Su PokerNews.IT puoi giocare solo se hai almeno 18 anni. Il gioco può causare dipendenza. Gioca responsabilmente.

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Agenzia delle Dogane e dei Monopoli 18+

Poker Live: Maria Ho ad un passo dal bracciale, Fungo hot all'EPT

Maria Ho

Spettacolo senza fine tra WSOP Paradise ed EPT Praga.

Alle Bahamas Maria Ho si ferma ad un passo dal bracciale, nell'evento#1: la giocatrice americana chiude terza nel $1,500 Mystery Millions, con 200.000 dollari di premio.

In terra ceca è decollato l'EPT Praga, con i primi due round del €1.100 Main Event Eureka Poker Tour: Mario Fungo è l'unico italiano che passa al day 2, per il momento e con la certezza di essere a premio.

Vediamo nel dettaglio.

Maria che prestazione super

L’evento#1 delle WSOP Paradise ha finalmente il suo campione. Dopo sei round di qualificazione e altre due giornate per approdare al tavolo finale, il $1,500 Mystery Millions incorona Jin Hoon Lee. L’asiatico mette alle spalle la bellezza di 3.445 avversari e dei 5.169.000 dollari che formano il prize pool incassa 420.000 bigliettoni, oltre alle taglie.

Insomma, uno spettacolo nello spettacolo, per una kermesse che ha scelto una cornice a dir poco stellare come quella delle Bahamas. Max Pinnola è il runner up, ma sul gradino più basso del podio ci sale la brava e bella Maria Ho. La giocatrice americana sfiora il colpaccio e riceve 200.000$ di premio.

Il payout

1st Jin Hoon Lee South Korea $420,000
2nd Max Pinnola United States $257,100
3rd Maria Ho United States $200,000
4th Konstantin Maslak Russia $160,000
5th Drew Scott Canada $127,000
6th Thomas Santerne France $101,000
7th Kartik Ved India $80,000
8th Davidi Kitai Belgium $64,000
9th Hyunsup Kim South Korea $51,000

Primo squillo azzurro a Praga

Si alza il sipario all’Hilton Hotel per l’EPT Praga. La storica tappa del circuito illumina la Repubblica Ceca e come suo solito la partenza è affidata al €1.100 Main Event Eureka. L’obiettivo è battere il record dello scorso anno, quando in 4.017 si diedero appuntamento nella capitale per mettere le mani sulla picca.

Agli archivi i primi due round, con 304 ingressi nel day 1A e 122 nel day 1B, quando restano da giocare quattro flight di qualificazione e il numero di paganti recita per il momento 426: in 45 completano il giro di boa nel day 1A e altri 18 nella versione turno della sera per il day 1B. Questo significa che sono 63 coloro che approdano sia al day 2 e sia in zona premi.

Un solo italiano fra i giocatori che mettono in tasca il doppio pass. Si tratta di Mauro Fungo che si tiene nella zona medio alta del count, per il primo round e lo troviamo a quota 253.000, quando in testa alla graduatoria del day 1A c’è Mircea Flutur con 772.000 pezzi. Nel day 1B il leader della corsa è Ondrej Goetz: il padrone di casa va in fuga con 514.000 unità.

9 left nel Mystery

In contemporanea al main event Eureka, all’EPT Praga è decollato il €10.200 Mystery Bounty che ha attirato per il momento appena 17 giocatori. Un numero molto basso e sul quale crediamo influisca anche la contemporaneità con le WSOP Paradise. Sta di fatto che appena 9 player sbarcano al final day, con la late registration aperta ancora per due livelli. Comanda le operazioni Deividas Daubaris a quota 553.500 unità, mentre Steve O’Dwyer è sul fondo del count con 59.000 gettoni.

Il count ufficiale

1 Deividas Daubaris Lithuania 553,500
2 Pablo Brito Silva Brazil 384,000
3 Hwany Lee South Korea 215,000
4 Robbie Toan Ireland 153,000
5 Teun Mulder Netherlands 126,000
6 Niklas Astedt Sweden 90,500
7 Aliaksandr Shylko Belarus 67,000
8 Steve O’Dwyer Ireland 59,000
9 Yulian Bogdanov Bulgaria 53,000

Name Surname
Matteo Felli

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli