Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

   

Raffaele Sorrentino Vince il PokerStars Championship Monte Carlo 2017!

Raffaele Sorrentino

Venerdì sera, Raffaele Sorrentino ha vinto il PokerStars Championship Monte-Carlo Main Event 2017. Il grinder italiano, ora residente in Messico, si è portato a casa oltre €466.000, dopo aver chiuso un deal in heads-up con Andreas Klatt.

"Sono molto felice", ha dichiarato a caldo Sorrentino. "È un sogno che si avvera. Ci stavo pensando la settimana scorsa. Ogni giorno mi sono avvicinato sempre più".

Alla fine, la felicità si è accompagnata ad un'altra sensazione.

"Ero davvero molto stanco", ha ammesso Sorrentino dopo una sei giorni di poker intensa.

L'avversario di Sorrentino, Klatt, si è intascato €402.786. Il tedesco aveva già vinto il PokerStars National Championship da 1.252 entry pochi giorni prima, per ulteriori €151.445. Quinto posto per il chip leader di inizio final day, Michael Kolkowicz.

PostoGiocatorePaesePremio
1Raffaele SorrentinoItalia€466,714
2Andreas KlattGermania€402,786
3Andrey BondarRussia€271,500
4Maxim PanyakRussia€199,900
5Michael KolkowiczFrancia€147,120
6Diego ZeiterArgentina€108,300
FInal_Table2017 PokerStars Championship presented by Monte-Carlo Casino® final t

Nella 17esima mano di gioco, Diego Zeiter è stato il primo eliminato. Un paio di mani prima era riuscito a foldare la top pair in un piatto a tre, ma dopo aver trovato A-J con 11 big blind non ha potuto non andare all-in, trovando A-Q del chip leader Kolkowicz.

Lo stesso francese, sposatosi proprio nella sala dove si è svolto il torneo 10 anni fa, come detto aveva iniziato la giornata da chip leader con 4,6 milioni di gettoni. Presto era riuscito a salire a 8, grazie ad un inizio scoppiettante.

Il suo regno però è durato poco, perché Sorrentino ha preso le redini del tavolo già durante la fase five-handed. L'azzurro si è scontrato spesso con Kolkowicz avendo la meglio, tanto che il transalpino alla fine è stato eliminato proprio da Raffaele con A-5 contro 6-2.

Poi è toccato ai due player russi alzarsi dal tavolo. Maxim Panyak, giocatore high-stakes di OFC qualificatosi online, ci ha provato con A-T, ma Sorrentino con K-J ha pescato un re. Andrey Bondar, fin lì molto tight, un paio di mani dopo ha mandato i resti con la top pair contro una doppia coppia che non ha avuto bisogno di migliorare.

Klatt, che fin lì non aveva combinato molto, si è ritrovato così in heads-up con il nostro 'Raffibiza'. I due hanno chiuso un accordo prima della pausa cena di un'ora, per poi intraprendere un heads-up durato soltanto 29 mani. Alla fine, Klatt con due donne e Sorrentino con due assi si sono ritrovati in all-in pre-flop, e il resto è storia tricolore.

Raffaele Sorrentino
Raffaele Sorrentino (destra) e Andreas Klatt (sinistra) si stringono la mano

Dopo il Main Event, il PokerStars Director of Live Events Edgar Stuchly ha preso il microfono mentre porgeva il trofeo a Sorrentino, dichiarando che il PokerStars Championship Monte Carlo aveva attirato quasi 10.000 entry nelle decine di tornei disputate in questa kermesse.

"Il primo PokerStars Championship in Europa è stato un grande successo", ha chiosato.

Per rimanere sempre aggiornato su tutto quello che accade nel mondo del poker, segui PokerNews Italia su Twitter e diventa fan su Facebook.

SCOPRI DI PIÙ

Tornei Collegati

Cosa ne pensi?