Su PokerNews.IT puoi giocare solo se hai almeno 18 anni. Il gioco può causare dipendenza. Gioca responsabilmente.

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Agenzia delle Dogane e dei Monopoli 18+

WSOP 2024: Sammartino e Butteroni accendono le speranze azzurre

federico butteroni

Eppur qualcosa si muove per gli azzurri alle WSOP 2024.

Dario Sammartino prima paga dazio nel $25,000 High Roller Six Handed No-Limit Hold’em, ma poi ha uno scatto perentorio nel $10,000 Pot-Limit Omaha Hi-Lo 8 or Better Championship (8-Handed).

Le buone notizie per gli azzurri proseguono con Federico Butteroni: il romano stacca il pass per la seconda giornata nel $1,500 SHOOTOUT No-Limit Hold’em e mette nel mirino la zona premi.

Tre i bracciali assegnati nella notte: il più pesante lo alza John Racener nel $10,000 Limit Hold’em Championship (8-Handed) che sbaraglia un field di campioni. Trionfo per Dylan Weisman che batte David “Chino” Rheem nel $1,500 Pot-Limit Omaha. Infine, acuto di Brent Hart che stende tutti nel $5,000 No-Limit Hold’em.

Vediamo nel dettaglio.

Dario scatenato nel Championship

Come detto in apertura Dario Sammartino, dopo un avvio amaro, trova il cambio di passo nel $10,000 Pot-Limit Omaha Hi-Lo Championship. MadGenius87 vola sulla dodicesima casella del count, a ridosso della top ten e guarda con fiducia ad un evento ricchissimo di campioni.

Dario Sammartino
Dario Sammartino

Il partenopeo mette dentro la busta 267.500 unità, con Sean Winter leader del day 1 a quota 378.000 fiches. Nella top ten troviamo anche Brad Ruben (310.500) e James Obst (300.500). Sono stati 224 i paganti per un montepremi di 2,083,200 dollari, con 95 promossi alla seconda giornata. Ma si tratta di numeri non definitivi, con le registrazioni che chiudono alla ripresa dei giochi.

La top 10

1 Sean Winter Jacksonville, FL, US 378,000
2 Warwick Mirzikinian New South Wales, AU 361,000
3 Mathias Bayer Kempten, , DE 334,000
4 Kyle Cartwright BARTLETT, TN, US 329,000
5 Luis Velador CORONA, CA, US 326,500
6 Brad Ruben Hernando, FL, US 310,500
7 Yuri Dzivielevski Florianopolis, , BR 304,500
8 James Obst Melbourne, AU 300,500
9 Yingui Li CN 285,000
10 Kyle Burnside SOMERSET, MA, US 277,500

Butteroni passa al day 2 nello Shootout

Grande afflusso anche nel $1,500 SHOOTOUT No-Limit Hold’em che fa il pieno di ingressi tra day 1A e day 1B, con 960 paganti totali e un montepremi complessivo di 1.281.600 bigliettoni. Il payout verrà diramato solo alla ripresa dei giochi. Modalità particolare per questo evento, con un solo promosso per tavolo. Insomma, chi vince regna e soprattutto avanza alla seconda giornata.

Espen Jorstad
Espen Jorstad

Tra coloro che rivedremo all’opera, spunta la sagoma di Federico Butteroni. Il November Nine 2015 si presenta al day 2 con 250.000 fiches, dopo aver dominato il proprio tavolo nel secondo flight. Insieme al romano, ci sono molti big: da Maria Ho ad Erick Lindgren, passando per Martin Zamani, Niall Farrell e fino ad arrivare al campione del mondo 2022 Espen Jorstad.

John Racener fa suo il Championship

John Racener lascia il segno alle WSOP 2024. Il runner up del campionato del mondo 2010, torna ad issarsi sul gradino più alto a Las Vegas, sette anni dopo il primo acuto. Sé nel 2017 la vittoria è arrivata $10,000 Dealer’s Choice Championship, questa volta il trionfo si manifesta $10,000 Limit Hold’em Championship.

John Racener
John Racener

Una vittoria pesantissima, per l’importanza dell’evento e per la qualità del field messo alle spalle. Il player americano emerge su 133 paganti, per una prima moneta da 308.930 dollari. Di spessore, lo scalpo preso in heads up e spetta a Chad Eveslage arrendersi al secondo posto. Il runner up si consola con 205.954 bigliettoni.

Il payout del tavolo finale

1 John Racener United States $308,930
2 Chad Eveslage United States $205,954
3 Marco Johnson United States $142,245
4 Anthony Marsico United States $101,062
5 Shyamsundar Challa India $73,922
6 Justin Kusumowidagdo United States $55,715
7 Ronnia Bardah United States $43,311
8 Andrew Kelsall United States $34,759

Palo per il Chino

David “Chino” Rheem si ferma ad un passo dalla vittoria nel $1,500 Pot-Limit Omaha, dopo aver perso il duello finale con Dylan Weisman. Dal possibile primo squillo in carriera per un campione come Rheem, al secondo bracciale del rivale che incassa 294.311 dollari, a fronte di 196.191 bigliettoni destinati al runner up.

Dylan Weisman
Dylan Weisman

Torneo affollatissimo, con 1.469 paganti, di cui 10 hanno ripreso posto nel final day. Daniel Zack non trova la rimonta e si ferma subito in decima piazza, con Leslie Roussell ottavo classificato, mentre John Zable alza bandiera bianca a cinque left. Sul gradino più basso del podio ci sale Steve Zolotow, con il suddetto heads up che ancora una volta nega il primo storico successo a David Rheem.

Il payout

PlacePlayerCountryPrize
1Dylan WeismanUnited States$294,311
2Chino RheemUnited States$196,191
3Steve ZolotowUnited States$140,077
4Grzegorz DerkowskiPoland$101,284
5John ZableUnited States$74,178
6Jhojan RiveraUnited States$55,034
7Abdul Al-MagablehUnited States$41,371
8Leslie RoussellUnited States$31,516

Primo acuto per Hart

Il $5,000 8-Handed No-Limit Hold’em incorona campione Brent Hart che sbaraglia la concorrenza nel final day e mette alle spalle qualcosa come 659 avversari. L’ultimo a cedere sotto i suoi colpi è Eddie Ochana, quando il runner up pusha con Kx3x e Brent snappa con KxJx: un tre al flop sembra indirizzare il duello al double up, ma un Jack al river mette il punto esclamativo.

Brent Hart
Brent Hart

Per Eddie ci sono 440.202 dollari per la seconda posizione, mentre Brent Hart oltre a mettere al polso il primo bracciale in carriera incassa un assegno da 660.284 bigliettoni. In terza piazza conclude la sua corsa Alexander Queen che si consola con una ricompensa da 309,128 dollari.

Il payout del tavolo finale

PlacePlayerCountryPrize
1Dylan WeismanUnited States$294,311
2Chino RheemUnited States$196,191
3Steve ZolotowUnited States$140,077
4Grzegorz DerkowskiPoland$101,284
5John ZableUnited States$74,178
6Jhojan RiveraUnited States$55,034
7Abdul Al-MagablehUnited States$41,371
8Leslie RoussellUnited States$31,516

12 left nell'High Roller

Dario Sammartino non è riuscito a risalire la china nel $25,000 High Roller Six Handed No-Limit Hold’em. Dopo aver superato il day 1 da short, il partenopeo fa poca strada. La seconda giornata si apre con le ultime registrazioni e sono 272 coloro che hanno accettato la sfida, per un prize pool netto di 6,392,000 dollari.

Brandon Wilson
Brandon Wilson

La zona premi è riservata a 41 posizioni, con il cash minimo di 50.936$ e un assegno da 1,405,641 ad attendere il futuro campione. Sono 12 coloro che sbarcano all’ultimo giorno di gara, con Brandon Wilson leader con 6.130.000 unità, mentre Stoyan Madanzhiev è in scia con 6 milioni. Tutti hanno in tasca almeno 79,084 dollari.

Il count ufficiale

1 Brandon Wilson United States 6,130,000
2 Stoyan Madanzhiev Bulgaria 6,000,000
3 Michael Rocco United States 5,590,000
4 Brek Schutten United States 4,305,000
5 Chongxian Yang China 3,695,000
6 Ognyan Dimov Bulgaria 3,635,000
7 Kevin Rabichow United States 3,575,000
8 Masashi Oya Japan 3,070,000
9 Tyler Stafman United States 2,265,000
10 Taylor von Kriegenbergh United States 1,230,000

Name Surname

Nel mondo del giornalismo sportivo da quando avevo 16 anni, ho all'attivo quasi 800 radiocronache di eventi sportivi e quasi 20 mila articoli sportivi. Da 20 anni nel mondo del poker, del betting e del gaming. Cavallo di battaglia: "Amici Miei".

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli