torneo. Chiunque riuscirà a superare la bolla sarà certo di tornare a casa con almeno €7’500.

Dmitry Stelmak si è ritrovato ad essere il chip leader alla fine di questa cruenta giornata di gara nella quale sono stati eliminati oltre 400 giocatori nel corso di soli sei livelli. I giocatori venivano eliminati così velocemente che ad un certo punto ogni minuto due persone lasciavano i tavoli.

Con un ritmo così intenso, i grossi stack sono diventati ancora più “deep” permettendo a chi li possedeva di giocare molto più loose e provarci in ogni situazione. In una di queste occasioni il temporaneo chip leader Alexander Roumeliotis ha aperto dallo small blind per 10’000 nel corso del livello 2’000/4’000. Steve “Gboro780” Gross ha rilanciato dal big blind a 38’100 ma solo per vedere Roumeliotis mettere sul piatto altre 90’000. Non contento di subire, Gross ha piazzato la quinta puntata dal 160’300 costringendo infine lo svedese a foldare. Gross ha girato un misero {q-Clubs}{8-Spades} e Roumeliotis ridendo ha scoperto un {8-Clubs}. Entrambi i giocatori hanno comunque concluso la giornata in cima alla classifica con circa 500’000.

Un altro grosso stack è stato quello dello svedese Jakob Karlsson e del suo connazionale Erik Tamm entrambi decisi a mantenere il dominio scandinavo all’EPT. Nel frattempo l’irlandese Dermot Blain ha accumulato chips su chips chiudendo con uno stack da 550’000. Un gioviale Peter Hedlund ha goduto di una buona giornata e di una bottiglia di vino che evidentemente gli ha sciolto la lingua inducendolo a vivaci chiacchierate con i compagni di tavolo.

Tra le vittime di giornata si includono Dario Minieri, Lex Veldhuis, Liz Lieu, Benny Spindler e JP Kelly. L’organizzatore Luca Pagano è stato eliminato proprio a fine giornata e non senza suo grande disappunto. Stessa sorte è toccata al chip leader del Day 1b Michael Eerhart.

Tra coloro che sono invece riusciti in qualche modo a passare al Day 3 ci sono Arnaud Mattern, Liv Boeree che ci è riuscita solo battendo una coppia di assi con un sette-due trasformato in scala. Jason Mercier non è messo molto bene ma ha ancora possibilità per cercare il trionfo ottenuto due anni fa proprio qui a Sanremo. L’americano è tra i tanti che sono sono arrivati qui dopo venti ore di viaggio in pullman da Londra.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli