Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Regole e Strategie per lo Stud a Sette Carte

Regole e Strategie per lo Stud a Sette Carte 0001

Nell'articolo di oggi parleremo delle regole del 7 Card Stud, lo stud a sette carte e, quindi, discuteremo alcune strategie di base per principianti. Cosa hai bisogno di sapere quando cominci a giocare allo Stud a 7 Carte e a cosa devi stare attento?

Regole

Nello Stud a 7 Carte (che da ora in poi definiremo Stud) tutti i giocatori partono con tre carte servite. Prima di avere le carte, ad ogni giocatore è richiesto di pagare un ante. Nel $1/$2 Stud, l'ante è di solito $0.10, anche se questo a volte può variare. In tutti gli esempi durante questo articolo si presupporrà che stiamo giocando ad un $1/$2 game. Dopo che ogni giocatore ha piazzato un ante, vengono servite le carte. Due carte vengono servite coperte, in modo che solo tu possa vederle, e l'ultima carta viene servita scoperta, vista da tutti i partecipanti al tavolo. Questa terza carta è anche chiamata door card.

La Door-card

Il giocatore con la door card più bassa deve pagare il bring-in. Se due o più giocatori hanno la stessa carta più bassa, si decide in base al seme delle carte, prima picche, poi cuori, poi quadri e infine fiori. Il {2-Clubs} quindi è la carta più bassa possibile. Il bring-in è una puntata forzata, ed il giocatore può scegliere di puntare il bring-in minimo di $0.50 o piazzare una puntata completa di $1.

In altre variazioni del poker, l'azione continua in senso orario intorno al tavolo, per cui il giocatore alla sinistra di quello che ha pagato il bring-in è il prossimo di mano, e così via. Questo giocatore può scegliere di foldare, chiamare il bring-in, completare la puntata o rilanciarla, se il primo ha deciso di completarla. Dopo di ciò, un re-raise dovrà sempre avere il valore 100% il raise precedente. Per cui, se un giocatore completa la puntata con $1, allora il prossimo raise dovrà essere $2 e quello dopo $3.

Il Quarto giro

Dopo che il primo round di puntate è stato completato, i giocatori ricevono un'altra carta. Questa è chiamata "quarto giro". Anche questa carta è servita scoperta ed è vista da tutti. Quando si gioca allo Stud dal vivo, una carta viene bruciata prima di cominciare un nuovo giro, proprio come nell' Hold'em. Ora il giocatore con le due carte scoperte più alte ha l'azione. In questo caso AA sarebbe la migliore combinazione di carte possibile. Se ci sono due o più giocatori con la stesse carte migliori, allora il giocatore più vicino alla sinistra del dealer ha la precedenza.

La puntata minima ora è $1. Il primo giocatore può scegliere di checkare, puntare o fare una double-bet. Solo al quarto giro un giocatore può effettuare una double bet, e può farlo solo se il giocatore ha una coppia nelle sue due carte scoperte. Una double-bet quindi sarebbe $2. Negli ultimi giri non è possibile più fare una double-bet. Ogni giocatore può scegliere di checkare (se nessuno ha puntato prima di lui), chiamare se è stata fatta una puntata, o rilanciare. Puntando ad ogni giro si arriva massimo a quattro puntate. Per cui, se un giocatore punta, può vedersi rilanciare altre tre volte. Una double-bet consiste in una puntata di due volte il valore, per cui il massimo che può essere puntato in questo giro è $4.

Il Quinto giro

Dopo aver completato il quarto giro, viene servita una quinta carta. Anche il quinto giro viene servito scoperto. La puntata minima per il quinto giro e tutti i rimanenti è $2. Di nuovo, il giocatore con le carte scoperte più alte gioca per primo. Non sempre deve essere lo stesso giocatore che comincia l'azione nel giro precedente. Di nuovo il tetto minimo di puntata deve essere di 4, per cui il massimo che si può puntare è $8.

Il Sesto giro

Dopo il quinto round di puntate, viene servito il sesto giro. Qui vale la stessa regola del quinto giro. Anche questa carta viene servita scoperta e la puntata minima è $2.

Il River

Una volta che anche il sesto giro viene completato, viene servita l'ultima carta. Questa è chiamata river o settimo giro. Questa carta viene servita scoperta e non può essere vista dai tuoi avversari. Se sei ancora in gioco al river, ora hai tre carte coperte e quattro carte scoperte davanti a te. Il giocatore che ha avuto la mano più forte al sesto giro e che quindi ha cominciato a puntare avrà la precedenza nell'azione anche al settimo giro. Di nuovo la puntata minima è $2 e il tetto Massimo è di quattro puntate. Se la mano viene checkata è una puntata viene chiamata, i giocatori rimanenti vedono lo showdown, ed il giocatore con la combinazione di 5-carte migliore vince la mano. Il valore delle mani è lo stesso dell'Hold'em.

La Carta comunitaria

A volte può capitare che non siano rimaste abbastanza carte nel deck perchè tutti i giocatori ne abbiano una. Lo Stud cash è spesso giocato a tavoli con oltre otto giocatori. Se tutti e otto i giocatori restano in gioco fino al sesto giro, significa che sono state servite 48 carte. Aggiungi a queste le tre carte bruciate, e al deck rimane solo una carta. Se è questo il caso, allora la carta del river viene servita scoperta. Questa è la carta comunitaria. Questa carta complete le mani di tutti i giocatori rimasti.

La Strategia

La Strategia è molto importante nello Stud. Nello Stud, hai un molte più informazioni disponibili rispetto all'Hold'em o l'Omaha, semplicemente perché puoi vedere molte più carte. La tua strategia quindi dipende non solo dalle carte che hai tu, ma anche dalle carte che sono visibili sul tavolo, il numero di giocatori al tavolo e il numero di giocatori rimasti in gioco.

Carte coperte e door card

La prima cosa che succede (dopo aver pagato un ante) è che ti vengono servite due carte coperte e la tua door card. Ma quali sono le combinazioni con cui puoi rimanere nella mano? Questo dipende moltissimo dalle altre carte che sono state servite, ma in generale puoi ritenerti contento con le combinazioni elencate qui sotto. Questo è un esempio di progetti e mani che hanno già un valore per lo showdown.

Draws:

1. Combination draw: Questo significa che hai tre punti di colore consecutive o con un gap. Ora hai la possibilità di beccare una scala o un colore con le quattro carte rimanenti. Questa è una mano progetto molto forte.

2. Progetto di colore: Tre carte dello stesso colore, dove un Asso ovviamente è molto più forte che un progetto di colore con 8-alto.

3. Progetto di scala: Il progetto più forte che tu possa avere è un progetto di colore aperto come 9-10-J per esempio. Se c'è un gap tra loro, la tua mano perde valore. Più alte sono le tue carte più forte è la mano.

4. Tre carte Broadway: questo è un progetto che ha bisogno di migliorare molto. Con questo puoi beccare una coppia o un più forte progetto di scala. Se riesci ad ottenere la tua coppia, la tua mano acquisisce valore immediato per lo showdown, sebbene non molto alto.

Mani con valore allo showdown:

5. Tris: questa è la più forte mano di partenza possibile che ti può essere servita, e può essere paragonata a AA nell'Hold'em. Questa mano è anche camuffata molto bene.

6. Doppia coppia con un dangler: Per esempio AAx. Se anche la terza carta è servita o collegata, questo incrementa ancora di più il valore della tua mano.

7. Coppia bassa: Il valore allo showdown delle coppie basse non è molto alto. Fondamentalmente con una mano del genere puoi provare semplicemente a completare un progetto di tris.

Un sacco di informazioni

Quando giochi lo Stud, devi essere molto concentrato e focalizzarti sulle door cards di tutti i tuoi avversari. Devi raccogliere più informazioni che puoi. Se non lo fai, spesso ne pagherai il prezzo nei giri successivi. Non solo hai bisogno di sapere quali sono le chances di migliorare delle tua mano, ma anche come probabilmente le mani dei tuoi avversari miglioreranno.

Prima che coloro che hanno pagato foldano le loro mani, dovrai riuscire a sapere le seguenti cose:

- Quali door cards sono state servite

- Quante carte per ogni seme sono state foldate

- Quale giocatore ha pagato il bring-in e quale è la tua posizione rispetto a lui.

Non hai bisogno necessariamente di sapere quali sono le carte esatte che i tuoi avversari foldano, basta avere una idea generale di quali carte saranno fuori gioco. Hai bisogno di sapere tutto questo per poter determinare se la tua mano può ancora migliorare o no. Se per esempio, hai tre fiori e hai visto foldare altri tre fiori, la cosa riduce drasticamente il valore della tua mano. O, se hai una coppia di 10 e altri due giocatori hanno foldato dei 10, allora la mano è molto meno interessante per continuare a giocarla.

Sugli ultimi giri, dopo che un paio di giocatori hanno foldato e alcuni continuano, ed è diventato piuttosto ovvio che alcuni dei tuoi avversari siano in progetto, devi sapere se i tuoi avversari possono o meno riuscire a completare questi progetti.

Una regola generale per i progetti di colore è che dovresti foldarli se due o più delle carte che ti servono le trovi nelle carte dei tuoi avversari. Se hai 4-5-6 e vedi che i giocatori al tavolo hanno dei 3 o dei 7 allora la tua mano non ha speranze. Non hai abbastanza probabilità per poter continuare, specialmente perché ogni coppia che potresti ottenere spesso non sarà abbastanza alta da vincere la mano.

Lo stesso discorso vale per i progetti di colore. Se hai tre carte dello stesso seme, allora devi foldare se due o più giocatori hanno tra le carte scoperte quelle di quel seme. Questo vale soprattutto quando sediamo ad un tavolo con molte persone. Se stai giocando con poca gente e hai la possibilità di vedere un quarto giro con poco, allora hai ancora delle probabilità ragionevoli, ma in tavoli con molte persone ha tua mano è quasi sempre senza speranza.

Per le coppie e mani simili questo è molto più ovvio perchè hai meno possibilità. Con le Q o più alte spesso puoi continuare, anche se una delle Q rimanenti è già fuori gioco. Con i J o più bassi sarebbe meglio poter avere un altro progetto in mano per poter andare avanti.

La Posizione è meno importante

Durante il primo round di puntate, concentrati sulla posizione del raiser. Se un giocatore in early position rilancia il bring in, allora è segno che ha una mano forte. Se ciò accade in late position, il giocatore potrebbe aver bluffato.

La posizione è meno importante nello Stud che nell'Hold'em o l'Omaha. Questo perché la posizione del giocatore primo di mano nel betting round non è quasi mai lo stesso che poi agisce per primo nel quarto giro. Questa posizione può cambiare fino al sesto giro, anche se non capita molto spesso. Giocare le mani in posizione, cosa che è importante specialmente nell'Hold'em, è molto meno importante nello Stud. Infatti, la posizione è meno importante nello Stud perchè ti garantirà un vantaggio solo per il primo giro, e non sai se avrai ancora questo vantaggio o meno nei giri successivi.

Gli ultimi giri

Arrivato il quarto giro, avrai una idea relativamente buona di quali giocatori sono in progetto e quali hanno già una mano completa. Se un giocatore ha due Assi tra le sue carte, è ovviamente molto forte. Questo significa anche che anche i giocatori che restano in gioco hanno mani molto forti.

A volte hai anche la possibilità di portare avanti una mano forte che ancora non hai. Se per esempio, hai quattro carte scoperte dello stesso colore, non ti è difficile far finta di avere un colore con una mano del genere e provare a bluffare contro i tuoi avversari in gioco.

Conclusioni

Stud è molto più di un drawing game, così come Limit Hold'em. A volte hai bisogno di fare attenzione quando giochi i progetti senza avere le giuste probabilità per farlo. Questo ti costerà molti soldi alla lunga. Specialmente ai livelli più bassi i giocatori tenderanno a giocare ogni progetto possibile e a chiamare su ogni Asso al sesto giro o persino al river. Se è questo il caso, hai bisogno di giocare le tue mani forti con molta aggressività e minimizzare il gioco dei progetti.

Ricordare le carte foldate è molto importante nello Stud. Più giocherai, più ti riuscirà semplice. La prima cosa che devi cercare sono le carte che migliorano la tua mano. Se la tua mano è già morta allora il resto non ha importanza. Se vuoi portare avanti la tua mano, hai bisogno di avere una idea generale delle carte ancora in gioco e di quelle che sono state foldate. Queste sono un sacco di informazioni da raccogliere, specialmente se stai giocando a più tavoli online.

Il numero di giocatori di Stud online è molto limitato. Se cominci a giocare lo Stud anche tu, imparerai presto a conoscere chi sono gli habitué e come giocano. Specialmente ai livelli più bassi le mani sono giocate molto apertamente. Non si bluffa molto e i giocatori portano avanti i loro progetti fino al sesto o anche al settimo giro.

Esiste anche la variazione Hi/Lo dello Stud a 7 carte, che è comparabile all'Omaha Hi/Lo. Proprio come nell'Omaha, l' Hi/Lo punta su più combinazioni e possibilità di vincita, rendendo il gioco molto più complesso.

Divertiti…

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli