Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

I Software per il Poker. 3ª Puntata: Sit n Go Power Tools

I Software per il Poker. 3ª Puntata: Sit n Go Power Tools 0001

"Torneo Sit n Go, Bubble (4 rimasti). Il primo giocatore passa, tocca a voi. Avete QJ e siete in posizione per rubare i blinds che sono 100/200. Avete solo 1200 chips. Andate all-in o aspettate una mano migliore? Se qualcuno vede il vostro all-in, probabilmente perderete, ma con i blinds così alti, non avete tutto questo tempo. E se foste lo small blind, oppure Under the gun? Se invece aveste più chips? Molte cose da considerare, e qui è dove Sit-n-Go Power Tools viene in aiuto."

Comincia con questa frase la home page di www.sitngo-analyzer.com, il sito dove viene venduto il programma recensito questa settimana. Ve lo dico subito, costa $79, ma se sapete giocare i Sit-n-Go questo programma vi farà fare un salto di qualità tale, che i soldi saranno recuperati in breve tempo. Comunque, prima di comprare, è sempre bene provare, e una demo, con funzioni limitate, è disponibile per il download.

Sit-n-Go Power Tools serve per calcolare la migliore decisione da prendere pre-flop nelle fasi finali dei tornei, quando le uniche scelte ragionevoli e praticabili, sono all-in o fold. Ma c'è anche la modalità "call", che ti dice quando è bene vedere un all-in e quando è meglio perdere i blinds passando la mano. Perché, ebbene sì, tra andare all-in per primi, e vedere un all-in, c'è una differenza sostanziale, matematicamente calcolabile, chiamata "gap".

Il software utilizza l'Independent Chip Model o ICM (vedi la 2ª puntata), per calcolare la tua "tournament equity" in base alle chips possedute da tutti i giocatori al tavolo, e ai premi pagati ai primi classificati. Poi simula tutte le situazioni possibili (passi, vai all-in e nessuno vede, vai all-in e vinci, vai all-in e perdi), assegna delle probabilità a queste quattro alternative, e ti dice, in termini di dollari, quale è la decisione che ti da un valore atteso più alto.

Innanzitutto, bisogna scegliere la "struttura" del torneo da valutare: ce ne sono molte disponibili e riferite ai maggiori siti di poker. Poi il numero di giocatori rimasti e la mano da voi posseduta. Infine le stacks, le eventuali chips già messe sul piatto dai tuoi avversari, i blinds, e il range di mani che secondo voi farebbero propendere i vostri avversari verso una chiamata del vostro all-in. Basta cliccare su "Compute", e il programma vi dice se in quella situazione è meglio andare all-in o scegliere "fold". Potete anche cliccare su "Compute all", e in questo caso avrete tutte le mani con le quali, in quella situazione, è meglio andare "all-in".

L'ultima, e forse più importante funzione di Sit-n-Go Power Tools, è la capacità di leggere i file di testo dove molte delle migliori poker rooms salvano la storia dei vostri tornei. Cliccate su File, open, e andate a ritrovare il torneo che volete analizzare. Mano per mano, il programma analizzerà la vostra decisione e vi dirà dove avete fatto bene e dove avete sbagliato, indipendentemente dal fatto che poi la mano sia stata vinta o persa. Con molto allenamento si può arrivare ad avere un tasso di decisioni giuste superiore al 95%, e questo farà lievitare enormemente il vostro successo nei tornei.

Già nella demo troverete un interessante tutorial, vi raccomando di leggerlo. Se registrerete il programma ne avrete a disposizione un altro interessantissimo riguardante l'heads-up. L'autore ne elenca altri ancora da scrivere, ma io il software ce l'ho da più di un anno, e nessun altro tutorial è stato aggiunto. Infine, nel sito troverete il forum degli utilizzatori, che vi aiuterà a capire meglio tutte le funzioni utili.

Chiudo dicendo che Harrington, nel suo best-seller in tre volumi sui tornei di poker, raccomanda l'uso di questo software. Non dico altro.

Ndr: Scarica Pokerstars adesso e qualificati per giocare ogni mese un freeroll da $2500 esclusivo per i lettori di PokerNews!

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli