Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Tokwiro Rilascia Dichiarazione in Merito allo Scandalo UltimateBet

Tokwiro Rilascia Dichiarazione in Merito allo Scandalo UltimateBet 0001

La Tokwiro Enterprises ENRG, formalmente proprietaria di UltimateBet, ha emesso un sintetico comunicato lo scorso venerdì a seguito delle indagini svolte dalla Kahnawake Gaming Commission che avevano individuato scorrettezze nel servizio di gioco offerto per un lungo periodo.

In una dichiarazione, che PokerNews può ritenere autentica dopo il confronto con i dati appartenenti ad una fonte indipendente, la Tokwiro ha reso note le prove che confermano lo scandalo legato a fenomeni di baro protrattisi per un lungo periodo di tempo sui propri siti. Scorrettezze che includono l'illecito accesso alla visualizzazione delle carte coperte degli avversari. Stando a quanto riportato, un account indipendente e distinto da quelli coinvolti nelle partite al tavolo era in grado di visualizzare tutte le carte coperte dei giocatori ed è stato usato per implementare uno schema di gioco illegale adottato almeno da inizio 2005. La dichiarazione della Tokwiro segue quelle preliminari rilasciate il 29 maggio ed il 9 luglio 2008 da parte di Ultimate Bet.

Secondo il più recente comunicato, 19 account ed 88 screen names sono stati coinvolti nelle azioni illegali. La Tokwiro non ha reso pubblici i nomi di coloro che si celano dietro questi nick limitandosi a rivelare il nome con il quale si presentavano sul sito. Le prove di cui dispone la Tokwiro si basano, oltre che sull'analisi delle mani che indicano comportamenti illegali, anche su dati legati ad indirizzi IP, apparecchi esterni impiegati, cronologie delle transazioni e delle riscossioni e nomi associati agli account coinvolti.

Paul Leggett, Direttore Amministrativo della Tokwiro, afferma, "Il nostro management team è oltraggiato dal fatto che gli episodi di cheating siano occorsi sul nostro sito a causa di un software illegale introdotto nei server di UltimateBet prima che subentrassimo al precedente proprietario. La Tokwiro si è aggressivamente impegnata in una causa legale contro i precedenti gestori e contro gli autori dei misfatti al fine di proteggere i nostri giocatori ed il nostro business. Siate certi che forniremo maggiori informazioni alla comunità dei giocatori di poker ed a tutti gli interessati appena avremo fatto valere i nostri diritti e quelli dei giocatori stessi."

Il comunicato procede affermando che l'estensione del fenomeno e l'ammontare del denaro illegalmente sottratto sono ancora da definire con certezza. Si conclude ribadendo che il software illecito era stato installato prima che la Tokwiro stessa acquistasse i siti nel 2006.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli