Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Campionato Pro 2008 - Seconda tappa - Day 2

Campionato Pro 2008 - Seconda tappa - Day 2 0001

Si è giocata sabato sera la seconda giornata del Main Event del King Solomons Italian Championship 2008, secondo appuntamento del campionato italiano. Ad inizio giornata

Giuseppe Meneghini era il giocatore con lo stack più ricco (167'300) seguito da Mimo Giacomelli con 127'200 chips e Carmelo Vasta a 107'700. A breve distanza dai primi dieci Cristiano Blanco con 64'600. Più indietro nella classifica, ma ancora in gara il runner up del main event di Sanremo Giovanni Drago (20'600), il vincitore del main event di Sanremo Stefano Canfailla (18'500) Matteo Pecorella (14'900) e Aniello Delli Santi (8° a Sanremo) a 12'600.

Canfailla è uno tra i primi eliminati del pomeriggio: al suo tavolo, un giocatore in middle position rilancia a 3'000; la parola arriva a Canfailla che dal bottone con AQ decide di andare all in per 19'000. Il giocatore in middle position, dopo aver pensato per diversi minuti, chiama rimanendo con solo 10'000 commentando "penso di essere dietro ma chiamo lo stesso". Gira quindi il 3-3 servitogli e quando il board viene completato con 3 - 10 - 10 - X - A la serata di Canfailla è giunta al termine.

È quindi il turno di Bellusci che con in mano 3 - 3 decide di andare all in per 11'100. Lo chiama la giocatrice che occupa la posizione subito alla sua sinistra ed un terzo avversario va all in coprendo i due. La ragazza decide di passare scoprendo 9 - 9. Si gioca in testa a testa e l'avversario di Bellusci gira K - K. Un K al turn decreta la finedel simpatico Bellusci che trova il tempo per scherzare e per farsi fare una foto insieme a Canfailla appena eliminato.

Decisamente migliore l'inizio di gara di Roberto "Colmoschin" Pompei che trova un primo raddoppio al livello 11. Lui dal grande buio fa check dopo il limp del piccolo ed assistono ad un flop con {8-Clubs}{10-Spades}{j-Clubs}. Entrambi i giocatori vanno all in con Roberto che è in all in per 22'000 con {8-Diamonds}{j-Hearts} mentre il suo avversario ha {8-Spades}{10-Clubs}. Entrambi i giocatori hanno floppato la doppia ma Colmoschin ha quella migliore che resiste fino alla fine con turn e river che sono {5-Spades}{2-Spades}. Colmoschin con questa mano risale a 50.000 dopo essere sceso a causa di 3 dure mani e poco dopo trova un secondo raddoppio: va all in ancora per 39.600 e viene chiamato da un solo giocatore. Colmoschin ha {a-Clubs}{10-Diamonds} e l'avversario {k-Diamonds}{k-Clubs}. Flop {8-Hearts}{q-Clubs}{9-Diamonds} e Colmoschin comincia a chiamare per un Jack o un Asso e quando al turn esce {q-Hearts} gli rimane solo il river per sperare di rimanere nel torneo. Al river esce l'{a-Spades} che gli da un ricco piatto che lo fa raddoppiare a 85.000. Nonostante i due raddoppi però Roberto non è arrivato al tavolo finale. Ciò nonostante ha ottenuto un altro ottimo piazzamento dopo quello di Sanremo chiudendo al 15° posto (3'980€). Nella sua ultima mano, tutti foldano fino a Meneghini che dal cutoff va all in per 220'000 e Colmoschin dallo small blind chiama con coppia di quattro. Meneghin mostra K5. Sul board purtroppo scende un K e il nostro Colmoschin viene eliminato al 15° posto. Il colonnello dei parà si consola con un premio di 4000 euro.

Anche Blanco è stato eliminato nel corso del day 2 di questo evento guadagnandosi 3'320 per il suo 18° posto. Nella mano decisiva passano tutti fino a Lacchinelli che dal bottone va all in con {10-Clubs}{5-Clubs} e Blanco chiama dal big blind avendo poco meno di Lacchinelli con {a-Clubs}{k-Diamonds}. Flop {4-Spades}{k-Hearts}{3-Diamonds}; turn {5-Hearts}; river {5-Spades}. Lacchinelli chiude un fortunatissimo tris runner runner che batte la coppia di Re trovata al flop da Cristiano che si alza molto amareggiato dal tavolo e si avvia alla cassa per ritirare i 3.320€ del 18° posto.

È Giuseppe Meneghini, eliminato all'11° posto (4'640€), il bubble boy del tavolo finale. Salemi fa limp da utg e Meoni rilancia a 32.000. Meneghini dallo small blind va all in per circa 130'000. Salemi passa e Meoni chiama. Meoni gira AK e Meneghini A2. Nulla di influente sul board ed il tavolo finale è deciso.

Di seguito vi riportiamo la disposizione dei posti e il chip count dei finalisti.

Posto 1 - Meoni Alessandro: 155500

Posto 2 - Moro Riccardo: 517500

Posto 3 - Dell'Aria Ignazio: 136500

Posto 4 - Grancini Loris: 180500

Posto 5 - Giovannone Luca: 516000

Posto 6 - Vasta Carmelo: 628500

Posto 7 - Salemi Giorgio: 178500

Posto 8 - Longobardi Alessandro: 169500

Posto 9 - Trebbi Gianluca: 597500

Posto 10 - Di Lauro Michele: 344500

Ndr: 100% fino a $500 di bonus sul primo deposito ed esclusivi freerolls mensili da $2'500 aspettano tutti i giocatori che scaricano Mansion Poker da PokerNews!

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli