Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

   

Una Linea Fuori Dagli Schemi Con una Mano Debole

Jonathan Little

La mano di questa settimana è tratta da un torneo di no-limit hold'em six-handed che ho giocato nel New Jersey - credo fosse un torneo da $1.000 di buy-in, o forse qualcosa di più.

Nelle fasi iniziali del torneo, con uno stack di 20.000 chip e bui a 50/100, ricevo {A-Diamonds}{8-Spades} da bottone e apro a 300. Tutti foldano fino al big blind, un giocatore molto giovane e bravo, che con uno stack simile al mio controrilancia a 1.050.

Come discuto nel video qui sotto, questo giocatore è forte e bilanciato, tanto che per me è molto difficile restringere il suo range quando controrilancia in situazioni come questa. Infatti, tornando indietro probabilmente avrei foldato invece di fare call come ho fatto.

Il flop è {7-Diamonds}{5-Diamonds}{3-Clubs}, e il mio avversario punta 1.100 (circa mezzo piatto). Con due overcard e il progetto di colore nut backdoor, e con stack così deep, foldare non è un'opzione qui (io penso), perciò chiamo e aumento il piatto a 4.300.

Il turn è un {4-Diamonds} e il mio avversario fa check. Con tutti i miei progetti e poco valore di showdown, so che voglio puntare: ma quanto?

Date un'occhiata alla mia decisione al turn e a ciò che ne è seguito.

Come dimostra questa mano, a volte non mollare l'osso fino a quando l'avversario non mostra debolezza funziona.

Jonathan Little è un giocatore di poker professionista e autore, che nei tornei live ha vinto oltre $6.700.000. Ogni settimana scrive sul suo blog e produce un podcast all'indirizzo JonathanLittlePoker.com. Potete seguirlo anche su Twitter @JonathanLittle.

Per rimanere sempre aggiornato su tutto quello che accade nel mondo del poker, segui PokerNews Italia su Twitter e diventa fan su Facebook.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli