Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

2010 WSOPE Main Event Day 1b: Il Campione dell’Irish Open James Mitchell al Comando

James Mitchell

Champagne venerdì all’Empire Casino per il 2010 World Series of Poker Europe Main Event che è migliorato di 12 giocatori rispetto all’edizione dell’anno scorso. Altri 209 appassionati di poker hanno pagato i £10,000 di buy-in per il Day 1b, portando il totale degli iscritti nel 2010 all’incredibile quota di 346.

Tra i presenti naturalmente molte stelle. Phil Laak, Neil Channing, Patrik Antonius, Mike Matusow, Daniel Negreanu, Freddy Deeb, David Benyamine, Men Nguyen – ma la lista potrebbe continuare a lungo, e addirittura una rara visione, il campione WSOP 1999 Noel Furlong.

Dopo che il campione in carica Barry Shulman ha annunciato "Shuffle up and deal," è iniziata la rincorsa al braccialetto d’oro. Per Tom "durrrr" Dwan, si trattava della sua ultima possibilità per vincere le scommesse sui braccialetti, ma dopo soli pochi livelli era già diretto verso il bar grazie ad Antonio Esfandiari, i sette contro i re non erano buoni al flop di {5-}{6-}{8-}.

Mentre altri come Jeff Madsen, Richard Ashby, Andrew Robl e il due volte vincitore di braccialetto Frank Kassela seguivano la stessa sorte, diversi grandi nomi iniziavano ad ammassare stacks vicino quota 100,000. Uno di questi è l’enigmatico Viktor Blom. Considerato da molti la persona che si cela dietro il fenomeno online Isildur1, Blom è stato seguito da vicino dai media che con interesse lo hanno visto emergere come una vera minaccia. Rilanciando da 3,000 a 10,000 al turn con un board di {7-Hearts}{k-Hearts}{8-Clubs}{9-Clubs}, Blom ha puntato 40,000 in un piatto di 25,000 con {q-Spades} al river. Nonostante la sua esitazione, David Weisbeger ha chiamato all-in con {9-Spades}{9-Diamonds}, ma Blom ha girato i nuts con {j-Clubs}{10-Clubs} portando il suo stack a 130,000 e andando momentaneamente al comando.

Mentre si mormorava che Esfandiari avesse chiuso una scala colore contro un colore nut volando alto in classifica, il November Nine John Dolan costruiva la sua montagna di chips gradualmente, chiudendo la giornata secondo in chips con 173,700. Il compagno finalista WSOP John Racener è sopravvissuto ai sei livelli da 90 minuti, cosa che non ha fatto invece Matthew Jarvis.

Anche Phil Ivey ritornerà oggi con 94,350 chips. Il momento più interessante è arrivato quando un membro del pubblico ha gridato: "Ricorda questa faccia, Phil. Prenderò il tuo stack in 12 mesi." " 24 settembre, 2011," lo ha avvertito il vicino Dan Shak. "Stai attento e preparati." Sembra che bisognerà aspettare a lungo prima che la sua profezia si avveri, ed Ivey è rimasto comprensibilmente imperturbato.

Minacce a parte, il Day 2 sta per iniziare e l’uomo che si presenterà in testa è il campione dell’Irish Open James Mitchell che ha superato facilmente i 153,850 di Nicolas Levi del giorno precedente con 178,850.

L’azione riprende alle 13 ora italiana, rimanete sintonizzati su PokerNews per seguire la diretta sul nostro blog.

Gioca nei Campionati PokerNews su Sisal Poker per oltre €3800 in premi extra. Gioca la serie A e ricevi 5 Euro Subito + 100% fino a 400€ di bonus usando il codice POKERNEWS-405! Scopri le passwords dei tornei nel nostro gruppo Facebook.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli