Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

EPT Budapest PokerStars, Day 1a: Annette Obrestad Conduce Sessione d'Apertura

EPT Budapest PokerStars, Day 1a: Annette Obrestad Conduce Sessione d'Apertura 0001

Si è registrato il tutto esaurito al Las Vegas Casino di Budapest, per il PokerStars.com European Poker Tour Hungary. Come per l'EPT Londra dello scorso mese, si era limitato l'accesso a 500 partecipanti e proprio come accaduto nella tappa precedente, le richieste di partecipazione sono state così tante che gli organizzatori del torneo hanno deciso di innalzare il limite per far accomodare tutti.

540 giocatori hanno infine preso posto ai tavoli per giocare il primo EPT d'Ungheria. Tra loro i già detentori di bracciale WSOP Katja Thater, Thomas Bihl ed Annette Obrestad. Tra gli altri iscritti al Day 1a Luca Pagano, Marcel Luske, Arnaud Mattern e Javier "Anguila" Etayo. Tra i padroni di casa, particolarmente riconoscibili erano lo specialista dei cash-game Attila Foris, il campione del LAPT Costa Rica Valdemar Kwaysser e la stella della TV Peter "Majka" Majoros.

Alla fine del Day 1a, restavano in gioco soli 90 giocatori mentre grandi nomi quali Marcel Luske, Nicolas Levi, Barny Boatman e Dave Colclough chiudevano prima del previsto il proprio torneo. Annette Obrestad chiudeva invece in vetta alla classifica con oltre 100'000 chips. La seguono da vicino il campione dell'EPT Praga 2007 Arnaud Mattern, Sorel Mizzi e Paul Testud.

Tra le stelle eliminate nel corso del Day 1a c'è Kwaysser, che si è imbattuto in pocket kings quando aveva A-Q giocandosi tutte le sue chips. La stessa sorte è toccata a Katja Thater, eliminata quando la sua coppia di sette non è riuscita a recuperare su quella di assi con cui l'affrontava Javier Etayo. Etayo è stato uno degli ultimi eliminati di giornata a causa di un coin flip perso a sole tre mani dalla conclusione.

Ludovic Lacay si è prodigato in una grande rimonta soprattutto grazie ad un ricco piatto conteso a Mikael Norinder. Lacay ha rilanciato preflop con {10-Hearts} {10-Spades} e Norinder ha rilanciato con {a-Spades} {a-Diamonds}. Lacay è andato all in e Norinder ha subito chiamato. Il flop ha sorpreso tutti con {10-Clubs} {10-Diamonds} {j-Clubs} concedendo il raddoppio a Lacay.

Arnaud Mattern è divenuto chipleader molto presto ad inizio giornata restando poi vicino alla vetta per gran parte del day1. A fine giornata si è assicurato la seconda piazza in classifica con {a-Spades} {9-Diamonds} chiamando un avversario che era all-in con {a-Clubs} {a-Hearts}. Mattern ha però incontrato il favore del board che ha dato {7-Clubs} {4-Hearts} {6-Spades} {5-Hearts} {8-Diamonds} regalandogli la scala. Questi i migliori dieci alla fine del Day1

Annette Obrestad - 101,300

Arnaud Mattern - 90,600

Sorel Mizzi - 74,950

Paul Testud - 66,500

Ionel Anton - 64,800

Jari Pekka Juhola - 61,700

Robert Andersson - 52,600

Brooke Hoerr - 51,600

William Fry - 50,900

Lajos Laszlo - 50,700

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli