Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +
€10,600 Main Event
Giorni

EPT Grand Final: Antonio Buonanno da sogno, vince la picca e €1.240.000!

[user88826] • Livello 35: 150,000-300,000, 40,000 ante
Antonio Buonanno

Dopo 7 lunghissime ed emozionanti giornate di torneo si è concluso nella splendida location del Monte Carlo Bay Hotel & Resort l’ultima tappa della Season 10 del PokerStarsand Monte-Carlo®Casino EPT Grand Final.

Il final table odierno si è protratto per oltre 17 ore e mezzo, 10 delle quali soltanto di heads up, ma alla finel'Italia del poker può esultare: è infatti Antonio Buonanno a portare a casa la prestigiosissima picca destinata al vincitore e la prima moneta da €1.240.000.

A distanza di oltre 5 anni e mezzo dal trionfo di Salvatore Bonavena a Praga, ed a meno di due settimane dal successo sfiorato da Giacomo Fundarò a Sanremo (runner up dietro all'inglese Victoria Coren), arriva quindi il secondo successo della storia dei Main Event EPT per l'Italia grazie al campano Antonio Buonanno, autore di una prova maiuscola che gli ha permesso di superare in heads up il forte inglese Jack Salter, che non ne ha voluto sapere di eventuali deal prima del testa a testa finale e si è quindi dovuto accontentare di un comunque ottimo premio da €765.000.

Venendo alla cronaca del tavolo finale, il primo eliminato è stato invece Sebastian Bredthauer, che da short ha tentato il tutto per tutto con {A-Hearts}{8-Hearts} trovando il call di Salter con {A-Clubs}{K-Diamonds}. La mano migliore ha retto ed il tedesco è uscito all’8° posto per €128.800.

Poco dopo anche Kenny Hicks ha dovuto abbandonare il torneo al 7° posto per €188.500 quando con {a-}{k-} non è riuscito a vincere il flip decisivo contro {10-}{10-} a causa di un board totalmente anonimo.

Dopo l'uscita di Sebastian Von Toperczer al 6° posto per €258.300, sono passate circa due ore prima che lo svedese Magnus Karlsson alzasse bandiera bianca al 5° per €332.000 dopo uno spettacolare all in a 3: Karlsson openpusha da under the gun per 1,340,000 con {3-Spades}{3-Clubs}, Malte Moennig da cutoff ci pensa un po' e poi reshova con {8-Diamonds}{8-Spades} per 1,565,000, passano tutti fino a Mayu Roca che da big blind spilla {9-Hearts}{9-Spades} e dopo un paio di minuti di riflessione chiama creando un pot da circa 4,5 milioni di chips.

Board {Q-Hearts}{7-Clubs}{8-Clubs}{A-Diamonds}{7-Hearts} e lo svedese è out mentre Moennig fa quasi triple up.

I giocatori vanno quindi in pausa cena per un'ora prima che al ritorno dal break lungo avvengano due eliminazioni nel giro di pochi minuti. Prima è Mayu Roca ad abbandonare il torneo (4° posto per €419.000) quando la sua coppia {5-Diamonds}{5-Clubs} non riesce a prevalere su quella {Q-Clubs}{Q-Hearts} di Salter dopo il board {Q-Spades}{A-Spades}{3-Clubs}{6-Spades}{8-Spades} che mette fine al torneo del sudamericano.

Poco dopo al 3° posto per €547.000 chiude invece Malte Moennig che poco dopo l’eliminazione di Roca apre da bottone a 205.000 con {A-Diamonds}{5-Diamonds} trovando la 3bet di Buonanno da small blind con {A-Spades}{K-Diamonds} a 550.000, Salter passa il suo big blind ma Moennig va in the tank prima di shovare per 3.295.000 totali trovando lo snap call dell'italiano. Board {2-Hearts}{J-Clubs}{9-Hearts}{2-Diamonds}{8-Diamonds} e l'heads up è servito.

La fase testa a testa dura davvero tantissimo, quasi 7 livelli per oltre 10 ore di gioco, e la situazione si ribalta più volte anche grazie ad un paio di colpi fortunosi vinti da Buonanno che comunque gioca al meglio tenendo testa alla grande a Salter, che peraltro a più riprese rifiuta un eventuale deal proposto, a ragione, dall'italiano visto lo scalino veramente importante da quasi €500.000.

Le stelle però in questa giornata sono per l'italiano, che balzato per l'ennesima volta in testa durante l'atto finale trova la mano giusta che gli permette di mettere fine al torneo: Buonanno apre a 600.000 da bottone con {A-Spades}{4-Hearts}, Jack Salter shova all in per poco meno di 5 milioni con {K-Diamonds}{7-Diamonds} e l’italiano snappa coprendolo ampiamente in chips.

Board {J-Hearts}{9-Spades}{2-Hearts}{Q-Diamonds}{3-Spades} ininfluente e Salter deve arrendersi al 2° posto per un premio di €765.000, mentre Antonio Buonanno incassa il favoloso primo premio da €1.240.000.

Complimenti ad Antonio Buonanno, vincitore del PokerStars and Monte-Carlo®Casino EPT10 Grand Final 2014!

Final Table Payout:

PlacePlayerPrize
1Antonio Buonanno€1,240,000
2Jack Salter€765,000
3Malte Moennig€547,000
4Mayu Roca€419,000
5Magnus Karlsson€332,000
6Sebastian von Toperczer€258,300
7Kenny Hicks€188,500
8Sebastian Bredthauer€128,800
9Martins Seilis€102,000

Per rimanere sempre aggiornato su tutto quello che accade nel mondo del poker, segui PokerNews Italia su Twitter e diventa [URL="https://www.facebook.com/Poke

Tags: Antonio BuonannoJack Salter