Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

I 10 Consigli di PokerNews per Sopravvivere alle WSOP

WSOP 2010

Allora siete atterrati a Las Vegas. Ci auguriamo che siate ben riposati perché le prossime sette settimane e mezza saranno un test per la vostra resistenza fisica e mentale. Le World Series of Poker 2010 incombono e per molti di noi di PokerNews si tratta della quarta, quinta, sesta o addirittura settimana estate a Las Vegas. Essendo dei veterani ormai, abbiamo qualche consiglio che vi aiuterà durante le WSOP. Fate attenzione, prendete appunti, è dura nel deserto e solo i più forti sopravvivono.

10. Esercizio fisico – terrà i vostri nervi saldi e farà salire il vostro livello di energie

I giorni sono lunghi, la lotta è estenuante e fra una o due settimane ci saranno 43 gradi fuori, ma provate e trovate il tempo per qualche esercizio fisico. Sono anch’io un caffeina-dipendente come voi, ma quando si devono passare 14 ore in una sala, una corsettina o una nuotata in piscina vi darà più carica di una bistecca. Fortunatamente, Las Vegas è piena zeppa di palestre con aria condizionata. Soggiornate in hotel? Probabilmente c’è una palestra da usare. Vivete in appartamento di lusso? Di sotto ci sarà sicuramente un posto dove allenarvi. Ma se non avete accesso ad una palestra, ce n’è una al Rio perfetta per una rapida sgranchita durante la pausa cena. Muovetevi, anche solo per una mezz’ora al giorno e ne sarete grati a voi stessi a fine estate.

9. Auto + caldo di Las Vegas = forno virtuale

Ho visto di tutto – iPod sciolti, inchiostro da penne esplose, barrette energetiche diventate liquide. La temperatura dentro un’auto chiusa nel parcheggio del Rio Convention Center in un pomeriggio di giugno può arrivare facilmente a 60 gradi, quindi pensate bene a cosa lasciarci dentro. Mai lasciare oggetti come, lettori MP3, cuffie, batterie, medicine, cibo, cioccolato dentro la vostra auto. Sarebbe bene investire qualche dollaro in quei parasole scintillanti per coprire l’interno. Non troverete freddo quando aprite la porta a fine della giornata, ma migliora la situazione.

8. Registratevi in anticipo per gli eventi

L’anno scorso, centinaia di giocatori sono rimasti fuori dal WSOP Main Event perché il Day 1D è stato completato. Perché rischiare? Se avete già deciso di partecipare, andate subito a registrarvi. Specialmente per quelli che hanno in mente di giocare uno dei sei eventi $1,000 No-Limit Hold’em. L’anno scorso lo “Stimulus Special” ha attratto oltre 6,000 giocatori — volete fare ore di coda?

7. Giocate i satelliti

I satelliti da un tavolo alle WSOP sono un modo proficuo ed economico per entrare in azione quando si è a corto di tempo ed energie. Il buy-in più basso per i satelliti da un tavolo è ufficialmente $65 (800 chips per iniziare, livelli da 15-minuti, ingresso ad un torneo di $500 + $80 in contanti per il vincitore), ma ancora più economici sono quelli regolari da $125 e $175 (1,000 chips per iniziare, livelli da 15-livelli, due o tre ingressi al torneo $500 + $120 in contanti).

6. Rimanete nel vostro budget

Las Vegas può togliervi così tanti soldi dal portafoglio con lo stesso sforzo che una ballerina impiega nell’eseguire una piroetta. Che sia blackjack prima della cena, video poker al bar, o le slot machine vicino la sala relax, c’è sempre un modo dietro l’angolo per perdere soldi. La gestione del bankroll è cruciale quando si tratta di passare sette settimane di fila a Las Vegas. State attenti a queste tentazioni e pianificate le vostre spese. Se volete giocare d’azzardo, fatelo — ma separate il vostro poker bankroll. Non c’è niente di peggio che ottenere un profitto ad un evento per poi perdere tutto un ora dopo ai dadi – chiedete a T.J. Cloutier.

5. Prendete precauzioni extra quando andate in giro con grosse somme di denaro

La sicurezza sia dentro al Rio che fuori nel parcheggio è migliorata notevolmente negli ultimi anni per le WSOP ma le rapine si ripetono lo stesso, quindi siate molto attenti quando portate in giro grosse somme di denaro o chip del casinò. I ladri sanno che le WSOP stanno iniziando e la prudenza non è mai troppa. Viaggiate in gruppo quando possibile e voi donne, specialmente quelle che amano indossare vistosi gioielli, non andate mai verso la vostra auto da sole nella notte.

4. Passate del tempo fuori

Passare la maggior parte del tempo dentro un casinò può succhiarvi tutta la vitalità. Tuttavia, stare fuori con l’oppressivo caldo del deserto non è esattamente il massimo. La migliore soluzione che ho trovato è di stare fuori durante le ore mattutine o nella tarda serata. Passate un po’ di tempo nel vostro giardino o sul balcone dopo una lunga notte di poker.

3. Il cibo è la benzina, quindi programmate i pasti

Gran parte del tempo questa estate, mangerete di fretta tra un torneo e l’altro. Ogni giocatore, membro dello staff, mazziere, rappresentante dei media si ritroverà a mangiare nella “Poker Kitchen” e la cosa buona è che ci saranno diversi piatti salutari disponibili come insalate, sushi, frutta e pollo grigliato. Tuttavia, per la vostra salute, uscite dal Rio per cena ogni volta che ne avete la possibilità, se c’è una pausa di 60 minuti non potete fare molto, ma se la pausa è di 90 minuti avete il tempo necessario per allontanarvi. Un'altra ottima opzione è portare il cibo che preferite. Tenete con voi qualche barretta energetica o della frutta in caso la notte ai tavoli duri più di quanto previsto.

2. Dormite!

Provate a dormire dalle 6 alle 8 ore a notte. Non succederà tutte le notti se avete un programma intenso, ma fate quello che potete. Potrebbe essere più difficile addormentarsi la notte durante le WSOP per una varietà di ragioni – avete ancora l’adrenalina in corpo dopo una grande sessione o siete passati al Day 2. Se non avete problemi ad addormentarvi, diminuite i caffè e i Red Bulls e seguite il consiglio #10 la mattina — dormirete più tranquillamente la notte.

1. Bilanciate il vostro stile di vita

Le WSOP sono una maratona di 51 giorni, quindi lo sprint iniziale è inutile. Passate i primi giorni per riscaldarvi ed entrare nello stato giusto. Familiarizzate con l’ambiente circostante. Provate ad entrare nella routine. Non correte alle feste le prime tre notte di fila – o sarete destinati al disastro. Una volta capito i vostri limiti, potete cercare di spingervi oltre ma non avrete successo al Main Event. E non scoraggiatevi mai perché c’è sempre un altro torneo da giocare. Guardate un film, fate una nuotata, praticate golf. Createvi uno stile di vita più bilanciato e vedrete i risultati positivi ai tavoli.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli