Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

EPT Londra: Demasi e Speranza al day 3 del main event

simone demasi

EPT Londra che assiste allo scoppio della bolla nell'evento principale.

Il £5.300 Main Event si accende, quando restano in corsa 80 giocatori. Fra questi, ci sono due azzurri: Simone Demasi e Gianluca Speranza, con Nicola D'Anselmo che approda a premio, ma si ferma ad un passo dal giro di boa.

Per il resto della truppa un day 2 amaro, con Dario Sammartino che si illude con un raddoppio e poi crolla al Tv Table. Discorso simile per Mustapha Kanit che spara il re-entry prima della chiusura delle registrazioni e si arrende quasi subito.

Per Musta però c'è una sorta di rinascita nel £3.000 Platinum Pass Mystery Bounty, dove stacca il pass per la seconda giornata assieme a Iacopo Brandi.

Vediamo nel dettaglio.

La strana coppia

Simone DeMasi eGianluca Speranza sono i due azzurri che proseguono l'avventura nel £5.300 Main Event EPT Londra. Entrambi sono a premio e proveranno a risalire la china nel corso del day 3. Simone accumula 213.000 fiches e si conferma in grande forma. Gianluca riparte da quota 122.000 unità ed è chiamato a cambiare passo.

Chi mastica amaro in qualche modo è Nicola d'Anselmo. Il player italiano supera lo scoppio della bolla, ma è fuori dai giochi in 81° piazza, per 9.750 pounds: vale a dire l'ultimo eliminato del day 2, prima del "rompete le righe". In tutto erano 9 gli azzurri presenti allo start della seconda giornata, compresi Mustapha Kanit e Giorgio Crisostoma che si lanciano nella mischia un attimo prima della chiusura delle registrazioni.

Entrambi faranno poca strada, alla pari dei vari Eugenio Peralta, Giovanni Petroni, Bartolomeo Tato e Dario Sammartino. Il partenopeo sembra iniziare bene il day 2, con il raddoppio al TV Table. Ma è un fuoco di paglia e poco dopo "Madgenius87" esce di scena.

Una top ten da urlo verso il day 3

Il £5.300 Main Event EPT Londra dopo 8 anni torna protagonista nella capitale inglese e sono 749 i paganti ufficiali. Raccolte 3.632.650 sterline a comporre il montepremi netto del torneo. La zona premi è riservata a 111 posizioni: cash minimo di 8.500 pounds e al campione sono riservati 664.400 sterline.

Gli 80 left hanno in tasca almeno 9.750£ e davanti a tutti comanda Julien Sitbon. Il francese vola letteralmente con 1 milione di pezzi e cerca la seconda deep run di fila, dopo l'undicesima giornata nel £1.100 Main Event UKIPT. Attenzione però alla super concorrenza alle sue spalle. Un sfilza di nomi che aumentano lo spettacolo.

Basti pensare che il podio virtuale si completa con le presenze di Pedro Garagnani e Ben Heath: il brasiliano imbusta 930.000 unità, con l’inglese che insegue a quota 914.000 pezzi.Ole Schemion, dopo la leadership nel day 1B, non molla la presa e chiude sulla settima casella con 635.000 fiches. Infine, a ridosso della top ten, ecco la sagoma di Adrian Mateos: per lo spagnolo 468.000 gettoni.

La top 10 del day 2

1 Julien Sitbon 1,000,000
2 Pedro Garagnani 930,000
3 Ben Heath 914,000
4 Carl Probsting 769,000
5 Paul Fontan Castrillon 743,000
6 David Docherty 665,000
7 Ole Schemion 635,000
8 Nils Pudel 602,000
9 Conor Beresford 565,000
10 Ramzi Karam 531,000

Musta e Brandi sognano il Platinum Pass

Musta risorge subito. Kanit non si perde d'animo e si iscrive al £3.000 Platinum Pass Mystery Bounty e avanza al day 2. Il torneo in questione mette in palio appunto il Pass dal valore di 30.000 dollari, per il PSPC 2023. Con la nostra punta di diamante, passa alla seconda giornata anche Iacopo Brandi.

Mustapha Kanit
Mustapha Kanit

Mustapha mette dentro la busta 110.000 fiches che valgono la 40° posizione nel count. Il toscano invece veleggia con 88.000 pezzi. 378 players, con 126 di essi che completano il giro di boa. Numeri ancora in divenire, visto che le registrazioni chiudono solo alla ripresa dei giochi.

In testa al count c’è Raphael Khalili che prova la fuga con 336.500 pezzi. Alle sue spalle un mastino pericoloso come Kenny Hallaert che si tiene in agguato con 320.000 fiches.

La top 10 del day 1

1 Raphael Khalili 336,500
2 Kenny Hallaert 320,000
3 Yasuhiro Waki 308,500
4 John Dwyer 278,500
5 Haomin Xie 244,000
6 Robert Macsim 237,000
7 Jonathan Proudfoot 221,500
8 Paul Tedeschi 208,000
9 Antonio Juste Menchaca 207,500
10 Jason McConnon 204,500

Name Surname
Matteo Felli

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli