Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Saint Vincent – Poker Grand Prix

solinas e baroni

Si è chiusa Domenica 28 marzo la tappa valdostana del Grand Prix 2010 organizzata ottimamente da GD POKER.

Il programma del weekend ai tavoli da gioco è stato il seguente:
- 25 marzo: Omaha Pot Limit (Side Event) Buy-in € 500+50
- 26 marzo: Master (NLHE Main Event) DAY 1 Buy-in € 1500+150
- 27 marzo: Master (NLHE Main Event) DAY 2 Buy-in € 1500+150
- 27 marzo: Rounder (NLHE Side Event) DAY 1 Buy-in € 500+50
- 27 marzo: Flash (NLHE Side Event) DAY 1 Buy-in € 225+25
- 28 marzo: Rounder (NLHE Side Event) Final Day Buy-in € 1500+150
- 28 marzo: Starter (NLHE Side Event) Buy-in € 200+20
- 28 marzo: Master (NLHE Main Event) Final Day Buy-in € 1500+150

I Quattro giorni di gare hanno visto partecipare oltre 650 players, il numero maggiore di giocatori si è raggiunto nell’ultimo torneo, lo Starter (NLHE Side Event) Buy-in € 200+20 con 223 partecipanti.

C’è stata l’introduzione del torneo “Flash”, il “nostro” $a$àMillion (che tutti sappiamo esser l’unico eroe italiano ad aver vinto il SUNDAY MILLION) si è cimentato in questa nuova modalità di torneo live, un “superTurbo” da 4000 chips di partenza e bui aumentati ogni 20 minuti. Purtroppo per lui le cose non sono andate per il meglio ma si è detto soddisfatto dalla modalità del torneo inserito nella programmazione: “Un torneo molto divertente ed interessante, per giocatori coraggiosi!”.

Saint Vincent – Poker Grand Prix 101

Su tutti si sono contraddistinti: Andrea Bulgari, il vero mattatore della quattro giorni presso lo splendido Hotel Billia, autore di due emozionanti testa a testa: runner up dell’evento “Omaha Pot Limit” (€5.200) e vincitore del Main Event (€ 61.900) partendo sfavorito all’heads up finale.
Cesare Poggi, capace di vincere il Side Event di Omaha (€8.050) e di sfiorare il Final Table al Main Event, 10° (€ 5.640). Buona anche la prestazione di Irene Baroni (fidanzata di Alessio Isaia), 7° posto al Side di Omaha e 13° posto al Main Event.

L’impressione ai tavoli è stata quella di un evento di ottimo livello, competenza del personale ed una fantastica atmosfera in cui ogni giocatore di poker vorrebbe trovarsi.

Si sono visti nomi importanti, del calibro di Max Pescatori (4° al torneo Flash), Cristiano “Crisbus” Guerra (Final Table al Main Event), Giannino Salvatore (4° Side Omaha), Alessandro Pastura, Salvatore Bonavena e molti altri professionisti pronti a darsi battaglia.

Appuntamento al 27 di Maggio per un’altra tappa del PGP sempre a Saint Vincent.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli