Su PokerNews.IT puoi giocare solo se hai almeno 18 anni. Il gioco può causare dipendenza. Gioca responsabilmente.

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Agenzia delle Dogane e dei Monopoli 18+

Poker Live: Calzoni on fire a Madrid, Isop che record

Matteo Calzoni

Italia ancora protagonista nel poker live.

Per l'€888 Main Event 888poker LIVE Madrid, Matteo Calzoni accende sogni di vittorie: secondo stack al tavolo finale e l'obiettivo di conquistare i 66.000 euro destinati al futuro campione, con altri 5 connazionali che si fermano a premio.

Intanto a Nova Gorica, la prima tappa del 2024 di ISOP ha fatto registrare il record di paganti nel main event: 702 ingressi e 20 players ancora in corsa nel final day. Lorenzo Negri comanda e Alessandro Minasi è pronto in agguato.

Matteo va di fretta in Spagna

Una lunghissima giornata in terra iberica, fra day 1D e day 2, ha segnato il passo nel €888 Main Event 888poker LIVE Madrid. Dall’ultimo round di qualificazione che ha dato il quadro completo dell’evento, alla discesa verso la composizione del tavolo finale e passando per lo scoppio della bolla.

Una battaglia che ha visto 6 italiani avanzare in zona “In the Money”, con il solo Matteo Calzoni che stacca il pass per l’atto conclusivo della kermesse. Il day 1D in mattinata ha portato il dato finale dei paganti a 435: questo significa che nel quarto round in 118 hanno risposto presente.

Generato un montepremi di 333,905 euro e la zona ricompense è perimetrata a 56 posizioni: cash minimo di 1.600€ e prima moneta da 66.000 bigliettoni ad attendere il neo campione. Dicevamo degli italiani: su 6 che entrano a premio, per sei di essi non prosegue l’avventura al final day.

Il primo ad avviarsi alle casse è Alessandro Giordano in 47^ piazza per 1.700 euro, con Ciprian Dan che molla la presa a 39 left, in cambio di 1.900€. Paolo Boi da leader del day 1A si ferma al 26^ posto in cambio di 2.100€, mentre Costantino Russo è ventesimo per 2.800€. Federico Piroddi chiude in 15^ piazza per 3.300 bigliettoni.

Quest’ultimo pusha con 8x8x e si trova sotto ad un treno, rispetto a KxKx di Ramon Fernandez: il padrone di casa non solo non fa sconti, ma hitta anche il poker di Re al flop. Matteo Calzoni invece regge l’urto, sale in maniera costante e poi da lo strappo finale, quando è lui a spillare KxKx vs Jx3x di Valeriano Toledano.

Il board è amico di Matteo che decolla a 4.230.000 fiches e si porta al secondo posto nel count, con Ramon Fernandez che scappa via al comando, forte di 5.500.000 unità. I 9 players left hanno tutti in tasca 6.600 euro, ma ovviamente lo sguardo è rivolto al primo posto. Carte in aria a partire dalle 15.00, con gli ultimi 13 minuti del livello 22: 25.000-50.000 big blind ante 50.000.

Il count ufficiale

1 Ramon Fernandez 5,500,000
2 Matteo Calzoni 4.230.000
3 Greg Campbell 3,250,000
4 Guillermo Sánchez 2,275,000
5 Borja Diaz 2,170,000
6 Carlos Perez-Dosio 1,550,000
7 Juan Lyons 1,335,000
8 George Chiriac 1,180,000
9 Manuel Ledesma 495,000

ISOP che numeri

Passano gli anni, ma il Main Event ISOP resta uno dei più gettonati dai players e conferma il suo posto speciale nel mondo del poker live. La prima tappa del 2024 non solo fa il pieno di ingressi, ma registra anche il record assoluto di paganti, con 702 giocatori che si sono dati appuntamento nei quattro round di qualificazione.

I 702 paganti del main event hanno generato il prize pool record di 194.221 euro, con 71 posizioni “In the Money”: cash minimo di 850€ e prima moneta da 40 mila bigliettoni ad attendere il neo campione. I 20 left hanno in tasca almeno 1.500 euro, mentre gli otto finalisti hanno garantiti almeno 4 mila euro.

Il Main Event ISOP non lascia spazio a recriminazioni o appelli, con una netta scrematura del field nel corso della seconda giornata: 257 players ai nastri di partenza del day 2 e dopo 237 eliminazioni, c’è Lorenzo Negri al comando della truppa. Per il primo della classe 3.000.000 di pezzi e la voglia di prendersi il successo nella tappa dei record, con 702 ingressi nel main.

Alessandro Minasi
Alessandro Minasi

Ma sarà una battaglia senza esclusione di colpi al Perla di Nova Gorica, con Alessandro Minasi che si conferma un cecchino nelle deep run: il piemontese scatta dalla settima casella del count e con 2.100.000 chips mette paura a tutti. Dalle retrovie invece Stefano Schiano (1.550.000), Stefano Coletta (970.000) e Rosa di Paolo (600.000) proveranno a rimontare posizioni su posizioni.

La top 10

1 – Negri Lorenzo – 3.000.000
2 – Alimeta Pellumb – 2.920.000
3 – Kallashi Elvis – 2.560.000
4 – Milanović Marko – 2.400.000
5 – Fiordelisi Salvatore – 2.360.000
6 – Scalabrino Enrico – 2.260.000
7 – Minasi Alessandro – 2.100.000
8 – Bonari Guido – 2.090.000
9 – Negrut Ion Gabi – 2.030.000
10 – Bellomo Marco – 1.950.000

Name Surname
Matteo Felli

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli