Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

WSOPE 2010 Event #1, Day 2: Pantling in Testa al Final Table

Andrew Pantling

Solo 31 giocatori dei 244 iniziali sono tornati mercoledì nella speranza di arrivare al primo tavolo finale delle Series of Poker Europe 2010. Andrew Pantling ha iniziato la giornata come chip leader con oltre 100,000 e sebbene abbia ceduto il comando durante le prime fasi, lo ha ripreso alla fine consolidando la sua posizione e giungendo al tavolo finale di oggi in testa con un gigantesco stack di 627,000-chip — quasi il doppio di chiunque altro.

Sebbene l’azione sia partita alle 14 locali, in qualche modo sette giocatori sono riusciti a mancare l’inizio del torneo. Tutti sono arrivati entro i primi 15 minuti di gioco — eccetto uno. Chris Moorman, che partiva tra i primi cinque in classifica, si è fatto vivo dopo due ore. “Giorno sbagliato per una lunga dormita,” ha detto.

Nonostante avesse ceduto oltre un terzo del suo stack, Moorman è riuscito a recuperare mantenendo vive le sue speranze con il gioco che è arrivato ai premi. L’incredibile sfortunato uomo bolla è stato Javed Abrahams, il giovane britannico preannunciato sia da Praz Bansi che James Akenhead come un futura star, ha chiuso al river il colore nut con un asso di quadri al board di {8-Diamonds}{2-Diamonds}{5-Diamonds}{j-}{9-Diamonds}, ma in modo stupefacente, Ilan Rouah aveva {7-Diamonds}{6-Diamonds} per la scala colore eliminandolo e portando tutti gli altri a premi.

Dopo soli 15 minuti, lo stesso tavolo ha vissuto quasi il ripetersi della mano, la campionessa dell’EPT San Remo Liv Boeree ha messo il suo stack nel mezzo con {a-Clubs}{k-Spades} al board di {7-Clubs}{4-Clubs}{3-Clubs} contro {k-Clubs}{5-Clubs} di Lawrie Inman. Il turn ha servito {a-Diamonds} e il river {6-Clubs}, dando a Inman la sua scala colore ed eliminando un altro britannico.

E una volta nei premi, le speranze di casa hanno cominciato a svanire con allarmante regolarità visto che Peter Wood, Chris Moorman, Praz Bansi e Lawrie Inman sono usciti dal 13° al 10° posto.

La mano che ha eliminato Inman è stato il piatto più grande della serata in cui il suo big slick è stato superato al board asso-otto-sette dalla doppia coppia floppata di Pantling con asso-otto. Il piatto da mezzo milione è andato al canadese che così è volato in testa alla classifica.

Mentre Pantling ha iniziato e concluso la giornata come chip leader, il già vincitore di braccialetto WSOP Willie Tann è partito in fondo alla classifica ed è riuscito in qualche modo a navigare fino ad approdare al tavolo finale come short stack. Con sette giocatori rimasti, gli occhi erano puntati soprattutto su Tann da cui ci si aspettava la mossa, ma invece è stato il già runner-up del WSOPE main event John Tabatabai che ha dovuto subire questa sorte. Ha concluso il suo torneo dopo una guerra di rilanci con {a-Clubs}{k-Clubs} contro Chris Bjorin solo per vedere il leggendario svedese girare pocket aces, uscendo al settimo posto. Per la cronaca, con questo premio, Bjorin è quello con più piazzamenti nella storia delle WSOPE, che non è un cattivo record, anche se potete immaginare che lui vorrà aggiungere un altro braccialetto ai due che già possiede.

Questa la situazione al final table:

Seat 1: Willie Tann - 72,000

Seat 2: Chris Bjorin - 368,500

Seat 3: Phil Laak - 317,000

Seat 4: Andrew Pantling - 627,000

Seat 5: Ilan Rouah - 200,000
S
Seat 6: David Peters - 251,500

La domanda è se Pantling riuscirà, per il terzo giorno consecutivo, a rimanere al suo posto e vincere il primo braccialetto delle WSOPE 2010. Oppure sarà uno dei già vincitori di braccialetto Tann o Bjorin a conquistare rispettivamente il suo secondo o terzo? Potrà il superaggressivo francese Ilan Rouah o la star online David Peters a ottenere quello che vogliono? O sarà il (letteralmente) malconcio e ammaccato Phil Laak a conquistare alla fine l’oro che così tanto brama?

Il final table inizierà oggi alle 14 locali, quindi rimanete in contatto su PokerNews per sapere come andrà a finire e ricordate che seguiremo in diretta l’azione del WSOPE Main Event a partire dal 23 settembre sul nostro blog!

Name Surname
Chris Hall

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli