Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Australia New Zealand Poker Tour: è final table, con Brendin su tutti!

Australia New Zealand Poker Tour: è final table, con Brendin su tutti! 0001

Anche il penultimo giorno del PokerStars ANZPT Queenstown Main Event passa agli archivi ed abbiamo così la composizione del tavolo finale!

A guidare i nove finalisti è l'australiano Jonathan Bredin. Ad inizio giornata Bradin era il chipleader ed ora inizierà il final table con 657.000, ovvero quasi un terzo del totale delle chips in gioco.

La storia di Bredin è stata fonte di ispirazione qui a Queenstown: il 23enne soffre di paralisi cerebrale, ma questo non gli ha impedito di giocare a poker ad un livello veramente top. Bredin ha solo l'uso limitato di un braccio ed è vocalmente impedito. Ciò nonostante, grazie l'aiuto di un iPad speciale e di un'aiutante, egli è in grado di comunicare le sue decisioni.

L'avversario più vicino a Bradin al tavolo finale è Jon Pierre Narbey, con uno stack di 408.000. Ancora in lizza, anche se con uno stack non all'altezza di quelli di Narbey e Bredin, ci sono giocatori del calibro di Raj Ramakrishnan, Daniel Laidlaw e Daniel Neilson.
Anche Ricky Kroesen è ancora dentro e con uno stack di tutto rispetto. Kroesen è arrivato 4° in questo evento lo scorso anno e stavolta cercherà di arrivare sino in fondo.

SeatPlayerChips
1Daniel Laidlaw106,000
2Jon Pierre Narbey408,000
3Chiu Yeung Lee161,000
4Jonathan Bredin657,000
5Colin Carpenter89,000
6Raj Ramakrishnan271,000
7Ricky Kroesen241,000
8Daniel Neilson122,000
9Michael Chon134,000

Sono serviti quasi sei livelli per completare il Day 3 dell'ANZPT Queenstown Main Event. A inizio giornata c'erano 23 giocatori, ma 14 di loro sono stati eliminati prima del tavolo finale. L'action ha inizialmente latitato, ma ha poi accelerato dopo l'eliminazione di Karl Radel in bolla.

Dopo lo scoppio della bolla non ci è voluto molto per vedere Madis Muur eliminato al 15° posto, Wenjian Qiu al 14°, ASJ Taylor al 13°, Lukas Byrns al 12° e Kenny Frisby in 11^ posizione.

Una volta rimasti in 10, Jackson Zheng deve aver provato una non piacevole sensazione di déjà-vu, come quando finì 10° al Main Event ANZPT 2011. Purtroppo è la stessa posizione nella quale è finito anche quest'anno, risultando nuovamente il bubble-boy del final table.

Gli ultimi nove giocatori torneranno ai tavoli dalle 02:30 ora italiana di domani, e giocheranno fino alla decretazione del vincitore. Chi sarà il campione dell'ANZPT Queenstown Main Event, coprendosi di gloria e di NZ$ 93.600? Scoprilo con noi, con il blog in diretta di PokerNews Italia!

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli