Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

WSOPE Event #1, $1,500 No-Limit Hold'em, Day 2: Junglen Guida il Tavolo Finale

WSOPE Event #1, $1,500 No-Limit Hold'em, Day 2: Junglen Guida il Tavolo Finale 0001

Adam Junglen ha chiuso il Day 2 del £ 1,500 No Limit Hold'em Event #1 delle World Series of Poker Europe a Londra nello stesso modo in cui l'ha iniziato — come chip leader. Durante il giorno, dozzine di grandi giocatori da tutto il mondo sono stati eliminati mentre il giovane Americano ha chiuso il giorno con una grossa chip lead. Con 90 giocatori all'inizio del Day 2, ci è voluto molto tempo per arrivare al tavolo finale, con molte perdite di grandi nomi lungo la strada.

Tra le prime vittime del Day 2 abbiamo due dei giocatori più temuti su internet – Shaun Deeb e Isaac Haxton. Haxton è diventato una delle prime vittime di Junglen quando la sua coppia di Donne non ha resistito contro l'A-Q di Junglen su un board Asso-alto. Michael Binger è stato anche lui eliminato quando la sua grossa coppia è stata scoppiata. La sua coppia d'Assi non ha resistito contro la coppia di Tre di un avversario quando non uno, bensì due Tre sono usciti sul board. John Juanda e Phil Laak sono stati eliminati pure loro all'inizio del Day 2.

Erik Seidel era quasi arrivato alla bolla dei premi, ma è stato eliminato a pochi posti di distanza dal cash quando ha perso un grosso coin flip. E' andato all-in con A-K e ha trovato un call di un giocatore con coppia di Donne. Nessun aiuto per Seidel dal board con 3-6-8-5-9, e viene quindi eliminato. Peter Linton si è giocato il suo piccolo stack con {a-Hearts}{9-Spades} contro un avversario con {a-Diamonds}{4-Spades}. Era avanti fino al turn, con un board con {3-Spades}{7-Hearts}{k-Hearts}{6-Spades}, ma il {4-Hearts} al river ha spedito a casa Linton al 46° posto come uomo bolla.

Una volta scoppiata la bolla, è ripreso il ritmo delle eliminazioni, con i restanti giocatori in short stack che cercavano di azzardare. Ben Grundy è stato uno dei primi eliminati dopo lo scoppio della bolla quando i suoi {4-Clubs}{4-Hearts} non hanno migliorato contro una coppia di Donne. E' stato raggiunto poco dopo dal corto Brandon Cantu, che è andato all in con {q-Spades}{10-Clubs}. Adam Junglen ha chiamato con {a-Diamonds}{9-Spades}. Cantu ha centrato il flop con {k-Diamonds}{4-Hearts}{10-Spades} ma, sfortunatamente per lui, Junglen ha trovato l'{a-Hearts} al turn e il {4-Clubs} al river non è stato di aiuto per Cantu.

Daniel Negreanu era arrivato fino al 24° posto prima di perdere una sfida contro Christoph Bommes giocandosi la soppravvivenza al torneo. Bommes fa limp da under the gun e Negreanu rilancia. Bommes va all in, e Negreanu ci pensa a lungo prima di chiamare. Mostra {9-Spades}{9-Clubs} contro {a-Spades}{k-Diamonds} di Bommes, e il flop {8-Spades}{k-Spades}{4-Diamonds} lascia Negreanu in cerca di aiuto. Il {2-Spades} al turn non è l'aiuto di cui ha bisogno, e la {q-Hearts} al river lo manda a fare le valigie. Tra le altre eliminazioni del Day 2 degne di note abbiamo Jason Gray, Willie Tann e Andy Bloch.

Adam Junglen e Jesper Hougaard si sono alternati nella chip lead molte volte la sera, ma Junglen ha solidificato il suo grosso stack a notte inoltrata. Quando i due ultimi tavolo sono diventati short-handed, Junglen ha iniziato la sua aggressione. Una vittima è stato Costas Artemi, che è stato eliminato da Junglen all' 11° posto (£8,610). Preflop, Artemi va all in over the top su Junglen con {a-Spades}{q-Diamonds}. Junglen chiama con {k-Clubs}{9-Diamonds}, ed entrambi i giocatori prendono un pezzo del flop con {k-Spades}{a-Clubs}{3-Spades}. Artemi conduce con la top pair, ma il {9-Spades} al turn dà a Junglen la doppia coppia. Il {6-Diamonds} al river non è di aiuto, e gli ultimi 10 giocatoti si riuniscono intorno ad un unico tavolo per lottare per i nove posti del tavolo finale.

Dopo un paio di double-up e molti fold, Christoph Bommes ha scoppiato la bolla del tavolo finale. Ha rilanciato preflop con {j-Hearts}{j-Clubs}, e ha chiamato l'all-in di Yevgeniy Tinoshenko. Timoshenko ha girato {a-Diamonds}{k-Clubs} per un coin flip, e il flop ha fatto uscire {7-Hearts}{a-Clubs}{5-Clubs}, lasciando Bommes in cerca dei due out. Nessun aiuto al turn e al river con il board che si completa con {3-Hearts}{2-Spades}, e Bommes è eliminato al 10° posto (£8,610).

Quell'ultima mano fa salire Timoshenko al terzo posto dietro al chip leader Junglen. L'assegnazione dei posti e chip count del tavolo finale sono i seguenti:

Seat 1: Fuad Serhan 61,000

Seat 2: Daniel Nutt 207,000

Seat 3: Yevgeniy Timoshenko 345,000

Seat 4: John Dwyer 511,000

Seat 5: Ian Woodley 153,000

Seat 6: Jesper Hougaard 89,000

Seat 7: Linda Lee 121,000

Seat 8: Neil Channing 199,000

Seat 9: Adam Junglen 795,000

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli