Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Un Gruppo di Studenti Inventa l'Open Face Pineapple Texas Hold'em

Open Face Pineapple Texas Hold'em

Conoscete il teorema della scimmia instancabile? Dice che "una scimmia che prema a caso i tasti su una tastiera per un tempo infinitamente lungo quasi certamente riuscirà a comporre qualsiasi testo prefissato" (fonte Wikipedia). Bene, è esattamente quello che è accaduto lo scorso weekend: basta sostituire le scimmie con alcuni studenti, e un qualsivoglia testo con nuovi modi per giocare d'azzardo.

Lo scorso fine settimana, a Coventry si è giocato lo UK Student Poker Championship (UKSPC), con un Main Event da £30 che ha attirato ben 801 partecipanti, battendo il record precedente e creando un montepremi di oltre £24.000. All'inizio del tavolo finale, Cillian Berragan era il netto chip leader, con oltre un milione in più rispetto al rivale più vicino.

È stato proprio Berragan a trionfare, dopo un intensa battaglia in heads-up contro Peter Brankini. Nella mano finale, il {k-Hearts}{9-Hearts} del primo ha avuto la meglio sul {q-Diamonds}{8-Diamonds} del secondo e Berragan si è assicurato una prima moneta di £6.190.

Il festival prevedeva anche un High Roller da £110: il primo giorno di gioco è stato addirittura spostato, visto che si erano presentati in troppi. Lo staff del torneo ha dovuto chiamare altri dealer: alla fine l'evento si è giocato e Joe Thomas da Southampton ha vinto £4.000.

Durante il festival, il casinò è stato riempito da giocatori che nei tavoli liberi si divertivano all'Open Face Chinese Poker (OFC), nelle versioni single-draw e pineapple, mentre aspettavano l'inizio degli eventi, o dopo essere stati eliminati, e via dicendo. In un angolino c'era un nuovo gioco, che alla fine è stato talmente tanto apprezzato che tutti quelli non impegnati nel Main Event o nell'High Roller hanno iniziato a giocarci.

Si tratta dell'Open Face Pineapple Texas Hold'em. Eccovi le regole.

Le Regole Del Gioco

Ciascun giocatore riceve nove carte e ci sono tre board, con i flop visibili ma con le carte del turn e del river nascoste. Ci dovrebbe essere una carta che avanza, che viene girata: si tratta della prima carta del pozzo degli scarti.

Il giocatore deve sistemare le sue nove carte in tre mani, una per ciascun board, con le tre carte che gli rimangono da mettere coperte nel pozzo degli scarti. Quando ciascun giocatore ha deciso le proprie mani, si guarda ciascun board per vedere chi vince.

Un paio di studenti dell'UKSPC ha detto la sua in merito a questo nuovo gioco, che ha letteralmente impazzato.

Victoria Greaves, di UCLan ha detto che "a volte ti fissi su una carta, esulti quando arriva, ma poi capisci che qualcun altro ha centrato una mano migliore. Ti aiuta sicuramente a capire meglio le hand odds e quali sono le mani giuste da giocare nell'hold'em".

I Punti Nell'Open Face Pineapple Texas Hold’em

Cillian Berragan
Cillian Berragan, vincitore del Main Event

Un punto viene attribuito alla mano vincente, mentre mezzo in caso di divisione del piatto (a tutti coloro che se lo dividono). Altri bonus per i quads (5 punti), la scala colore (20 punti), e la scala reale (50 punti). Chi vince tutte le mani riceve 5 punti dagli altri giocatori, quindi vincere una mano intera in una partita a quattro vale 15 punti.

In merito ai punteggi, Bradley Green, laureato a UCLan, ha detto: "Un bel gioco, un bel gioco d'azzardo. I bonus sono azzeccati e anche vincere tutti i board è un bell'incentivo".

Strategia

Ecco qualche consiglio venuto fuori durante lo UKSPC:

  • Succede spesso di imbattersi in situazioni di set contro set più alto, quindi pensate a qualche alternativa prima di giocare un bottom o un middle set.
  • I bonus sono importanti, quindi giocare un bottom o un middle set è comunque un progetto di quads.
  • Se avete il second nuts, non è mai impossibile che un altro giocatore abbia il nuts, specialmente nella variante pineapple.
  • Le pocket pair si comportano sorprendentemente bene nei board carichi di progetti, specialmente se più avversari hanno un progetto.
  • Le doppie coppie sono utili per tentare il full house, a occhio ai set che migliorano a full house superiori.
  • Non servono per forza mani di partenza forti, solo mani che si connettono col flop. Quindi non disperate se ricevete carte brutte al posto di {a-}{a-}{k-}{k-}{q-}{q-}.
  • I colori sono mani forti, ma non tanto su board con progetti di scala colore.
  • Il gioco è popolare perché capitano tante mani forti, specialmente nella variante pineapple.

Per rimanere sempre aggiornato su tutto quello che accade nel mondo del poker, segui PokerNews Italia su Twitter e diventa fan su Facebook.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli