Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

WSOP 2022: Sammartino out nel 6-Max, 4 bracciali assegnati a Vegas

Dario Sammartino

Sedicesimo giorno di WSOP 2022 agli archivi.

Dario Sammartino prima illude e poi molla la presa ad un passo dai premi, nel day 1 del $3,000 6-Handed No-Limit Hold’em: lo stesso evento in cui Piero Alioto è out a premio e conNeymar Junior in versione montagne russe, prima di arrendersi a sua volta lontano dalla zona ricompense. Prosegue il cammino Luigi d'Alterio.

Intanto ben 4 bracciali sono stati assegnati nella notte a Las Vegas: il più pesante finisce al polso di Robert Cowen che trionfa nel $50,000 Pot-Limit Omaha High Roller per 1.3 milioni di dollari. Successi anche per Michael Simhai, nel $1,500 Shootout No-Limit Hold’em e Jonathan Cohen che shippa il $10,000 Limit Hold’em Championship.

L'ultimo sigillo investe Maxx Coleman che si assicura il trionfo nel complicato e affascinante $1,500 No-Limit 2-7 Lowball Draw.

Vediamo quello che è successo a Las Vegas nella notte.

Sammartino e Alioto fuori, dentro D'Alterio

Emozioni contrastanti per l'evento#33 delle WSOP 2022, in ottica azzurra. Il $3,000 6-Handed No-Limit Hold’em ci consegna l'eliminazione di Dario Sammartino prima dello scoppio della bolla, l'uscita a premio di Piero Alioto e infine, il pass per la seconda giornata in mano a Luigi D'Alterio.

Quest'ultimo è l'unico dei nostri nazionali che completa il giro di boa, in mezzo ai 55 che proseguono l'avventura. Mette dentro la busta 625.000 unità e serve una sorta di rimonta sulla strada che conduce al bracciale. Tutto questo quando comanda la truppa Nino Ullman con 2.5 milioni e inseguito fra gli altri, dalla mai doma Vanessa Kade a 2.9 millioni.

Luigi D'Alterio
Luigi D'Alterio

Dicevamo di Dario e Piero: Sammartino dopo un'ottima partenza crolla ad un passo dalla zona premi, mentre Alioto supera lo scoppio della bolla e abdica al 164° posto per oltre 5 mila dollari. Fra coloro che si sono presentati allo start del day 1, spazio anche a Neymar Junior. L'asso del PSG non trova il bandolo della matassa ed esce a metà giornata.

Ben 1.348 players hanno accettato la sfida per un prize pool di 3,599,160 dollari: il suddetto malloppo è spartito in 203 posizioni, con cash minimo di 4.804$, a fronte di una prima moneta da 594.079 bilgiettoni. I 55 left si sono assicurati almeno 8.950$.

La top 10

1 Nino Ullmann 2,565,000
2 Rayan Chamas 2,500,000
3 Vanessa Kade 2,290,000
4 Abbas Heidari 2,145,000
5 Dylan Linde 1,910,000
6 Taylor Paur 1,660,000
7 Joseph Antar 1,650,000
8 Keith Lehr 1,510,000
9 Jason Moyer 1,475,000
10 Davidi Kitai 1,470,000

Robert Cowen vince secondo bracciale

Dopo 4 giorni di spettacolo, ecco il neo campione del $50,000 Pot-Limit Omaha High Roller. Alle WSOP 2022 brilla la stella di Robert Cowen che al tavolo finale a 5 giocatori non ha fatto sconti. Si tratta del secondo bracciale in carriera, dopo aver vinto l’evento#80 lo scorso novembre, il $3.000 PLO 6-Max.

Incassa 1,393,816 dollari, dopo aver resa vana la rimonta di Dash Dudley, il quale inseguiva il terzo bracciale in carriera. Terza posizione per Ben Lamb a caccia del secondo acuto in carriera nella kermesse: si consola con 622 mila dollari. Crollo inaspettato per Veselin Karakitukov.

Robert Cowen
Robert Cowen

Quest’ultimo da leader del final table a 5 left, si trova ad incassare il quarto premio, dopo una serie di sportellate che non ammettono appelli nella discesa al titolo. Infine, da ultimo nel count non riesce a risalire la china Jared Bleznick che si arrende al quinto posto.

Il payout

1 Robert Cowen United Kingdom $1,393,816
2 Dash Dudley United States $861,442
3 Ben Lamb United States $622,861
4 Veselin Karakitukov Bulgaria $458,016
5 Jared Bleznick United States $342,626
6 Jason Mercier United States $260,819
7 Aaron Katz United States $202,103
8 Scott Seiver United States $159,464

Michael Simhai Re dello Shootout

Alle WSOP 2022, il $1,500 Shootout No-Limit Hold’em incorona il suo campione. Michael Simhai sbaraglia la concorrenza nel tavolo finale a 10 giocatori, dell’evento#27. Un trionfo che vale un assegno da 240.480 dollari. L’ultimo ad arrendersi, sotto i colpi del campione, è David Dowdy, il quale parte avanti con {7-}{7-} vs {a-}{5-} di Michael.

Un board beffardo però ribalta tutto: {q-}{k-}{k-}{4-}{q-} . Doppia coppia più alta a terra e grazie all’asso come kicker, Michael mette la parola fine all’evento. In quinta posizione si conclude la rincorsa di Timothy McDermott che ricordiamo era rimasto con appena 5.000 gettoni a metà del day 1. Con {a-}{5-} non trova scampo vs {a-}{10-} di Anant Patel.

Michael Simhai
Michael Simhai

Lo stesso Patel completa il podio dello Shootout con la terza posizione. Si trova fuori dai giochi, quando con {a-}{j-} finisce in allin sul flop {j-}{3-}{7-} e dall’altra parte Simhai snappa con {j-}{3-} per la doppia coppia. Turn e river non cambiano la sostanza, con Anant che riceve 111 mila dollari di ricompensa.

Il payout

1 Michael Simhai United States $240,480
2 David Dowdy United States $148,618
3 Anant Patel United States $111,226
4 Ravi Raghavan United States $84,047
5 Timothy McDermott United States $64,129
6 Roongsak Griffith United States $49,414
7 Austin Peck United States $38,455
8 David Yonnotti United States $30,227
9 Kevin Song United States $24,001
10 Derek Sudell United States $19,253

Jonathan Cohen colpaccio nel Limit

Alle WSOP 2022, sono serviti i tempi supplementari per assegnare il titolo di campione nel $10,000 Limit Hold’em Championship. Il classico day 3 ha mandato all’extra final day il duello per il titolo, con Jonathan Cohen da una parte e Kyle Dilschneider dall’altra.

Jonathan Cohen
Jonathan Cohen

Alla fine ha prevalso il primo che dopo aver sfiorato il bracciale 10 anni fa cancella quella seconda piazza e mette per la prima volta il suo nome nel vasto albo d’oro delle World Series.Nella mano conclusiva Jonathan Cohen, chiama con {k-}{9-} il push del rivale che mostra {5x sul board {3-}{3-}{8-}{9-}. Un King al river consegna la doppia coppia e il trionfo da 245,678 dollari al neo campione.

Il payout

1 Jonathan Cohen United States $245,678
2 Kyle Dilschneider United States $151,842
3 Matthew Schreiber United States $107,978
4 Matthew Gonzales United States $78,435
5 Joey Couden United States $58,226
6 Chad Eveslage United States $44,194
7 Matt Woodward United States $34,314
8 Amir Shayesteh United States $27,269
9 David Litt United States $22,192

Maxx Coleman incassa 127 mila dollari

Bracciale assegnato anche nell'evento#29, alle WSOP 2022: il $1,500 No-Limit 2-7 Lowball Draw assiste all'assolo di Maxx Coleman nella discesa al bracciale e il player americano si assicura 127.089 dollari di premio. In 437 ci hanno provato e solo 19 players sono tornati per la giornata conclusiva. Il neo campione conquista il primo acuto, dopo aver superato in heads up Thomas Newton.

Il payout

1 Maxx Coleman United States $127,809
2 Thomas Newton United States $78,997
3 Roland Israelashvili United States $53,828
4 Yuri Dzivielevski Brazil $37,379
5 Kenneth Po United States $26,464
6 Tomas Szwarcberg Mexico $19,108
7 Max Kruse Germany $14,078

Name Surname
Matteo Felli

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli