Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Intervista a Randy Couture

Randy Couture

Uno degli uomini più duri del pianeta, Randy Couture, scenderà dal ring per sedersi a un tavolo di poker per entrambi gli imminenti eventi di beneficenza, Operation All-In, e il largamente anticipato PokerNews Sports Legends Challenge. Abbiamo incontrato Randy per vedere come si sta preparando per questo assalto.

Prima di tutto Randy,come hai iniziato a giocare a poker?

E’ partito tutto con la mia Extreme GI Foundation, dove il secondo evento è stato un torneo di poker di beneficenza all’Hard Rock. Sono stati presenti diversi pros e Jamie Gold è stato il presentatore dell’evento. Si è trattato davvero di un grande evento, che ci ha permesso di raccogliere fondi per i nostri soldati. E’ stata anche la mia prima volta ad un tavolo di poker, ed è stata un’ottima esperienza per imparare.

Sappiamo che la seconda edizione di Operation All-In è alle porte, il tuo modo di giocare è migliorato dallo scorso anno?

Spero davvero di si. Tendo ad essere un pò aggressivo nelle prime fasi e poi sono costretto ad andare all-in per rimanere in gioco (risata). Di sicuro non sono il migliore giocatore di poker, ma mi diverto molto a giocare. Aspetto con ansia l’evento del 22 agosto al Golden Nugget, come pure quello di settembre con le leggende dello sport alle Bahamas.

Dicci qualcosa a proposito dello Sports Legends Challenge, cosa ti ha spinto a partecipare?

Hanno chiesto a Chuck (Liddell) e al sottoscritto di rappresentare le Arti Marziali Miste ed entrambi abbiamo colto l’occasione al volo per essere insieme a Jim Brown, Jerry West, Sugar Ray Leonard, e a tanti altri.

Nel corso della tua carriera AMM, è nata una certa rivalità con Chuck, prevedi la stessa cosa al tavolo di gioco?

Non so, la nostra rivalità è sempre stata principalmente sul ring. Abbiamo avuto sempre un buon rapporto fuori, ma siamo entrambi due tipi competitivi, quindi vedremo se saremo nella stessa squadra o in una diversa, e ovviamente se saremo in squadre diverse ognuno di noi vorrà vincere.

Lo Sports Legends Challenge offrirà diversi eventi nel corso della settimana, dalle lezioni di poker, alle escursioni di golf, al Main Event, c’è un evento in particolare a cui sei maggiormente interessato?

Penso che l’intera esperienza sarà divertente; Non sono mai stato da quelle parti e ho sentito dire sia un posto meraviglioso. Senza dubbio attendo con impazienza il Main Event, che è naturalmente il momento cruciale dell’evento, ma mi divertirò anche con il golf. Conosco un po’ il gioco e sarà bello mettermi alla prova.

Tutti sappiamo che i giocatori di poker amano scommettere anche sul golf; ti aspetti qualche seria puntata?

(risata) Credo che mi limiterò a puntare solo al tavolo di poker.

Quale leggenda dello sport prevedi sarà il peggiore giocatore del gruppo, e chi secondo te non ha un buon gioco?

A essere onesto, non sono sicuro delle abilità pokeristiche di nessuno. Ognuno di loro potrebbe essere scarso come me, il che renderebbe il gioco interessante e divertente.

Le Arti Marziali Miste sono diventati uno degli sport più seguiti nel paese, quale leggenda dello sport sarebbe stato un eccellente lottatore AMM ai suoi tempi?

Penso che Jim Brown sia ovviamente un atleta tremendo con un grosso fisico, e sarebbe stato un grande lottatore. Naturalmente anche Sugar Ray Leonard, con le sue abilità boxistiche, è stato già un tremendo lottatore ai suoi tempi, e lavorando sulle prese e sulle tecniche wrestling sarebbe diventato anche un ottimo lottatore AMM.

Prima di lasciarci, raccontaci la tua più memorabile mano di poker

(risata) Tre volte nel corso del primo evento Operation All-In mi sono ritrovato corto in chips, con il bisogno di muovere all-in ad ogni mano decente, e tutte e tre le volte è successo al river. Ho vinto tutte e tre le mani, una delle quali era contro un poker pros, ed è stato piuttosto eccitante. Jamie Gold era il presentatore e ha reso questa situazione ancor più coinvolgente. A volte vinci e a volte perdi, e proprio prima del tavolo finale Frank Trig ha preso la carta giusta al river eliminandomi prima di terminare terzo nel torneo.

Auguriamo a Randy buona fortuna in attesa di ritrovarci allo Sports Legends Challenge tra qualche settimana. Per chi volesse vincere il viaggio per lo Sports Legends Challenge, visitate Absolute Poker per i satelliti.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli