Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

   

EPT Malta Main Event Day 4: sprint di Karlsson, Colautti e Bartolini Resistono

Mats Karlsson

Anche il Day 4 dell’EPT Malta Main Event è stato consegnato ai libri di storia. Sono rimasti soltanto in 14 a giocarsi la penultima picca dello European Poker Tour, prima dell’ultima di Praga e prima che il circuito si trasformi in PokerStars Championship.

Tra loro anche due italiani, Daniele Colautti (697.000 chip) e Marco Bartolini (550.000). Il terzo, Walter Treccarichi, purtroppo non ce l’ha fatta. Anzi, è stato il primo degli eliminati, quando la sua pocket pair di 10 nulla ha potuto contro quella di donne del suo avversario.

Per Colautti e Bartolini sarà davvero dura, perché l’average è di poco superiore al milione di chip e perché il Day 5 di oggi ripartirà dal livello dei bui da 12.000/24.000 con ante 4.000. Questo si traduce per i due azzurri in poco più di una ventina di big blind, una situazione in cui il margine d’errore è ridotto a zero.

Chi invece se la passa bene è Mats Karlsson: lo svedese avrà dormito sicuramente sonni tranquilli, dall’alto dei suoi 2.033.000 pezzi che gli permettono di puntare legittimamente ad avvicinarsi alla prima moneta da 355.700, messa in palio nel final table di sabato.

Umore diametralmente opposto, invece, per Ole Schemion: la causa dei suoi mali è proprio Mats Karlsson, contro il quale infatti ha perso diversi piatti che lo hanno portato da uno stack di 2 milioni di chip ad appena 214.000 – fanalino di coda, dietro al nostro Bartolini.

Il field dell’EPT Malta Main Event 2016 ha forse tradito le attese in termini numerici, ma non certo per la sua qualità. Prova ne sia il fatto che nelle posizioni che contano sono arrivati parecchi professionisti di fama internazionale.

Come ad esempio Dominik Panka: il vincitore del PCA 2014 Main Event è 3° nel chip count con 1.411.000, dietro allo svedese Karlsson e al russo Dmitry Yurasov (2° con 1.709.000 pezzi).

E non finisce qui, perché tra i 14 giocatori ancora ‘vivi’ ci sono anche Tomas Macnamara (il chip leader di inizio Day 4), Louis Cartarius (vincitore del Battle of Malta nel 2013) e Benjamin Pollak.

Ecco il chip count completo a fine Day 4:

1) Mats Karlsson 2.033.000
2) Dmitry Yurasov 1.709.000
3) Dominik Panka 1.411.000
4) Aliaksei Boika 1.195.000
5) Elie Saad 1.089.000
6) Peter Ockenden 1.059.000
7) Bastian Dohler 1.033.000
8) Tomas Macnamara 943.000
9) Louis Cartarius 879.000
10) Daniele Colautti 697.000
11) Benjamin Pollak 605.000
12) Xixiang Luo 572.000
13) Marco Bartolini 550.000
14) Ole Schemion 214.000

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli