Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Il Weekly Turbo: High Stakes Poker, Dalla Terra dei Kiwi e Altro

Weekly Turbo

Il lavoro settimanale può rendere davvero impegnati e non tutti hanno il tempo per cercare ogni giorno le notizie dal mondo del poker. Guerrieri del fine settimana gioite! Avete appena floppato la mano migliore perché il Nightly Turbo vi presenta un‘edizione speciale settimanale. Preparatevi per i crampi alle dita dopo tutto lo scrollare e cliccare che vi aspetta, ma ricordate il Weekly Turbo ritornerà solo la prossima settimana.

Benza Fuori

Vi abbiamo riferito del timore di AJ Benza di essere rimpiazzato all’High Stakes Poker qualche settimana fa. Dopo aver incontrato alcuni dirigenti di GSN, Benza ha confermato i propri timori sul suo blog. È stato rimpiazzato da una ospite femminile sconosciuta.

Benza ha provato a rivolgersi con un approccio da padre di famiglia.

"Ho detto...."Parliamo da uomo a uomo e padre a padre." Loro hanno risposto,"Assolutamente." Senza vergognarmi ho detto a questi due dirigenti che se perdo questo lavoro....."in pratica mettete un uomo e la sua famiglia sulla strada. È quello che volete sulla vostra coscienza?" Ho offerto una riduzione della paga. Cavolo, l’economia è stagnante, quindi è giusto ricevere di meno per lo stesso lavoro."

Leggete l’intera storia sul blog di AJ.

Le Pene Legali di Full Tilt

Due settimane fa, vi abbiamo parlato di Larry Kennedy e Greg Omotov, due giocatori Full Tilt che hanno fatto causa al sito di poker online per recuperare $80,000 che il sito gli ha negato dopo aver scoperto che i due hanno usato poker bots per accumulare le vincite. I due giocatori accusano Full Tilt di usare anche i bots.

Full Tilt Poker ha rilasciato il seguente comunicato:

“Full Tilt Poker è al corrente della recente causa priva di fondamenti presentata dagli ex giocatori di Full Tilt Poker — Ms. Lary Kennedy e Mr. Greg Omotoy. Entrambi gli account di questi giocatori sono stati chiusi per violazioni multiple dei termini e condizioni d’uso che regolano il gioco nelle sale da gioco online di Full Tilt Poker, incluso la loro ammissione di usare account multipli. L’uso di account multipli non solo vìola i chiari termini e accordi sul gioco, ma crea uno svantaggio iniquo che Full Tilt Poker non permette e mai permetterà. Intendiamo proteggere i nostri giocatori ad ogni costo, per questo abbiamo chiuso questi account ai due protagonisti di questa vicenda.

Le pretese di questi due giocatori non hanno merito, le loro lamentele sono frivole, specialmente dopo l’ammissione inequivocabile dell’uso di account multipli. Rispetto all’uso di sistemi proibiti, le affermazioni dei proponenti si riveleranno false durante il corso della causa. Full Tilt Poker non ha mai permesso l’uso di "bots" sul sito. Invece coloro che ci accusano sono ricorsi a questi “bots” proibiti in violazione di tutte le regole e senza che Full Tilt Poker ne fosse a conoscenza. Quando la frode, la collusione e ogni tipo di truffa viene scoperta, Full Tilt Poker investiga intensamente, e poi agisce di conseguenza come in questo caso.

Come sempre, Full Tilt Poker è impegnata a proteggere i propri giocatori da qualsiasi cosa potrebbe compromettere l’integrità del gioco. Full Tilt Poker si aspetta che questa causa sbagliata venga rigettata dal tribunale preposto. Inoltre, si aspetta che i proponenti vengano obbligati a risarcire ogni danno arrecato per le loro false accuse.”

Più Uno per i Bravi Ragazzi

Vi abbiamo parlato qualche settimana fa di cinque giocatori di poker di Mount Pleasant, S.C., che provavano a fare una partita. Se non lo ricordate, ecco il link.

Le accuse contro questi cinque giocatori sono cadute dopo che la corte del Sud Carolina ha sancito che il poker è un gioco di abilità e non di fortuna. Non è quello che andiamo dicendo da sempre? Finalmente! Sezione strategia.

“Tutti i giocatori di poker sanno che il gioco si basa sul prendere le corrette decisioni, non solo una questione di fortuna, e i giochi in cui prevalgono le capacità non dovrebbero essere classificati nella stessa categoria delle slot machines o lotterie,” ha detto John Ridgeway, direttore della Poker Players Alliance nel Sud Carolina, “Siamo davvero contenti che il giudice abbia accertato l’evidenza e sia arrivato alla stessa conclusione.”

Riuscirà il poker lentamente ma inesorabilmente a vincere la battaglia per il suo riconoscimento? Un passo in questa direzione, seppure un piccolo passo, è sempre una buona cosa.

Leggete di più sul South Carolina News.

Tipo, OMG Davvero?

Il Weekly Turbo: High Stakes Poker, Dalla Terra dei Kiwi e Altro 101

Su TwoPlusTwo abbiamo trovato questa gemma. Non sappiamo cosa abbia fatto Jamie Gold la notte scorsa nell’episodio di "The Hills," ma questa mattina ci ha fatto ridere e abbiamo voluto dividerla con voi.

Non perdete il cameo di Mr. Gold in questo post.

Altre Notizie su High Stakes Poker

È stato rivelato martedì scorso sul radio show di Dennis Phillips che PokerStars sponsorizzerà la sesta stagione di "High Stakes Poker." Inoltre, è stato anche detto che Phillips ha avuto l’invito per giocare durante lo show. Si, gli è stato proposto di sedersi accanto a Brunson, Dwan, Antonius, Negreanu, etc., in un poker game solo su invito. Siamo scioccati come voi.

Quando gli è stato chiesto con quanto ha intenzione di giocare, Phillips ha detto, "Non ho ancora deciso. Gli stakes di quest’anno vanno da $100,000 a $400,000." Secondo un email che ha ricevuto, ai giocatori sarà permesso un buy in di $400,000 per volta.

Su Pokerati.com trovate l’audio dell’intervista.

Phil Laak Vince!

Il Weekly Turbo: High Stakes Poker, Dalla Terra dei Kiwi e Altro 102

Il PartyPoker World Open V ha un vincitore. Phil "The Unabomber" Laak è uscito vittorioso dallo scontro ma non è stato facile. Ha dovuto sconfiggere Mike Sexton, Andy Black, Luke "FullFlush" Schwartz, Jennifer Tilly, Bodo Sbrzesny e Jan Veit per aggiudicarsi il primo premio di $250,000.

“Sono veramente felice per Phil. La gente lo sottovaluta perché è così divertente. Ha meritato di vincere. Mi sono divertita in questo torneo, che ha una struttura fantastica. La dimostrazione è il grande numero di forti giocatori che sono arrivati al tavolo finale," ha detto Jennifer Tilly

Risultati

1°: Phil Laak - $250,000
2°: Jan Veit - $100,000
3°: Luke Schwartz - $40,000
4°: Bodo Sbrzesny - $30,000
5°: Jennifer Tilly - $25,000
6°: Mike Sexton - $20,000
7°: Andy Black - $15,000

Cosa Potrebbe Essere?

A volta l’accento può portare a dei fraintendimenti, come ci mostra Lynn Gilmartin in questo video.

Volete essere nostri amici? Allora cosa aspettate, aggiungeteci su Facebook.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli