Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

WSOP 2021: 5 Giocatori Che Vogliono Fermare il Digiuno da Braccialetto

Daniel Negreanu

Non è facile vincere un braccialetto WSOP. Anche se alle WSOP 2021, iniziate ieri (e a proposito non perdetevi i primi report in giornata), saranno attribuiti più braccialetti di qualsiasi altra edizione, molti big inevitabilmente termineranno la kermesse senza una vittoria.

Per molti, nella community del poker, il braccialetto WSOP è ancora oggi il risultato per eccellenza. I giocatori di cui vi parleremo non hanno "bisogno" di vincerne uno per giustificare il loro posto nella storia di questo gioco, ma per tutti sono passati ormai almeno 7 anni dall'ultimo hurrà alle World Series.

Daniel Negreanu

Daniel Negreanu

Non potevamo non partire da lui. Daniel Negreanu ha vinto $43,7 milioni in carriera e 6 braccialetti WSOP in totale.

L'ultima vittoria risale però al torneo da €25k delle WSOP Europe 2013. Quello fu uno dei due braccialetti vinti da Negreanu quell'anno, e non a caso Daniel si aggiudicò il titolo di WSOP Player of the Year 2013.

Tra l'altro, quel successo alle WSOP 2013 fu l'ultimo in un torneo fino a luglio 2021, quando Negreanu si portò a casa l'evento 7 della PokerGO Cup, un torneo di NLHE da $50.000. A settembre, Negreanu aggiunse un altro titolo con l'evento 5 del Poker Masters ($10.000 No-Limit Hold'em).

Negreanu definisce il termine di "regular delle WSOP", essendo presenza fissa da due decenni. Dalle WSOP 2013 ha ottenuto 5 secondi posti alle World Series.

Il braccialetto numero 7 sembra solo questione di "quando" e non di "se" per lui, e quel "quando" potrebbe arrivare alle WSOP 2021.

Phil Ivey

Phil Ivey

È da un po' che non possiamo definire Phil Ivey un regular delle WSOP. La leggenda degli high stakes aveva dichiarato la volontà di tornare in azione nel 2021, e questa volontà potrebbe porre fine a un digiuno di 7 anni.

Il curriculum di Phil Ivey alle WSOP vanta 66 ITM e 10 braccialetti, il secondo numero più alto di sempre insieme a Doyle Brunson e Johnny Chan.

Ivey ha vinto il decimo e ultimo braccialetto nel 2014, in un torneo da $1.500 di 8-Game Mix. Maestro di tutte le varianti, Ivey ha vinto tutti i suoi braccialetti WSOP in eventi non di NLHE.

Anche se sono sette anni da quando Ivey è apparso per l'ultima volta nella foto di rito del vincitore, sicuramente è ancora in grado di piazzare risultati importanti nei tornei, come di mostrano i recenti successi nel $25,000 WPT Heads-Up Championship e nel $25,000 No-Limit Short Deck Hold’em di agosto al Super High Roller Bowl Europe.

Se dovesse davvero partecipare a tanti eventi alle WSOP 2021, il braccialetto numero 11 potrebbe essere vicino per Ivey.

Jeff Lisandro

Jeff Lisandro

L'australiano Jeff Lisandro è una leggenda delle WSOP. Uno dei giocatori più vincenti di sempre nel Seven Card Stud. Lisandro vanta 6 braccialetti WSOP.

Quattro li ha centrati proprio nello Stud o nel Razz, incluso un tris di successi nel 2009. Lisandro vinse il WSOP Player of the Year quell'anno, cementando il suo nome nella storia.

L'ultimo hurrà per lui risale alle WSOP APAC 2014, in un torneo di Pot-Limit Omaha.

Lisandro è andato a premio 11 volte alle WSOP 2019 e ha sfiorato il braccialetto numero 7 nel Seven Card Stud da $1.500 delle WSOP 2018. Le restrizioni sui viaggi potrebbero impedire a Lisandro di partecipare alle WSOP 2021, ma lo vediamo ancora campione nello Stud in futuro.

Allen Kessler

Allen Kessler

Come Daniel Negraenu, Allen Kessler è presenza fissa alle WSOP ogni anno. 'Chainsaw' è il diciottesimo giocatore per numero di ITM alle WSOP (80), dove ha vinto oltre 1,3 milioni di dollari.

Kessler non ha mai vinto un braccialetto, nonostante il primo ITM alle WSOP risalga al 2001 e lui giochi praticamente tutti i tornei. 'Chainsaw' è arrivato secondo in quattro occasioni, nessuna delle quali in un torneo di NLHE: $2,500 Omaha Hi-Lo (2005), $10,000 Seven Card Stud Hi-Lo 8 (2010), $1,500 Pot-Limit Hold’em (2011) e €2,200 Pot-Limit Omaha (WSOP Europe 2017).

Ha dimostrato sicuramente di poter vincere un braccialetto, il 2021 sarà l'anno buono?

Mike Matusow

Mike Matusow

Quattro volte vincitore di un braccialetto, Mike Matusow ha trionfato per l'ultima volta nel 2013. 'The Mouth' vanta successi nel No-Limit Hold’em, Omaha Hi-Lo Split, No-Limit 2-7 Draw e Seven Card Stud Hi-Lo.

Recentemente ha fatto parlare di sé per aver venduto quote degli eventi WSOP con un markup ritenuto troppo alto.

Dal pacchetto in vendita, però, sembra che Matusow voglia giocare molti eventi Championship da $10.000: attualmente potete acquistare quote negli eventi da 10k di Omaha Hi-Lo, Limit Hold’em, Dealer’s Choice, H.O.R.S.E., PLO e altre varianti.

Uno di questi eventi servirà a Matusow per smentire i suoi critici?

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli